Quanto guadagna un trader? [2021] Tutto quello che c’è da sapere

Quanto guadagna un trader in media? Quando si è interessati a svolgere un lavoro o un’attività, una delle considerazioni preliminari riguarda il guadagno. È legittimo chiedersi quanto guadagni un trader in media ogni mese.

Il dato può essere estrapolato dalle medie dei più importanti broker, che hanno il maggiore parco clienti su piazza. Uno dei più importanti intermediari di trading online è OBRinvest (visita da qui il portale) . Una statistica elaborata dal broker OBRinvest ha registrato che 9 utenti su 10 totalizza mensilmente guadagni che superano i 2 mila euro al mese. Si tratta di un dato che proviene da uno dei più eccellenti broker che opera nel trading finanziario. Chi attiva un account su OBRinvest accede ad una piattaforma di trading altamente professionale, a costo zero. Quanto guadagna un trader? Un investitore di OBRinvest in media supera i 20 mila euro di guadagno ogni anno. Si tratta di un dato statistico. C’è chi guadagna meno e chi parecchio di più.

Il guadagno di un trader dipende da diverse variabili. Una l’abbiamo implicitamente esposta. Serve una piattaforma di trading performante per ambire a guadagnare tanto. Se si opta per un intermediario di scarso valore i guadagni sono potenzialmente inferiori. Basti guardare anche ad un aspetto determinante. Il guadagno di un trader diminuisce se si sceglie un broker che applica commissioni sull’eseguito o costi di gestione.

I guadagni dell’investitore dipendono anche dal suo impegno. Con il trading non ci sono guadagni facili. Un meccanico per quanto bravo se non passa il tempo in officina a riparare le vetture non potrà mai guadagnare e tra l’altro non accumulerà mai esperienze nuove che faranno accrescere la sua preparazione. Anche nel trading online sono le situazioni concrete che concorrono a formare la capacità dell’investitore di monetizzare il più possibile.

Non servono solo impegno e costanza. Si guadagna se si è disposti a studiare. Non si finisce mai di imparare. Non è una frase di circostanza. E’ un dato di fatto. Il trader non solo deve studiare i fondamentali del trading e le strategie migliori, analizzare i mercati e gli strumenti finanziari, ma non si ferma mai. Rimane costantemente aggiornato per non rimanere indietro. Il trading è un settore in continua evoluzione e chi non si aggiorna perde opportunità e guadagna di meno.

Come detto in apertura registrare un conto di trading su un broker come OBRinvest concorre a fare la differenza. Attenzione: non è sufficiente seguire un corso di trading per trasformarsi con un click in persone benestanti.

Il corso serve, aiuta, ma non basta. Per avere successo tutte le variabili devono combinarsi partendo anche dalla strategia e dall’avere fissato il proprio obiettivo sia a breve che a lungo termine. Senza avere le idee chiare sui traguardi da raggiungere, è più difficile ambire ad essere al top.

Fare trading online ha come obiettivo la vendita di un bene ad un prezzo maggiore a quello a cui si è comprato. E’ il commercio. Si ambisce a profitti elevati. Il trader che diventa un professionista controlla con costanza il trend dei mercati finanziari.

Un trader che fa questo di mestiere guadagna in media sui 5 mila euro mensili. Questo traguardo è frutto di un percorso di crescita intelligente e costante, un viaggio che non si ferma mai. Stabilire con esattezza quanto guadagna un investitore non è semplice in quanto entrano in campo diverse variabili. Si può concordare che un trader oculato e determinato arriva a guadagnare parecchio.

Diventare trader: come fare

Chi desidera iniziare a fare del trading online una fonte di entrata o un’attività a tempo pieno, deve disporre della preparazione in materia di interpretazione dei trend e delle analisi del mercato. Il trader vincente guadagna attraverso le opportunità che gli si presentano giorno dopo giorno sul fronte degli eventi che incidono sull’economia di una Nazione, di una compagnia oppure a livello globale.

Il trader professionista ha imparato come funzionano i mercati e la Borsa. Ha self control innato o sviluppato. L’investitore impara ad anticipare i segnali derivanti dal mercato.

