Trade.com recensione completa: regolamentazione CySEC, trading CFD e leva finanziaria

trade com

Negli ultimi due decenni, il trading online di CFD ha fatto molta strada. Il boom di Internet ha portato molti trader e operatori nel mondo del trading di CFD. Ma ben presto anche questo settore si è fatto una brutta nomina a causa di cattive pratiche e strategie di marketing fasulle. Ed è proprio a questo punto che è entrata in scena la regolamentazione.

Oggi, il modo migliore per riconoscere un fornitore di servizi CFD affidabile è verificare se è autorizzato da un ente come CySEC. Questo è il modo migliore per assicurarsi che la piattaforma/app sia completamente regolamentata e che utilizzi le best practice più recenti per offrirti un’esperienza di trading online ottimale.

TRADE.com è un buon esempio di piattaforma di trading di CFD completamente regolamentata e monitorata, in linea con le più recenti normative e linee guida.

Che cos’è la CySEC?

La CySEC, o Cyprus Securities and Exchange Commission, è l’autorità pubblica indipendente di supervisione responsabile del monitoraggio del mercato dei servizi di investimento e delle transazioni in valori mobiliari effettuate nella Repubblica di Cipro. Poiché Cipro è uno stato membro dell’UE, la CySEC è conforme alla normativa europea MiFID sull’armonizzazione finanziaria.

Mentre le linee guida MiFID originali sono state implementate nel 2007, vi è una serie di regole MiFID revisionate che sono entrate in vigore all’inizio di quest’anno (2018).

La CySEC è stata lanciata nel 2001 come ente pubblico. Le principali responsabilità della CySEC sono:

  1. Supervisionare e monitorare la borsa di Cipro
  2. Supervisionare e controllare le società di servizi di investimento.
  3. Autorizzare e supervisionare società di investimento e intermediari/broker.
  4. Imposizione di sanzioni amministrative e sanzioni disciplinari a persone fisiche o giuridiche che rientrano nelle disposizioni della legislazione sui mercati azionari.
  5. Il richiamo delle licenze operative in caso di circostanze particolari determinate dai regolamenti pubblicati e armonizzati con la legge istitutiva della Cyprus Securities and Exchange Commission.

Perché scegliere broker regolamentati come TRADE.com?

Il trading online di CFD sta diventando molto popolare in tutto il mondo. Ma come accennato in precedenza, solo i broker regolamentati hanno la capacità di fornirti un’esperienza di trading sicura e trasparente. Questo è estremamente importante quando si investono i propri, sudati, risparmi.

Cosa c’è da sapere:

  1. I broker autorizzati CySEC devono mantenere un importo predefinito di capitale operativo, il quale non era necessario durante i primi anni di regolamentazione. Il nuovo requisito di capitale viene messo in atto ai sensi della direttiva MiFID che richiede ai broker di essere in grado di mantenere le posizioni dei proprio clienti senza soccombere alla volatilità di mercato.
  2. La CySEC regolamenta i broker autorizzati richiedendo rapporti di audit e altri dati finanziari per garantire che questi operino nell’ambito delle linee guida CySEC per un mercato equo, aperto e trasparente. Tuttavia, a causa della relativa facilità di sviste regolamentari, è ancora comune che i broker regolamentati dalla CySEC indulgano in comportamenti manipolativi. In tali casi, la CySEC ha istruito un dettagliato processo di risoluzione dei reclami che inizia con il denunciante che contatta direttamente il broker per qualsiasi problema e attende una risposta da parte dei rappresentanti della società.
  3. Con i broker regolamentati CySEC, puoi aspettarti di riavere indietro almeno una parte del tuo denaro in caso di fallimento. A seconda delle regole applicate, alcune autorità finanziarie offrono un ulteriore livello di sicurezza. Ad esempio, i broker CySEC sono tenuti a far parte del Fondo di Compensazione dell’Investitore, ovvero un fondo utilizzato per liquidare i reclami dei clienti. Questo tuttavia varia da una giurisdizione all’altra, motivo per cui è bene che il trader legga con attenzione i termini e le condizioni e la documentazione legale del broker forex.
  4. Le ultime regole stabilite da CySEC consentono una standardizzazione del trading di CFD e attività disponibili con broker regolamentati. I broker non regolamentati possono offrire asset o altri tipi di opzioni di trading su CFD che somigliano più al gioco d’azzardo che alle speculazioni di mercato, cosa che ovviamente andrebbe evitata.
  5. I broker autorizzati da CySEC rientrano nella direttiva europea MiFID. Ciò significa che questi broker regolamentati sono autorizzati a operare nei 31 stati membri dello Spazio economico europeo (28 Stati membri dell’UE più Islanda, Norvegia e Liechtenstein). Si tratta di un vantaggio per i trader, in quanto i broker sono tenuti a rispettare tutte le normative vigenti dell’UE. TRADE.com è uno di questi broker autorizzati.

Fai trading in tranquillità su Trade.com

Ti preghiamo di notare che anche se un broker è regolamentato, ciò non significa che lo sarà per sempre. I broker regolamentati come TRADE.com devono soddisfare determinati criteri per ottenere e mantenere l’autorizzazione. Se non lo fanno, corrono il rischio di sanzioni severe o, nel peggiore dei casi, possono perdere la licenza.

Questo in pratica significa che su TRADE.com puoi fare trading in tutta tranquillità. Clicca qui e apri il tuo conto gratuito su Trade.com.

Trading CFD con Trade.com

Il trading ha fatto molta strada nel corso dei secoli. Un tempo, si scambiava oro per cibo e biancheria. Poi, una volta entrato in gioco il denaro, la scena del trading ha iniziato a evolversi. Oggi ci sono dozzine di canali di investimento disponibili sul mercato e uno di questi canali è il CFD Trading, che viene offerto sulla piattaforma regolamentata di TRADE.com.

I CFD, noti anche come “Contratti per differenza”, sono contratti per scambiare la differenza di valore di un particolare bene, dal momento in cui il contratto è aperto fino al momento in cui viene chiuso. Con il trading di CFD, non si è mai veramente in possesso del bene o dello strumento che si è scelto di negoziare, ma si può comunque trarre vantaggio dai movimenti di mercato.

Come funziona il trading di CFD?

Facendo trading di CFD, puoi ottenere profitti se il mercato si muove secondo le tue speculazioni. Se ritieni che il prezzo di un bene aumenti, apri una posizione di acquisto, indicata anche come “long”. Se invece pensi che il prezzo del bene diminuirà, allora apri una posizione di vendita, indicata anche come “short”. Saranno le prestazioni effettive del mercato a decidere il tuo margine di profitto o perdita.

Ad esempio, se pensi che uno specifico mercato sia in aumento, comprerai un CFD per scambiarlo. Più il mercato aumenterà, più i tuoi profitti cresceranno, più il mercato diminuirà, più aumenteranno le tue perdite. La stessa regola si applica alla situazione contraria: se ritieni che un mercato sia in calo, potrai trarne profitto.

Vantaggi del trading di CFD

A differenza del trading tradizionale, il trading di CFD offre un’ampia serie di potenziali vantaggi che possono creare uno scenario d’investimento potenziato.

  • Trading con leva – Gran parte dei fornitori di trading di CFD, tra cui TRADE.com, offrono l’opzione di fare trading con leva, consentendoti di moltiplicare i tuoi profitti.
  • Trading diversificato – Non sei costretto a operare in mercati o settori specifici. Scegli un asset che preferisci e costruisci il tuo portfolio di trading.
  • Strumenti di trading avanzati – I broker più importanti, come TRADE.com ti offrono tanti strumenti di analisi e gestione del rischio per un trading ottimale.
  • Guadagna da mercati e azioni in calo – A differenza da gran parte delle modalità di trading tradizionale, hai il potenziale di guadagnare da mercati e azioni in perdita.

Le opzioni di CFD Trading su TRADE.com

TRADE.com, gestita da Lead Capital Markets, offre un’ampia gamma di opzioni di investimento, il tutto su una piattaforma di trading regolamentata e sicura. E’ possibile utilizzare la piattaforma di TRADE.com anche in modalità demo, completamente gratuita.

Forex

In breve, il Forex è un mercato liquido di coppie di valute che reagiscono agli eventi economici globali. Mentre le valute del mondo si contrappongono, gli investitori possono fare trading sulla volatilità delle fluttuazioni valutarie. TRADE.com fornisce anche notizie e aggiornamenti per migliorare la tua esperienza nel forex trading.

Su TRADE.com trovi un’ampia scelta di coppie di valute, tra cui EUR/USD, GBP/USD, USD/JPY e molte altre.

Materie prime

Tutti sono interessati dalle fluttuazioni dei prezzi nel settore energetico. Ora puoi scambiare i prezzi del petrolio e del gas naturale con pochi click. Su TRADE.com, aiutiamo i trader alla ricerca del trading di materie prime con il potenziale di ottenere ottimi profitti.

Su TRADE.com, oltre agli asset energetici, trovi anche metalli come oro, argento e rame, per non parlare di grano, cotone e altri.

Azioni

La piattaforma TRADE.com offre una vasta serie di azioni CFD di tutto il mondo. Troverai CFD per il settore tecnologico, finanziario, vendita al dettaglio/e-commerce, provenienti da America, Europa, Asia e persino dal Sud Africa. Diversificare il tuo portfolio di trading non è mai stato più facile.

TRADE.com offre inoltre CFD relativi a società tecnologiche di spicco, tra cui Facebook, Twitter, Snapchat per menzionarne alcune.

Cripto-valute

Da un paio di anni, le cripto-valute sono diventate una tendenza mondiale. Tuttavia, acquistarle può rivelarsi un processo complesso. Anche ottenere un wallet virtuale può essere rischioso per via di alcuni aspetti tecnici, ma da oggi puoi investire in cripto-valute senza acquistarle!

TRADE.com ti offre il trading di CFD con leva per Bitcoin, Dash, Ethereum e altri. Fai trading con queste cripto-valute anche in movimento e in tutta tranquillità.

Inoltre su TRADE.com, puoi fare trading su obbligazioni e indici e la piattaforma è disponibile per web, dispositivi mobili e tablet. È possibile anche scegliere tra Webtrader e MetaTrader5 (MT5). In più, per ottimizzare la tua esperienza di trading, puoi usare tanti strumenti di gestione del rischio e di analisi.

Effetto leva

Uno dei maggiori vantaggi del trading di CFD è l’uso della leva. Oggi, i più rinomati fornitori di CFD offrono agli investitori la possibilità di fare trading con leva. Anche TRADE.com, gestito da Lead Capital Investments, offre ai suoi trader la possibilità di negoziare con leva.

Il vantaggio principale del trading con leva è la maggiore flessibilità di trading, dal momento che è sufficiente investire solo una frazione del valore degli asset in questione. Con la leva, è possibile coprire una posizione molto più ampia di quanto si potrebbe fare acquistando direttamente l’asset fisico. Ciò significa poter fare trading su una serie di asset diversi, piuttosto che limitarsi solo ad alcuni.

Tuttavia, con il trading su CFD con leva si rinuncia al beneficio di possedere effettivamente le azioni su cui si sta investendo perché basta speculare sul loro valore futuro. È anche importante ricordare che il tuo fornitore di servizi CFD potrebbe contattarti per abbassare il margine e coprire le tue perdite, nel caso in cui le tendenze di mercato dovessero essere opposte a quelle da te previste.

Che cos’è il trading con leva?


Sono sempre di più i trader di tutto il mondo che scelgono i CFD per via della leva
. La leva finanziaria nel trading di CFD è una strategia d’investimento che consente di esporsi nei mercati finanziari a fronte di un piccolo capitale, noto anche come margine.

Quando si investe in un prodotto con leva finanziaria, il fornitore di servizi di trading chiederà di versare una somma che rappresenta solo una frazione del valore totale della posizione. In effetti, è il broker che presta al trader il resto dell’importo. Tuttavia, il profitto, o la perdita, si basa sulla posizione completa. Alla fine, il profitto o perdita potrebbe sembrare molto alto in relazione alla somma investito.

L’esborso iniziale è indicato come requisito di margine o di deposito. Il provider di servizi chiederà al trader di coprire per intero o parzialmente le potenziali perdite che potrebbe subire. Il margine è sempre una frazione di quanto costerebbe acquistare direttamente le attività, ma l’importo esatto dipende da vari fattori: un mercato più liquido e meno volatile richiederà un margine minore (ad esempio il 5%), mentre un mercato più volatile potrebbe richiedere un margine più ampio.

Alcuni prodotti richiedono margini quali importi fissi per contratto, mentre altri sono calcolati come percentuale del valore della posizione.

Esempi di trading con leva


Calcolo del margine
:

Vuoi acquistare un CFD per 10 unità di oro al prezzo di 51,30 per unità.
La percentuale di margine iniziale su CFD di oro è pari all’1%.
Lo spread su CFD di oro è $0,03.

Il tuo margine viene calcolato come segue:
(10 * 51,30) * 1% + (10 * 0,03) = $5,43

Calcolo margine totale:

Apri una posizione di 10.000 USD/GBP a 1,1175.
Presumiamo che il requisito di margine iniziale sia 0,5% (ovvero, con una leva di 1:200).
Il margine usato per la tua posizione viene calcolato come segue:
(10.000 * 1,1175) * 0,5% + 10.000 * 0,0002 = $57,87

Inoltre, mettiamo che apri una posizione di 100 unità di CFD Samsung a107,70. Presumiamo che il requisito di margine iniziale sia 5% (ovvero, con una leva di 1:20). Quindi, il margine usato per la tua posizione viene calcolato come segue:
(100 * 107,7) * 5% + 100 * 0,07 = $545,50.

Pertanto il margine totale usato che vedrai sul tuo account sarà di: $57,87 + $545,50 = $603,37.

Calcolo livello i margine:

Hai un capitale di: $1.000
Desideri aprire una posizione di acquisto di $100.000 vs. JPY
Requisito di margine: per la coppia USD/JPY, il requisito di margine è pari allo 0.5% che equivale a $500.

Livello di margine percentuale: ($1.000 / $500) * 100 = 200 %

Detto questo, il trading con leva può essere un’arma a doppio taglio. Mentre ti consente di realizzare profitti significativi, puoi anche determinare la perdita del tuo investimento. Un modo comune per rimediare a questo inconveniente è l’utilizzo di strumenti di gestione del rischio come Stop Loss e Take Profit, entrambi disponibili su TRADE.com.

Trade.com è uno strumento sicuro, affidabile, flessibile e conveniente per fare trading online su tutti i mercati finanziari. Il conto è completamente gratuito: Clicca qui per iniziare gratis con Trade.com.

Potrai operare su tutti i principali mercati finanziari (forex, azioni, materie prime, criptovalute) senza pagare commissioni di trading, in modo semplice e sicuro grazie alla garanzia CySEC.

Crypto Trader System Opinioni e Recensioni, Truffa o Funziona?

Crypto Trader System

Oggi ci occuperemo di capire se il metodo di Crypto Trader System è veramente affidabile e funziona, e quali sono le opinioni e le recensioni della gente.

La storia di Crypto Trader System pone le sue radici nel 2017, quando fu presentato per la prima volta ed iniziò ad essere spammato in tutto internet, diventando quindi un metodo molto famoso. Nessuno sapeva però se avrebbe funzionato realmente.

Anche tu oggi, dopo aver visto il video, molto probabilmente sarai interessato a capire se è possibile fare soldi utilizzando questo sistema.

Te lo diciamo subito per non farti perdere tempo: il metodo di Crypto Trader non funziona assolutamente in quanto è l’ennesima truffa “diventa-ricco-velocemente” e finirà con il far perdere tutti i soldi a quelli che lo utilizzano.

Scam Alert
Scam Alert

I broker senza licenza, così come i sistemi tra cui anche questo Crypto Trader System non regolamentati, saranno sempre come primo obiettivo quello di rubare denaro. Il segreto è infatti quello di utilizzare sempre piattaforme di trading online regolamentate dalla CySEC.

Un esempio di queste piattaforme è senza dubbio la piattaforma di trading online offerta da eToroVAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.ETORO.IT. Grazie ad eToro è possibile investire in moltissimi mercati come forex, azioni, criptovalute e molto altro ancora. Ma c’è anche inoltre la possibilità di investire in veri professionisti del mercato, copiandoli in automatico e generando quindi una rendita passiva a tutti gli effetti. Ecco come si chiama:

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.ETORO.IT

La Truffa di Crypto Trader Scam

Ci sono alcune discrepanze che abbiamo notato durante la nostra recensione di Crypto Trader.