I neo trader possono trarre giovamento nella loro formazione dall’apertura di un conto demo in modo da usare la piattaforma di trading simulando le negoziazioni attraverso soldi virtuali. Con il conto demo non si guadagna e non si perde nulla ma si fanno dei test e si applica quanto studiato attraverso il corso di trading online. La modalità simulata va usata per un lasso di tempo ristretto dal momento che l’unica palestra per esercitare la propria mente è rischiare con soldi veri aprendo un conto reale.

Migliori siti per fare trading online [AGGIORNATO]

Piattaforma: obrinvest
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
    Acquistare e vendere CFD
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Nella tabella qua sopra puoi trovare le migliori piattaforme di trading online attualmente disponibili. Crediamo sia estremamente importante scegliere una piattaforma onesta e funzionante. Optare per una soluzione che sia affidabile è cruciale per ottenere successo sui mercati.

    Qui di seguito puoi trovare un breve approfondimento per alcune delle piattaforme presenti nella tabella . Ricordiamo che ognuna delle società riportate è regolarmente autorizzata e regolamentata, senza commissioni. Si tratta di soluzioni semplici da utilizzare, adatte per chi è alle prime armi (ma anche per chi ha già esperienza).

    eToro

    eToro è una delle piattaforme migliori per chi vuole diventare trader ed iniziare subito con il piede giusto.

    Su eToro è possibile investire direttamente su migliaia di mercati azionari, forex, criptovalute, indici, materie prime e molto altro ancora.

    Questa piattaforma fondata nel 2006 basa il suo business sulla semplicità e la possibilità di copiare in tempo reale le mosse dei più grandi trader, veri e propri professionisti che operano su eToro.

    La tecnologia di copia su eToro si chiama “Copytrading” e consente di individuare i trader migliori attraverso un sistema di classifiche e filtri che li ordina in base ai guadagni generati. È sufficiente cliccare con un bottone per copiare tutte le operazioni future del trader prescelto.

    Questa tecnologia è una vera e propria manna dal cielo per gli utenti alle prime armi, i quali possono iniziare ottenendo fin da subito risultati eccellenti, apprendendo le basi attraverso l’osservazione dell’operato dei più grandi trader.

    eToro è disponibile sia per l’investimento diretto che il copytrading, in modalità demo (gratuita ed illimitata) oppure in modalità reale con un deposito minimo di soli 250 euro.

    Per ottenere gratuitamente un conto su eToro, clicca qua.

    OBRinvest

    Il broker di OBRinvest è una delle soluzioni ideali per chi desidera operare nel trading online in semplicità ma senza rinunciare alla qualità. OBRinvest è una delle migliori piattaforme in assoluto da utilizzare, ma non solo perché l’interfaccia è estremamente intuitiva da utilizzare ma sopratutto perché tutti gli utenti registrati possono sfruttare l’assistenza gratuita in tempo reale di un professionista dei mercati finanziari. Grazie all’aiuto di questo esperto è possibile iniziare nel migliore dei modi, senza fare errori.

    Il broker OBRinvest consente inoltre a tutti gli iscritti di consultare una guida al trading completa e gratuita, che spiega come iniziare ad operare concentrandosi sugli aspetti pratici del trading. In pratica, spiega come iniziare a guadagnare utilizzando esempi reali, senza utilizzare termini tecnici.

    Clicca qui per scaricare gratuitamente l'ebook di OBRinvest.

    I vantaggi di OBRinvest sono numerosi. Tra gli altri segnaliamo la possibilità di investire in modalità demo con un conto gratuito ed illimitato. Con la demo del trading, il trader testare la piattaforma senza rischiare fondi reali. Uno dei vantaggi più interessanti è quello di testare strategie senza rischiare, in quanto i fondi sono generati virtualmente dal broker.

    Clicca qua per aprire gratis un conto su OBRinvest.

    Quanto guadagna un trader? Il mestiere del trader

    Il trader lavora online e quindi deve avere necessariamente gli strumenti per connettersi alla rete, tra cui una connessione internet ed un dispositivo (computer, smartphone o tablet).

    Chiunque può fare trading: non è necessario avere una laurea o un diploma per fare trading. Dallo studente fino al manager d’azienda, tutti possono investire.

    Per iniziare a fare trading si deve scegliere il broker, aprire un conto registrandosi ed alimentare il conto con un deposito. Il broker è l’intermediario che si frappone tra il trader ed i mercati. Esistono molti broker che consentono di iniziare con depositi minimi molto bassi (solo 100 euro). Ovviamente, si è liberi di iniziare con il deposito minimo che si desidera, in base alle proprie disponibilità finanziarie.