  1. Il broker con il quale Crypto Trader System è affiliato risulta essere non regolamentato, a differenza di piattaforme come ForTrade.
  2. Non vengono spiegati in alcun modo che cosa sono e come funzionano i segnali forniti (e sopratutto COME sono generati). Molto probabilmente non funzionano.
  3. Vengono fatte grandi promesse sui potenziali profitti. Solitamente questi schemi per diventare ricchi in due giorni non funzionano e portano a gravi problemi.

Se diamo uno sguardo invece al vero software, sarà possibile notare che si parla solo e soltanto del “Fattore Confidenza” che è un qualcosa che ci fa dubitare moltissimo.

Recensione di Crypto Trader System

Il sistema di Crypto Trader System funziona praticamente come qualsiasi altra truffa dei segnali di trading per le criptovalute: non funziona e farà sparire tutti i tuoi amati soldi.

Mentre viene riprodotto il video, gli attori risultano essere estremamente convincenti e genuini, mentre in realtà stanno tessendo il loro piano diabolico, che si basa sul truffare tutte le persone che visitano la pagina.

Queste persone vogliono farti credere che sono in qualche modo connesse ad il Bitcoin ed all’Ethereum, ma una volta che si entra all’interno della piattaforma, ci si rende conto che in realtà è uno scherzo bello e buono per far perdere soldi e basta alla gente.

I veri investitori all’interno dei mercati dei CFD all’interno del Forex e delle Criptovalute, sanno molto bene che un segnale di trading può essere considerato estremamente eccellente solo e soltanto se arriva con il tempismo perfetto.

Se alcune persone ti dicono di acquistare il Bitcoin perché sta andando al rialzo, farai senza dubbio molto soldi, ma solo se compri e vendi al momento giusto.

Se qualcuno ti dice di comprare il Bitcoin perché sta andando al rialzo, molto probabilmente farai soldi, solo se compri e vendi con il tempismo perfetto.

Attenzione alla truffa!

Un grande problema con i robot di trading online completamente automatizzati, è che solitamente stringono accordi con broker completamente falsi. Sicuramente questo è il modo per perdere soldi in maniera più veloce in assoluto. Attenzione.

Tuttavia il trading può risultare profittabile e divertente, basta che si utilizzi una piattaforma di trading con licenza e regolamentata. Vai a visitare la pagina dei migliori broker all’interno del nostro sito internet.

La piattaforma di trading di Plus500 è totalmente regolamentata, e consente di fare trading con il Forex, Materie Prime, Azioni, Criptovalute e molto altro ancora. È disponibile un conto di trading demo completamente gratuito e 100 dollari di deposito minimo. Ciò ha consentito a questo broker di trading online di risultare una delle scelte più popolari in assoluto.

Crypto Trader System Opinioni Recensioni

Crypto Trade System è uno dei nuovi robot di crittografia che sono stati rilasciati negli ultimi anni. Il suo creatore è Jake Norton, che afferma di essere anche uno sviluppatore di software. La nostra indagine è riuscita a stabilire che il nome è stato effettivamente rubato.

La voce che è possibile ascoltare all’interno della clip pubblicitaria appartiene a un attore pagato. Quasi tutte le immagini fotografiche che appaiono sul sito ufficiale per servire come testimonianze degli utenti e recensioni di trading sono anche immagini stock o tratte da profili sociali di persone igraro.

Un altro fatto grave che ci fa dubitare che questa soluzione di exchange di criptovalute sia valida è che il suo tasso di accuratezza dichiarato è basso ma i guadagni giornalieri presentati sono alti. I due non corrispondono tra loro.

Consigliamo a tutti i trader di visualizzare il software di cripto mining come possibile truffa ed evitare di utilizzare i suoi servizi. C’è un grande pericolo di potenziali perdite. È preferibile passare al robot sicuro OPPURE scegliere un sistema valido dalla seguente tabella.

Algoritmo intelligente presunto e le sue funzioni

Lo scopo principale di un algoritmo delle criptovalute, è quello di acquistare basso e vendere alto. Presumibilmente combina la tecnologia di investimento dei big data con i principi di machine learning. Jake Norton afferma che può emettere previsioni di mercato al secondo e posizionare le negoziazioni all’istante. Gli operatori dovrebbero sapere che questa informazione non è confermata da fatti reali.

NOTA: PER UN’ALTERNATIVA MIGLIORE, VISITA LA NOSTRA PIATTAFORMA DI INVESTIMENTO PROVATO-LAVORARE

Possibile truffa! Non consigliato per partecipare!

La nostra indagine su questo robot commerciale Bitcoin non ci ha lasciato molto impressionati dalle sue prestazioni. Le recensioni degli investitori che hanno provato questo sistema affermano che lo strumento in questione non è in grado di generare anche una piccola parte dei risultati promessi. Anche la personalità del suo creatore e le testimonianze visualizzate sono false. È meglio fare affidamento sui servizi di un sistema di trading Forex più affidabile perché questo potrebbe essere in realtà una truffa.

Considerazioni finali

Crypto Trade System è un robot di criptovalute che ha generato molto scetticismo. La maggior parte degli investitori online che hanno aperto conti commerciali con esso sono insoddisfatti dei risultati ottenuti. Ha stretti legami con i sistemi di truffa e le piattaforme finanziarie truffaldine. Il funzionamento con questo software di mining scrypt comporta un rischio molto elevato. Ci sono opzioni molto migliori su Internet. Gli utenti devono registrarsi gratuitamente per uno di loro.

Conclusione

Il nostro team investigativo ha condotto un’indagine approfondita su Crypto Trade System per scoprire se questo prodotto è autentico. Di conseguenza, non possiamo affermare che esistano prove sufficienti a indicare se il Crypto Trade System stia generando profitti elevati o meno. Abbiamo trovato molte ragioni che ci hanno fatto sospettare che questo robot sia una truffa.

Per tutte le persone che desiderano iniziare ad investire realmente, attraverso una piattaforma di trading online realmente regolamentata ed affidabile, consigliamo la piattaforma di trading eToro: clicca qui per aprire oggi un conto di trading online.

eToro è una piattaforma che è stata fondata nel 2007 ed è completamente regolata dalla Cyprus Securities Exchange Commission (CySEC). Sono inoltre pienamente conformi ai regolamenti MiFiD dell’UE e la loro versione americana del loro sito conforme alle normative statunitensi sui servizi finanziari.

Non sappiamo quale sia stato l’impatto della crisi di Cipro sulla società, anche se in nessun momento abbiamo ricevuto alcuna indicazione che il nostro investimento fosse stato influenzato (ad esempio nel caso in cui non mi fosse stato permesso di prelevare i miei fondi). I fondi sono infatti segregati nelle borse europee più famose, non c’è rischio di perdere i propri soldi nemmeno in caso di bancarotta della piattaforma. Un broker solido, sicuro e che consigliamo assolutamente grazie anche all’automatizzazione estremamente efficace del copytrading: clicca qui per saperne di più >>

Investire in Azioni Juventus FC

Investire Azioni Juventus Comprare

Investire o comprare azioni Juventus è oggi possibile: a zero commissioni e direttamente con il proprio smartphone.

Investire in Azioni Juventus
Investire in Azioni Juventus

Saprete molto bene che con l’arrivo di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus, l’interesse per le azioni della Juventus FC è aumentato a dismisura, così come il prezzo:

Andamento Azioni Juventus
Andamento Azioni Juventus

Andiamo dunque a vedere quanto vale un’azione di quella che è la più famosa (e anche la più invidiata) squadra di calcio italiana, analizzando le quotazioni e previsioni dell’andamento durante il 2018.

La Juve (Juventus) venne fondata a Torino alla fine dell’800 ed è oggi la squadra di calcio più vecchia dopo il Genoa. Si tratta di una squadra di calcio molto famosa per aver vinto moltissimi “scudetti” anche se in realtà in Champions League sono moltissimi anni che non vince (ben sette finali perse e l’ultima vinta nel lontano 1996). Tuttavia, questo non ha privato la Juventus di diventare un club di livello altissimo, al pari di mostri sacri come Barcelona e Real Madrid.

Le azioni di Juventus FC erano dagli inizi di proprietà solo dalla famiglia Agnelli che poi ha deciso di quotarla in Borsa Italiana.

<< COMPRA E VENDI AZIONI JUVENTUS FC CON LA PIATTAFORMA TRADE.COM, PIATTAFORMA LEGALE E SICURA >>

Azioni Juventus Previsioni 2018 Borsa Italiana

La Juventus è ormai quotata dal lontano 2001 presso la Borsa Italiana, dove al cui interno è presente anche un’altra società quotata in Borsa: la Roma.

Oggi tuttavia ci occuperemo esclusivamente delle azioni della Juventus. Si tratta di un investimento estremamente interessante anche in vista della prossima stagione. La Juve è la squadra italiana di calcio più conosciuta al mondo e tra le più conosciute di sempre.

Le azioni della Juventus sono di proprietà per buona parte della società Exor N.V. (quasi il 70% del capitale), società d’investimento controllata dalla famiglia Agnelli con sede ad Amsterdam (Paesi Bassi) che è la controllata di Giovanni Agnelli B.V.

Oggi la società può vantare ben il 15% delle azioni Juventus, mentre il restante è di proprietà dei piccoli azionisti, tramite l’Associazione da parte dei Piccoli Azionisti della Juventus Football Club, che nacque nel 2010, ed oggi possiede circa il 32% del capitale con oltre 40 mila adesioni.

Il Futuro delle Azioni Juve: dove andranno?

Le azioni Juventus sono senza dubbio un ottimo investimento, anche grazie prima di tutto agli ottimi risultati che sono stati ottenuti nel calcio mercato. L’arrivo di Cristiano Ronaldo su tutti, il cui approdo consente alla Juve di essere una delle squadre favorite per vincere la Champions League.

Cristiano Ronaldo Juventus
Cristiano Ronaldo Juventus

I risultati di una squadra come la Juve, in un campionato estremamente difficile come quello italiano sono certamente imprevedibili, ma grazie al continuo lavoro i risultati sono sempre ottimi e i risultati finanziari sono anno dopo anno in costante crescita. Del resto la Juventus negli ultimi sette anni ha sempre vinto il campionato: un vero e proprio record. Approfondiremo questa questione a breve.

Le figure chiave della Juventus

Juventus CDA
Juventus CDA
  • PRESIDENTE Andrea Agnelli
  • VICE PRESIDENTE Pavel Nedved
  • AMMINISTRATORE DELEGATO Giuseppe Marotta
  • DIRETTORE GENERALE AREA SPORT Giuseppe Marotta
  • AMMINISTRATORE DELEGATO E CHIEF FINANCIAL OFFICER Aldo Mazzia
  • AMMINISTRATORI NON INDIPENDENTI Maurizio Arrivabene Francesco Roncaglio Enrico Vellano
  • AMMINISTRATORI INDIPENDENTI Giulia Bongiorno Paolo Garimberti Assia Grazioli Venier Caitlin Mary Hughes Daniela Marilungo

Dati Economici e Patrimoniali Juventus 2017/2018

L’ultima stagione si è chiusa con una leggera flessione. Si tratta di un andamento caratterizzato con una forte stagionalità, tipica delle squadre di calcio.

Il primo semestre dell’esercizio 2017/2018 si è chiuso con un utile di € 43,3 milioni che evidenzia una variazione negativa di € 28,7 milioni rispetto all’utile di € 72 milioni dell’analogo periodo dell’esercizio precedente.

I ricavi del primo semestre 2017/2018, pari a € 290,6 milioni, diminuiscono dell’8,4% rispetto al dato di € 315,1 milioni del primo semestre 2016/2017.

Il Patrimonio netto al 31 dicembre 2017 è pari a € 137,1 milioni, in aumento rispetto al saldo di € 93,8 milioni del 30 giugno 2017 per effetto dell’utile del semestre (€ +43,3 milioni).

Come comprare ed Investire in Azioni Juventus FC

Andiamo dunque a rispondere alle domande frequenti della gente su come comprare le azioni della Juventus e della Roma.

  • Dove comprare le azioni Juventus? Diciamo subito che è possibile comprare le azioni della Juventus presso piattaforme di trading come Trade.com (clicca qui per aprire un conto di trading gratuito) e IQ option (CLICCA QUA per andare sul sito, il tuo capitale potrebbe essere a rischio). Tutti e due questi broker consentono il trading senza commissioni.
  • Come si chiama la Juve in Borsa? La Juventus in Borsa si chiama JUVE.
  • Qual’è il numero minimo di azioni che è possibile acquistare della Juventus? Attualmente, è possibile acquistare anche un’azione oppure multipli di uno.
  • Conviene comprare azioni Juventus? Prima di tutto è importante che le azioni della Juventus sono influenzate dai dati economici e finanziari, anch’essi influenzati da una forte stagionalità, tipica del settore di attività, determinata essenzialmente dalla partecipazione alle competizioni europee, in particolare alla UEFA Champions League, dal calendario degli eventi sportivi e dalle due fasi della Campagna Trasferimenti dei calciatori.

Andamento Azioni Juventus

Azioni Juve Prezzo Quotazione
Azioni Juve Prezzo Quotazione

Questo è l’andamento delle azioni della Juventus. Come è possibile vedere, sin dall’introduzione del titolo, JUVE ha perso moltissimo terreno con un crollo molto pesante che inizia dal 2006-2007 (annata che coincide con la retrocessione della squadra in Serie B) fino al 2012, il minimo storico di questo titolo: 0,18 centesimi di euro.

Cercare di prevedere questo titolo risulta tuttavia molto difficile a causa di svariati fattori.

La grande speculazione dei mercati, hanno contribuito tuttavia negli ultimi anni a rendere alquanto confusionaria la lettura di ogni titolo.

A questo c’è da aggiungere che c’è un grande fattore stagionale e un fatturato che molto spesso si basa su fattori molto aleatori come i “diritti pluriennuali alle prestazioni sportive dei calciatori”. C’è quindi un netto divario tra la realtà ed i veri prezzi del titolo azionario è ancora più grande.

Il titolo, agli inizi della sua storia, ebbe un andamento a dir poco altalenante che è culminato durante il periodo calciopoli.

Ci fu un rastrellamento delle azioni in Borsa, grandi volumi vennero infatti acquistati da parte di una cordata facente capo alla dirigenza di allora, con l’obiettivo di raggiungere magari il 30% per poi fare un OPA ostile all’azionista di maggioranza.

Con la Juve in B, una volta terminata la fase Calciopoli , le azioni entrarono in un nuovo periodo di crisi, in quanto Giraudo scese ufficialmente sotto il 2% con comunicazione alla Consob e l’azione si avviò verso un continuo declino di prezzo fino a metà 2017, quando le cose iniziano a cambiare.

Il prezzo, anche a seguito del continuo dominio nel campionato e degli ottimi risultati in Champions, inizia un timido rimbalzo, raggiungendo gli 0,89 cents a metà 2017 e tornando nuovamente all’attacco di 1 euro durante la fase di acquisto della stella Cristiano Ronaldo.

Prima di investire quindi in un titolo come quello della Juventus, o di qualsiasi altra società calcistica, è necessario stare molto attenti. In quanto il prezzo è sempre non molto allineato con l’andamento dei mercati finanziari, con i dati finanziari dell’azienda, dell’economia generale della zona di appartenenza e della fortune o sfortune economiche della società medesima.

Azioni Juventus Dividendi

Il titolo JUVE ha pagato un solo dividendo in tutti questi anni, a novembre del 2002 (0.012 euro per azione), un evento più unico che raro considerando che Roma e Lazio sono state ben lontane dal fornire un utile distribuibile agli azionisti.

Conviene e perché comprare azioni Juventus?

Prima di tutto vogliamo chiarire che con le piattaforme di Trade.com (clicca qui per aprire un conto di trading gratuito) e IQ Option è possibile non solo acquistare le azioni Juventus, ma anche vendere allo scoperto. Quindi questo significa che non è necessariamente obbligatorio acquistare le azioni JUVE, ma è possibile anche guadagnare dal loro ribasso.

Il contesto in questo caso è speculativo, i rendimenti possono essere molto alti, ma così anche il rischio.