    Fare trading con un conto demo

    In alternativa all’investimento con denaro reale, si può anche iniziare a fare trading con un conto di trading demo in modalità gratuita.

    Un conto di trading demo è pensato per i trader che sono nuovi al trading e desiderano avere un’idea su come i mercati funzionano. Questa tecnologia aiuta anche i trader a testare le proprie strategie e determinare se effettivamente funzionano o meno.

    Quindi, lo scopo principale della creazione di un account demo è capire come funziona la piattaforma. I trader, in particolare quelli che sono nuovi al mondo della borsa, sfruttano i loro account demo per testare ogni singolo pulsante o funzionalità offerta dalla piattaforma. Questo li aiuterà a passare al trading in modalità reale in modo rapido ed efficiente.

    Oltre a ciò, devono anche comprendere i diversi tipi di ordini e il modo in cui devono essere eseguiti. Con un conto di trading demo, i trader possono facilmente scegliere ed eseguire i propri ordini senza il timore di mettere a repentaglio il proprio capitale.

    I commercianti devono comprendere la differenza fondamentale tra un ordine in sospeso e di mercato. Dovrebbero anche imparare come funziona un ordine stop loss e come aprire ordini SL (stop loss) e TP (take profit) per le loro operazioni. Inoltre, devono anche rendersi conto di cosa accadrebbe se il prezzo raggiungesse tali livelli.

    Sperimentando diverse funzionalità e possibilità e determinando come funzionano le varie dinamiche di mercato, i trader possono acquisire l’esperienza necessaria per fare trading sui mercati reali.

    Sulle piattaforme di trading, il trading demo è disponibile in modalità illimitata. Durante questo periodo, gli operatori devono prestare attenzione alle dinamiche del mercato, nonché al modo in cui il prezzo sale o scende.

    Guadagni

    Un trader con esperienza può ottenere interessanti guadagni annuali. Tuttavia è importante considerare che non è scontato che chiuda l’anno in profitto, e può anche accadere il contrario.

    Utilizzando strumenti integrati nelle piattaforme come lo Stop Loss, si può decidere di aprire una posizione e non rischiare più del 50%. In casi come questo, il rischio viene contenuto. Ovviamente, se non si utilizzano strumenti come stop loss, c’è il rischio di perdere tutto il proprio investimento iniziale.

    Per guadagnare il trader deve applicare e rispettare la propria strategia in maniera metodica. L’obiettivo principale del trading è quello di comprare basso e vendere alto (oppure vendere allo scoperto alto e chiudere la posizione ad un livello più basso).

    Trader Forex: quanto si guadagna

    Il guadagno del trader deriva anche dalla quantità di trade eseguiti e dagli importi delle negoziazioni. Investire 200 euro non può produrre gli stessi profitti di chi investe 2500 euro. Ma non per questo bisogna partire sconfitti in partenza. Se non si dispone di 2500 euro si può fare in modo di arrivarci. Si inizia ad operare ad esempio sul mercato Forex e invece di prelevare i guadagni si accantonano incrementando il proprio capitale sino a portarlo ad importanti più interessanti. Fare trading con posizioni di dimensioni più consistenti matematicamente fa aumentare il margine del profitto.

    Chi opta per il trading Forex deve applicare una protezione al capitale posseduto. In ogni trade non va superata una soglia percentuale. In linea di principio non bisogna andare oltre il 2% dell’ammontare depositato sul conto di trading. L’idea di fondo è non rischiare di dissipare i pochi fondi incorrendo in operazioni in perdita. Con una corretta e sapiente gestione del proprio capitale si riesce a conseguire profitti interessanti. Per guadagnare nel mercato valutario serve accrescere il volume e gli importi delle negoziazioni ma mai sottovalutando o sopravvalutando i rischi di mercato.

    Trading online: come guadagnare di più

    Il suggerimento è quello di rischiare con moderazione sfruttando le opportunità di un broker di primo livello come OBRinvest. I trader che utilizzano il software OBRinvest sono soddisfatti dei risultati conseguiti. La piattaforma per fare trading online con guadagni elevati, consigliata dalla maggioranza degli operatori di trading, è quella di OBRinvest che si adatta sia a chi fa il trader di mestiere sia a coloro che si avvicinano per la prima volta all’attività di trading finanziario. Anche chi è alle prime esperienze può iniziare a guadagnare sin dai primi trade utilizzando tutti gli strumenti messi a disposizione da OBRinvest. Puoi registrarti e aprire il conto con OBRinvest facendo click qui e avviare le negoziazioni guadagnando con l'attività di trading online.