Non ci sono certezze sul rendimento calcistico della squadra, e durante gli ultimi sette anni sono state vinti 7 campionati su 7, ma la dirigenza non ha ancora redistribuito alcun dividendo e il titolo ha subito un rimbalzo modesto rispetto alla fama e ad i risultati della squadra. Questo lascia pensare alla scarsa qualità della dirigenza della squadra, che ha preso delle pessime decisioni, favorendo più il CDA che gli azionisti.

I costi durante gli anni continuano ad aumentare, e allo stato attuale, se la Juventus non dovesse qualificarsi alla Champions League oppure venire eliminata nelle prime fasi, il danno sarà molto grave per il bilancio della squadra. Per non parlare di un aumento di “Oneri Gestioni Calciatori”, che con Cristiano Ronaldo molto probabilmente aumenterà.

Tuttavia, c’è comunque da affermare che l’attivo (gli investimenti) della Juventus sono in continuo aumento durante gli ultimi 10 anni. Anche il passivo (ovvero l’azienda è passiva verso tutti coloro che la finanziano (sia soci che terzi) è in aumento:

Situazione Patrimoniale e Finanziaria Juventus
Situazione Patrimoniale e Finanziaria Juventus

Come è possibile notare, sia attivo che passivo sono raddoppiati in solo 10 anni. Si tratta, di un ottimo dato finanziario che conferma l’espansione di questa squadra, che poco più di 10 anni fa si trovava in serie B.

Come comprare le azioni Juventus Guida

Per comprare le azioni Juventus è necessario seguire questi passaggi:

  1. Clicca su questo link per dirigerti all’interno della pagina principale di Trade.com (clicca qua per andare sul sito). Il miglior sito per investire all’interno delle azioni Juventus.
  2. Dovrai semplicemente inserire tutti i tuoi dati principali e cliccare sul bottone di conferma per aprire un conto di trading gratuito.
  3. Successivamente, una volta registrato, all’interno della piattaforma dovrai semplicemente decidere se iniziare con un conto di trading demo oppure reale.
  4. Per iniziare ad investire tramite un conto di trading reale, è prima di tutto necessario verificare il conto (secondo normative MIFID) inviando un’utenza e un documento d’identità, rispondendo ad altre domande del broker. Dopo aver fatto ciò, sarà possibile iniziare ad investire in azioni Juventus.
Juventus Azioni Trade.com
Juventus Azioni Trade.com

Associazione Piccoli Azionisti Juventus

L’associazione piccoli azionisti Juventus è un piccolo gruppo di azionisti che si sono presentati alla Borsa Italiana, guidati da Paolo Aicardi, il presidente e fondatore di APA Juventus. Il gruppo nasce per tutelare una folta schiera di investitori nel titolo della squadra della famiglia Agnelli.

“E’ il momento che anche i tifosi-azionisti abbiano la loro rappresentanza. Ci auguriamo di arrivare a migliaia. Vogliamo entrare nel CDA perché rappresentiamo una qualità, non per una mera questione di quantità”, ha proseguito il presidente dell’Associazione. La Juve è di tutti quelli che lavorano per essa: siamo un’associazione per, non un’associazione contro. Questa iniziativa, la prima del genere in Italia per una squadra di calcio quotata, nasce dalla volontà di instaurare un dialogo propositivo, costruttivo e professionale, con l’Azionista di maggioranza della Juventus, non solo durante e per le Assemblee, ma in tutti i momenti della vita societaria in cui sarà utile avere un interlocutore attento, leale e qualificato”.

Juventus Azioni – In Conclusione

La Juventus, con i suoi 12,5 milioni di tifosi in Italia è il club più amato in Italia, e il totale dei tifosi nel mondo arriva a quota 180 milioni. Investire in azioni Juventus è semplice grazie a piattaforme di trading CFD come Trade.com, che consentono di investire ad un basso spread e commissioni zero all’interno di JUVE.

Tuttavia è necessario considerare il forte rischio stagionalità e gestione discutibile da parte del CDA Juventus, che ancora non distribuisce i dividendi ai propri azionisti. La crescita del titolo inoltre, non è ben allineata con l’aumento negli ultimi anni, a riprova del fatto che all’interno di questo titolo potrebbero essere presenti moltissimi investitori non propriamente interessati alla squadra stessa, ma più alla speculazione del titolo.

CryptoSoft: funziona o truffa? Tutto quello che c’è da sapere

CryptoSoft funziona o truffa? Tutto quello che c'è da sapere

CryptoSoft afferma che i trader possono guadagnare fino a $ 5,000 ogni giorno usando la loro “applicazione miracolosa”. Ma siamo qui oggi per mettere le cose in chiaro. La seguente recensione è fondamentale per tutti i day trader che intendono investire con CryptoSoft. La nostra prova dimostra senza ombra di dubbio che Crypto Software è semplicemente truffa che vi farà soltanto perdere tutti i vostri soldi.

Prima di iniziare, per non farvi perdere troppo tempo a leggere questo articolo lunghissimo (non tutti hanno il tempo per far ciò) e vorremmo subito consigliare la piattaforma di eToro per investire con le criptovalute.

Investi con eToro in Crypto
Investi con eToro in Crypto

 eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito), consente di copiare in automatico i migliori professionisti in criptovalute (senza fare nulla) ed è un metodo d’investimento assolutamente regolamentato.

Detto questo, dobbiamo subito iniziare dicendo che diversi trader ci hanno chiesto di indagare su CryptoSoft.com per vedere se è sicuro o meno. Ma dopo aver esaminato il loro intero programma, abbiamo effettivamente scoperto diverse tipologie di truffa che sono nascoste all’interno di questo servizio “oscuro”.

Iniziamo subito dicendo che la promessa che fa il sito di garantire migliaia di profitti quotidiani è molto fuorviante. Si tratta infatti semplicemente di una bugia coraggiosa per attirare i principianti ad unirsi al metodo Crypto Soft.

Il sito promette che i clienti possono guadagnare da 1000 $ a 5000 $ al giorno sul sistema “autopilota”. Purtroppo tutto ciò che riguarda l’app CryptoSoft è completamente falso.

Se sei uno dei tanti trader che pensano di investire con CryptoSoft, fai attenzione. Leggi la nostra recensione fino alla fine e scopri la verità che questi truffatori non vogliono che tu sappia (in modo che tu possa perdere da 250 dollari fino a quanto tu sia disposto a caricare sulla piattaforma). Crypto Soft Scam non è quello che pensi.

Crypto Soft Review – Abbiamo scovato “purtroppo” l’ennesima truffa!

Troppe persone sono già cadute nella rete di questa app fraudolenta. Ma nel caso in cui tu abbia appena sentito parlare di Crypto Soft per la prima volta, continua a leggere… Così ti spieghiamo tutto per filo e per segno.

Secondo il sito web di CryptoSoft, i commercianti hanno accesso a un’applicazione di autotrading incentrata su criptovalute come bitcoin, ethereum e molti altri. Poiché è un sistema incentrato per i principianti, ai quali viene fatto credere che si tratta di un sistema completamente automatico che fa soldi a palate. Ovviamente non è così.

Thomas Green appoggia le sue affermazioni non provate con bugie su come Crypto Soft sia integrato con algoritmi recentemente “aggiornati” in grado di analizzare i dati storici per predire le previsioni future.

Per essere più precisi, Thomas garantisce che i trader possono incassare circa $ 50.000 a settimana senza fare alcuno sforzo.

WOW! Di sicuro si tratta di un sacco di soldi da fare automaticamente senza fare essenzialmente nulla. Ma ponetevi questa semplice domanda: “Se Crypto Soft potesse davvero produrre profitti settimanali da $ 50.000, o trasformarvi in ​​milionari, credete onestamente che questo software di trading possa essere dato gratuitamente in questo modo?”. Su dai, non scherziamo!

Vediamo un pò tutti i vari bug che abbiamo trovato all’interno di questo metodo.

C’è anche una quantità sufficiente di prove che i veri creatori di Cryptosoft sono veramente . È meglio rivolgersi ai servizi di uno strumento di investimento veramente genuino e autentico come ad esempio la piattaforma di eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito), che consente di copiare in automatico i migliori professionisti (senza fare nulla) ed è un metodo d’investimento assolutamente regolamentato. È un modo autentico per ottenere buoni risultati quotidiani, sfruttando i mercati criptati con contratti per differenze. Ricordiamo inoltre che eToro è totalmente regolamentato dalla CySEC in europa e registrato CONSOB in Italia.

Chi ha creato Crypto Soft Scam?

Ecco subito la prima cosa gravissima che abbiamo trovato su Cryptosoft. Perché in tutta onestà, non abbiamo idea di chi abbia creato questa app. CryptoSoft è presentato in maniera molto poco professionale, con un testo predittivo e nessuna immagine che mostra chi è Thomas Green.

Chi diavolo è Thomas Green? Chi ha effettivamente sviluppato l’app Crypto Soft? Thomas NON è una persona reale e lo abbiamo verificato durante la nostra ricerca. Nessun profilo online potrebbe verificare la sua identità o le credenziali in tutto il settore. È piuttosto strano considerare che quest’uomo è responsabile di rendere le persone “ricche”, vero?

Quasi ogni truffa che si possa immaginare e che abbiamo trattato in passato crea falsi pseudonimi o tace del tutto negli sforzi di mantenere l’anonimato, in quanto questi criminali approfittano delle perdite degli utenti. Non una volta i creatori di Crypto Soft hanno fornito informazioni valide per capire chi ha REALMENTE creato questa app. È praticamente impossibile.

Ricorda che la trasparenza è importante quando stai per “investire” i tuoi soldi. Gli operatori dovrebbero sentirsi a proprio agio e al sicuro nelle loro decisioni. Tuttavia i dubbi con il Crypto Soft sono talmente tanti da mettere paura. Siamo comunque al corrente che un utente alle prime armi potrebbe non accorgersene, ed è proprio per questo che crediamo che queste guide siano parte fondamentale delle nostre pubblicazioni su Trading Online Guida.

Video Crypto Soft recensioni

Una bella messinscena degna di Hollywood, peccato però che gli attori siano veramente pessimi! I primi minuti dei loro video di CryptoSoft mostrano recensioni di attori pagati. Noterai che NON sono affatto convincenti. È incredibile credere che questi truffatori li abbiano ingaggiati!

Si tratta quindi di recensioni totalmente false, fatte da attori pagati che non hanno in realtà mai provato il programma (e ci credo). Dopotutto, Crypto Soft non fornisce nulla di valore, e questi truffatori cercheranno qualsiasi cosa per ingannare gli utenti. Fare molta attenzione.

L’unico modo per assicurarsi che il trading  con strumenti automatizzati non è una truffa, come in molti possano credere e che non è solo un modo di perdere soldi (come Crypto Trader System) facciamo un esempio concreto: la piattaforma di trading eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito).

eToro è una piattaforma di Social Trading specializzata nell’investimento in criptovalute a zero commissioni e consente di investire manualmente nelle criptovalute o nei fondi d’investimento (uno su tutti: il crypto copy fund) oppure nei professionisti che ogni giorno investono in crypto.

Clicca qui per provarlo: non costa nulla e c’è anche un conto demo gratuito incluso >>

Smart Money System è una truffa o funziona davvero?

smart money system

Un metodo che promette soldi facili è sempre molto interessante, ecco perché tanti lettori ci hanno scritto chiedendoci di Smart Money System. Funziona questo metodo miracoloso per fare soldi facili con le criptovalute? Oppure è l’ennesima truffa che cerca di approfittare del bisogno delle persone per convincerle a fare investimenti sbagliati e che si chiudono inevitabilmente in perdita?

Leggi tuttoSmart Money System è una truffa o funziona davvero?

Come operare sul Forex

Come operare sul Forex

All’interno di questa nostra mini-guida ci occuperemo di capire come operare sul Forex nel modo più semplice e indolore possibile. Noi di Trading Online Guida siamo sui mercati finanziari da molti anni ormai, e oggi ci sentiamo finalmente pronti per consigliare come operare sul forex in maniera seria e sicura.

Il trading di valuta estera sul mercato valutario, chiamato anche trading forex, può essere un hobby elettrizzante e una grande fonte di guadagno. Per dirla in prospettiva, il mercato dei titoli scambia circa $ 22 miliardi al giorno; il mercato forex scambia circa $ 5 trilioni al giorno. Puoi scambiare forex online in diversi modi.

Comprendere la terminologia base del forex

Il tipo di valuta che stai vendendo è la valuta di base. La valuta che stai acquistando è chiamata invece la valuta di quotazione. Nel forex trading, vendi una valuta per acquistarne un’altra. Ad esempio, se si compra EUR/USD significa che si compra EURO e si vendono Dollari.

Il tasso di cambio è l’informazione principale di quanto devi spendere in valuta di quotazione per acquistare valuta base.

Una posizione lunga significa che si vuole acquistare la valuta di base e vendere la valuta di quotazione. Nel nostro esempio sopra, l’obiettivo sarà quello di vendere dollari statunitensi per acquistare poi le sterline inglesi.

Una posizione corta significa che si desidera acquistare una valuta di quotazione e vendere la valuta di base. In altre parole, venderesti sterline inglesi e acquisteresti dollari americani.

Il prezzo di offerta è il prezzo al quale il tuo broker è disposto ad acquistare la valuta base in cambio di una valuta di quotazione.

L’offerta è il prezzo migliore a cui sei disposto a vendere la tua valuta di quotazione sul mercato.
Il prezzo ask, o il prezzo di offerta, è il prezzo al quale il tuo broker venderà la valuta base in cambio di una valuta di quotazione. Il prezzo ask è il miglior prezzo disponibile al quale si è disposti ad acquistare dal mercato. Lo spread è la differenza tra il prezzo bid e il prezzo ask.

Prezzi Forex Quotazioni

Il modo migliore per leggere le quotazioni di mercato è quello di aprire la piattaforma e dirigersi all’interno della lista dei mercati e delle relative quotazioni forex.

Prezzi Forex Quotazioni
Prezzi Forex Quotazioni

Sarà possibile quindi vedere due numeri all’interno della quotazione forex. Il prezzo BID/OFFERTA sulla sinistra ed il prezzo ASK/DOMANDA sulla destra.

Decidi quale coppia forex comprare e vedere

Adesso è arrivato il momento di decidere quale valuta comprare e quale valuta vendere.

Si tratta quindi di fare previsioni sull’economia. Se si crede che l’economia degli Stati Uniti continuerà a indebolirsi, e ciò è negativo per il dollaro USA sotto un punto di vista macroeconomico, allora significa che molto probabilmente si vorrà vendere dollari in cambio di una valuta da un paese in cui l’economia è forte.

  • Osserva la posizione commerciale di un paese. Se un paese ha molti beni che sono richiesti, allora il paese con molta probabilità esporterà molti beni per fare soldi. Questo vantaggio commerciale aumenterà l’economia del paese, aumentando così il valore della sua valuta.
  • Considera la politica. Se un paese ha un’elezione, la valuta del paese sarà apprezzata se il vincitore delle elezioni ha un’agenda fiscalmente responsabile. Inoltre, se il governo di un paese allenta le norme per la crescita economica, è probabile che la valuta aumenti di valore.
  • Leggi i rapporti economici. I rapporti sul PIL di un paese, per esempio, o rapporti su altri fattori economici come l’occupazione e l’inflazione, avranno un effetto sul valore della valuta del paese.

Calcolare i Profitti

Un pip misura la variazione di valore tra due valute. Di solito, un pip equivale a 0,0001 di una variazione di valore. Ad esempio, se la tua transazione EUR / USD passa da 1,55 a 1,557, il valore della tua valuta sarà aumentato di dieci pips.

Per capire il guadagno, basta moltiplicare il numero di pip che il tuo account ha cambiato in base al tasso di cambio. Questo calcolo ti dirà di quanto il conto è aumentato o diminuito di valore.

Aprire un conto di trading online

Adesso è arrivato il momento di aprire un conto di trading online. Come trovare i migliori broker in assoluto al mondo? Ecco i migliori consigli da seguire:

  1. Guarda quanti prodotti offre il broker. Se il broker scambia anche titoli e materie prime, ad esempio, sai che il broker ha una base di clienti più ampia e una portata aziendale maggiore;
  2. Leggi le recensioni ma fai attenzione. A volte i broker senza scrupoli entrano nei siti di recensioni e scrivono recensioni per migliorare la loro reputazione. Le recensioni possono consentire di conoscere un broker, ma non si dovrebbe mai prenderle troppo sul serio. Meglio seguire le recensioni e opinioni di broker come TradingOnlineGuida.
  3. Visita il sito web del broker. Dovrebbe primo di tutto risultare un sito internet professionale e i collegamenti dovrebbero essere attivi. Se il sito web dice qualcosa come “Coming Soon!” o altrimenti sembra poco professionale, meglio evitare questo broker;
  4. Controlla i costi di transazione per ogni operazione. Sarebbe necessario inoltre anche controllare i costi di transazione per i depositi, per vedere quanto ti addebiterà la tua banca per trasferire denaro sul tuo conto forex.
    Concentrati sull’essenziale. Hai bisogno di un buon servizio clienti, transazioni facili e trasparenza. Dovresti anche gravitare verso i broker che hanno una buona reputazione.
  5. Regolamentazione: questo è l’aspetto più importante, in quanto un broker dovrebbe essere sempre regolamentato.

Quali sono le migliori piattaforme per fare trading Forex?

Vediamo quindi insieme quali sono le migliori piattaforme per fare trading Forex. Vediamo insieme tutte le piattaforme.

eToro

La piattaforma di trading eToro è senza dubbio la soluzione più affidabile attualmente esistente.

Attraverso la piattaforma di eToro è possibile copiare i migliori professionisti in tempo reale ed in proporzione 1:1.

eToro ha attualmente più di 5 milioni di utenti in oltre 170 paesi. I clienti della società hanno accesso al commercio di valute, indici, CFD e materie prime. La piattaforma online di eToro attira ogni giorno migliaia di nuovi account come una delle reti di investimento sociale più importanti al mondo.

eToro ha lanciato la sua piattaforma di investimento sociale “OpenBook” nel 2010, insieme alla funzione “CopyTrading” dell’azienda. Nel 2010, eToro ha lanciato le sue prime app Android per consentire agli investitori di fare trading sui loro dispositivi mobili. Queste piattaforme innovative hanno permesso agli investitori di guardare, seguire e copiare automaticamente i migliori operatori della rete e ora sono stati sostituiti con una piattaforma eToro all-in-one aggiornata disponibile anche su Android.

CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DI TRADING DEMO GRATUITO CON ETORO >>

Plus500

Plus500 è un servizio CFD. La piattaforma è regolamentata da FCA, CySEC, ASIC e altri. Importante sottolineare che facendo trading con Plus500, non si possiede e non si ha alcun diritto sulle attività sottostanti.

Con Plus500 è possibile scambiare CFD su Forex, materie prime, criptovalute, azioni, indici, ETF.

Plus500 è la migliore scelta per i trader (che non abitano in USA) di investire con una piattaforma di trading facile da usare che offre capacità di trading multi-asset. I nuovi trader possono sfruttare il tempo illimitato per utilizzare l’account demo, mentre i trader esperti possono approfittare degli spread di negoziazione dinamici. Inoltre, la piattaforma di trading Plus500 offre ai trader la possibilità di integrare le proprie operazioni in altri mercati finanziari, tutto su un’unica schermata. Complessivamente, Plus500 rappresenta una scelta eccellente per un broker online nato da poco più di 10 anni.

CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DI TRADING DEMO GRATUITO CON PLUS500 >>

24Option

Essendo uno dei primi broker di opzioni binarie online, 24Option permette ai trader di ricevere un’ampia gamma di asset sottostanti, accuratamente selezionati per accogliere i trader da tutto il mondo.

L’elenco include CFD su indici azionari delle principali economie mondiali, inclusi il Dow Jones Industrials, NASDAQ, DAX, FTSE, MICEX e TADAWUL. I CFD sono offerti anche su titoli tecnologici statunitensi come Google, Facebook e Apple, nonché sulle azioni delle maggiori banche europee e della Russia, come Barclays, Deutsche Bank e Sberbank.

La società ha recentemente inserito tra i suoi servizi di intermediazione forex e CFD, che offre fino a 200:1 di leva per le negoziazioni forex, sebbene si applichino restrizioni sul trading di alcune coppie di valute. 24Option offre il trading in tutte le coppie di valute principali e secondarie che includono valute chiave da nazioni di tutto il mondo, come EUR, USD, JPY, GBP, AUD e CHF, nonché coppie di valute esotiche. I trader con 24Option hanno la possibilità di negoziare tramite la propria piattaforma proprietaria, oltre a MetaTrader4 e su dispositivi mobili che sfruttano i sistemi operativi iOS e Android.

Proprio come gli altri forex broker online, la società non addebita commissioni ai propri clienti, basandosi invece sullo spread delle coppie di valute.

24Option mette a disposizione spread di rivenditori abbastanza competitivi che dipendono dal tipo di conto del cliente.

 CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DI TRADING DEMO GRATUITO CON 24OPTION >>

Strategie Forex

Una strategia forex in grado di generare profitti, è una strategia frutto di anni di studio e di testing.

Tuttavia, è sbagliato dire che una strategia vincente fa vincere sempre e comunque, su ogni trade. L’operazione in perdita può sempre arrivare, anche con la migliore delle strategie.

Quello che però è garantito è il fatto che la maggior parte (almeno più del 50%) delle operazioni porterà ad un profitto, magari anche elevato, e quindi i guadagni in media saranno molto alti.

Le strategie forex più utilizzate in assoluto sono le strategie Forex intraday. Si tratta di strategie che hanno prima di tutto un orizzonte temporale che si ferma durante l’arco della giornata. Le posizioni vengono chiuse tutte prima della notte.

Day Trading
Day Trading

Eventualmente vengono poi riprese al mattino, nel caso in cui le condizioni non vengano soddisfatte.

Segnali Forex Scalping

Lo scalping è uno stile di trading specializzato nell’assunzione di profitti su piccole variazioni di prezzo, in genere subito dopo l’immissione di un trade. Richiede che un trader abbia una strategia di uscita rigorosa, in quanto una grande perdita potrebbe eliminare i molti piccoli guadagni che il trader ha lavorato per ottenere. Avere gli strumenti giusti, come un feed dal vivo, un broker ad accesso diretto ECC e molta resilienza per piazzare molti scambi è necessario affinché questa strategia abbia successo.

Strategie Forex Forum

Conviene andare sui forum per ottenere informazioni circa le strategie forex oppure per ottenere dei segnali forex?

Chi scrive sui forum, non è in realtà un vero trader e non fa del trading la sua professione, a differenza dei siti web o dei blog di settori come TOG, dove esistono dei controlli qualità editoriali e i redattori sono solitamente dei trader navigati.

Quindi è prima di tutto fondamentale considerare che ci scrive sui forum può non essere chi dice di essere, mentre potrebbe essere invece un bambino.

In generale, poi, è necessario effettuare un controllo anche sui segnali o sulle strategie anche se a proporli è un vero professionista. Come operare sul forex? Se si desidera investire in modalità manuale, è importante studiare approfonditamente i mercati e la piattaforma. In caso contrario ci si può affidare anche al copytrading, lasciando fare tutto ai migliori professionisti, generando delle rendite passive.

Imposta di Bollo Deposito Titoli

Imposta di Bollo Deposito Titoli

L’imposta di bollo deposito titoli è arrivata con il Decreto Salva Italia, che ha introdotto a tutti gli effetti una tassazione completamente nuova all’interno degli strumenti finanziari, sui conti correnti bancari e sui conti di deposito titoli sotto forma di imposta di bollo deposito titoli all’interno dei conti correnti, sui certificati di deposito ed all’interno dei prodotti finanziari.

Questa tassa si è “evoluta” svariate volte. Tuttavia, con la revisione del 2014, ha introdotto numerose novità.

Imposta di Bollo Deposito Titoli
Imposta di Bollo Deposito Titoli

Questo significa che, con i prodotti finanziari verrà pagata un’imposta di tipo proporzionale dello 0,15% per quanto concerne dal 2013 in poi (e 0,20 dal 2014 in poi), anche per tutte quelle persone non soggette ad un obbligo di apertura di un conto di deposito e con un importo minimo pari a 34,20 euro oppure un massimo di 1200 euro (dal 2014 l’importo minimo di 34,20 euro è stato eliminato per tutti i titolari di un conto deposito oppure di un conto deposito titoli inferiore a 17.100 euro).

Ricordiamo inoltre che l’imposta di bollo verrà applicata a tutti gli strumenti finanziari tranne che per i fondi pensione e quelli sanitari. Sono inoltre compresi anche i buoni fruttiferi postali con una soglia di rimborso pari a 5 mila euro.

Chi deve pagare l’Imposta di Bollo Deposito Titoli?

Adesso passiamo ad uno degli argomenti più dibattuti. Il testo della modifica proposta al senato prevede che:

“L’estratto conto o il rendiconto si considerano in ogni caso inviati almeno una volta nel corso dell’anno anche quando non sussiste un obbligo di invio o di redazione. Se gli estratti conto sono inviati periodicamente nel corso dell’anno, l’imposta di bollo dovuta è rapportata al periodo rendicontato. Se il cliente è persona fisica, l’imposta non è dovuta quando il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti e dai libretti è complessivamente non superiore a euro 5.000”.

Su cosa si deve pagare l’Imposta di Bollo Deposito Titoli?

Imposta di Bollo Deposito Titoli
Imposta di Bollo Deposito Titoli

Vediamo dunque insieme su cosa è necessario pagare l’imposta di bollo deposito. L’imponibile della nuova imposta di bollo sarà necessario pagarla sul totale dei prodotti finanziari detenuti presso il solito gestore.

In pratica quindi, l’imposta viene pagata su:

  • Conti e certificati di deposito (sia liberi che vincolati presso poste e banche);
  • Sulle azioni ed obbligazioni;
  • Participazione al capitale sociale in aziende;
  • Quote dei fondi comuni di investimento mobiliare ed immobiliare;
  • Titoli di stato;
  • ETF;
  • Polizze assicurative (tranne quelle sanitarie)
  • Quote dei fondi pensione;

Imposta di Bollo Deposito Titoli (in parole povere)

Evoluzione Imposta di Bollo Deposito Titoli
Evoluzione Imposta di Bollo Deposito Titoli

Se tutto il testo scritto in precedenza vi è sembrato troppo “complicato da capire”, ecco un riassunto di come funziona la tassazione.

La tassazione, prima di tutto “colpisce” persone fisiche con conti al di sopra dei 5000 euro, ed ammonta a 34,20 “minimo” oppure 1200 euro come massimo.

Dal 2014, l’imposta minima di 34,20 è stato eliminato per tutte le persone titolari di un conto deposito o di un conto deposito titoli più piccolo di 17100 euro.

“L’estratto conto, compresa la comunicazione relativa agli strumenti ed ai prodotti finanziari, anche non soggetti all’obbligo di deposito, si considera in ogni caso inviato almeno una volta nel corso dell’anno nonché alla chiusura del rapporto, anche nel caso in cui non sussista un obbligo di invio. Se le comunicazioni sono inviate periodicamente nel corso dell’anno, l’imposta di bollo dovuta è rapportata al periodo rendicontato”

”L’imposta è sostitutiva di quella dovuta per tutti gli atti e documenti firmati o emessi ovvero ricevuti dalle banche, nonché dagli uffici dell’Ente poste italiane relativi a operazioni e rapporti regolati mediante conto corrente, ovvero relativi al deposito di titoli, indicati nell’articolo 2, nota 2-bis, e negli articoli 9, comma 1, lettera a), 13, commi 1 e 2, e 14. L’estratto conto, compresa la comunicazione relativa agli strumenti ed ai prodotti finanziari, anche non soggetti all’obbligo di deposito, ai depositi di titoli, si considera in ogni caso inviata almeno una volta nel corso dell’anno. Non sono soggetti all’imposta gli estratti dei conti correnti postali che presentino un saldo negativo per tre mesi consecutivi a seguito dell’applicazione della predetta imposta e che siano chiusi d’ufficio. L’imposta è dovuta nella misura minima di euro 34,20 e limitatamente al 2012 snella misura massima di 1.200 euro. Sono comunque esenti i buoni postali fruttiferi di valore di rimborso complessivamente non superiore a euro 5.000.“

Multe e Sanzioni Imposta di Bollo Deposito Titoli

Ci sono delle sanzioni per chi non rispetta la normativa dell’Imposta di Bollo Deposito Titoli? Cerchiamo di capirlo insieme. Non esistono delle vere e proprie sanzioni, in quanto il comma 7 recita:

“Per l’omesso versamento si applica una sanzione pari all’importo non versato”.

Come evitare l’imposta di bollo sul deposito titoli?

Adesso che abbiamo capito che cos’è l’imposta di bollo sul deposito titoli, vediamo come evitare di pagare questa tassa cercando comunque di investire i propri soldi all’interno di mercati interessanti, come ad esempio quello delle azioni, indici e molto altro ancora.

Esiste un metodo, chiamato CFD, ovvero i contratti per differenza, che consentono di operare senza pagare l’imposta di bollo, così come di investire non pagando commissioni di alcun tipo.

Questo per il semplice fatto che le piattaforme top di trading online non consentono alcun servizio di trading CFD non applicano commissioni.

Vediamo dunque quali sono le migliori piattaforme di trading in assoluto.

eToro

eToro Piattaforma
eToro Piattaforma

Se si vuole investire in sicurezza, creando un un portafoglio d’investimento altamente diversificato, la soluzione ideale è quella di eToro. È necessario tenere sempre in grande in considerazione questa piattaforma se si ha intenzione di iniziare con l’esperienza di trading più semplice (grazie alle automazioni ed algoritmi che il team ha introdotto) e sicura (grazie alla regolamentazione europea CySEC) in assoluto al mondo.

eToro infatti, mette a disposizione una piattaforma di CopyTrading, che consente di copiare i migliori investitori (di azioni, forex e molto altro ancora).

Apri un conto di trading con la piattaforma di eToro, clicca qui >>

IQ Option

IQ Option
IQ Option

La piattaforma di IQ Option, broker regolamentato UE dalla CySEC, è una delle più famose nell’ambito dei CFD, in quanto consente di investire con una trade minima di 1 euro (e deposito minimo di soli 10) all’interno dei migliori mercati delle azioni, criptovalute, materie prime e molto altro ancora.

Se vuoi saperne di più su IQ Option, clicca qua >>

Plus500

Piattaforma Plus500
Piattaforma Plus500

Per i trader più esperti, consigliamo infine la piattaforma di Plus500, che consente di creare il proprio portafoglio di investimenti diversificati in maniera facile e sicura.

Anche questa piattaforma è regolamentata CySEC e consente di investire con il massimo della sicurezza in assoluto.

Il Trading online è una truffa o funziona?

trading online truffa

Il trading online è una truffa o funziona? Quante volte leggiamo sui forum o su Facebook post di persone arrabbiate intitolati “Trading online Truffa”? E poi ci sono quelli che con il trading online guadagnano oppure dicono di guadagnare. Dove sta la verità? La verità è che non tutti quelli che dicono di guadagnare guadagnano davvero (soprattutto se vendono corsi) e che ci sono anche tante truffe legate al trading. Però ci sono anche coloro che guadagnano e alcuni guadagnano maledettamente tanto.

Leggi tuttoIl Trading online è una truffa o funziona?

Trading online: i 5 segni per riconoscere le truffe

trading online truffa

Il trading online è una truffa? No, non è affatto una truffa: è una forma di investimento speculativo ad altissimo rendimento. Purtroppo, però, di truffe collegate al trading online ce ne sono davvero tante. In fondo riconoscerle è piuttosto facile, ma se si cade nella trappola i danni sono mostruosi: per questo motivo abbiamo preparato questa guida che spiega quali sono i 7 segni per riconoscere le truffe di trading (e quindi starne alla larga).

Leggi tuttoTrading online: i 5 segni per riconoscere le truffe

Trading finanziario significato e come funziona

trading finanziario

Il trading finanziario è un’attività di investimento speculativo ad altissimo rendimento. Questa guida spiega nel dettaglio che cos’, come si fa e come è possibile iniziare anche se si ha una conoscenza nulla. Il trading finanziario viene solitamente considerato complesso. La realtà è diversa: fermo restando che ci vuole impegno e passione, gli strumenti che abbiamo a disposizione oggi sono semplici da capire e veramente alla portata di tutti.

Leggi tuttoTrading finanziario significato e come funziona