    Si guadagna con il trading?

    Con il trading online è possibile ottenere interessanti risultati in relativamente poco tempo, stiamo parlando di profitti superiori allo stipendio medio in Italia dopo qualche anno d’esperienza. Tuttavia, ciò deve essere ottenuto con un impegno giornaliero, studio e forza di volontà. Fare trading online non è certamente una passeggiata, ma un vero e proprio mestiere imprenditoriale dove è necessario prendere sistematicamente le giuste decisioni.

    Molti trader perdono. Perché?

    In molti ci hanno chiesto per quale motivo esiste una larga percentuale di persone che non riescono a guadagnare. Il caso-studio più comune è quando le persone si registrano su piattaforme come Bitcoin Evolution, Profit Maximizer, Finaxis, Crypto Engine, Amazon Profit, Immediate Edge, CFD Society etc ed hanno perso tutto il capitale investito perché molto probabilmente questi sistemi dono delle truffe.

    Chi opera invece utilizzando piattaforme autorizzate e regolamentate come eToro, è sulla strada giusta per ottenere risultati positivi.

    Oltre a questo, ci teniamo a specificare che uno dei motivi per il quale molte persone perdono fondi con il trading online è la mancanza di conoscenze in questo settore. Molti principianti si buttano a capofitto in questo mondo senza sapere come funzionano le varie dinamiche. Altri non sono a conoscenza della possibilità di vendere allo scoperto e quindi nel caso in cui il prezzo dell’asset dovesse scendere non sono in grado di ottenere un profitto.

    Il modo miglior per ovviare a tutti questi problemi è quello di seguire un corso, prima ancora di iniziare ad operare online con il trading online. Prendiamo in esame il corso gratuito fornito dal broker OBRinvest: si tratta di una guida completa per iniziare partendo da zero, iniziando subito ad ottenere risultati eccellenti fin da subito.

    Esistono anche trader che non riescono ad ottenere un guadagno a causa delle condizioni di trading proibitive, spesso dettate dalle alte commissioni. Chi investe per esempio con la piattaforma bancaria WeBank, deve sostenere delle commissioni che oscillano spesso dai 5 ai 10 euro per operazione. Chi opera con un deposito minimo di soli 100 euro, non riuscirà ad aprire nemmeno 10 posizioni prima che il suo account raggiunga il limite. Scegliere una piattaforma senza commissioni è quindi estremamente importante per rendere la propria strategia profittevole fin da subito.

    Come iniziare per diventare un trader

    Per iniziare è necessario saper analizzare i mercati ed analizzare le tendenze, così come aver autocontrollo. Un trader profittevole è in grado di trarre il massimo da qualsiasi scenario di mercato, rialzista o ribassista che sia.

    Un trader può essere chiamato realmente così quando è a conoscenza del funzionamento dei mercati finanziari e della borsa. Deve avere autocontrollo e saper leggere i segnali dei mercati finanziari. I trader che iniziano per la prima volta a fare trading online possono optare per le piattaforme demo disponibili sui broker. In questo modo, possono capire le basi, senza rischiare di perdere soldi reali.

    Quanto guadagna un trader di criptovalute?

    Quanto guadagna un trader di criptovalute? Durante gli ultimi anni sempre più persone si sono avvicinate al mondo del trading online perché attirati da criptovalute come Bitcoin, Ethereum e Ripple. In molti ci chiedono quanto è possibile guadagnare con il trading delle criptovalute.

    Anche in questo caso, l’entità dei profitti di un trader di criptovalute è da rapportare al capitale investito. Se si decide di investire per esempio 200 euro, ci si dovrà aspettare un guadagno correlato (non certo di centinaia di migliaia di euro in poco tempo).

    In ogni caso, per guadagnare con il trading online serve tempo e testing. Investire significa prima di tutto rischiare, con il rischio di poter anche perdere le somme investite. È necessario saper gestire le proprie emozioni, senza perdere il controllo davanti ad una perdita o vincita.

    Sulla piattaforma di eToro è possibile farsi un’idea sui guadagni reali degli investitori professionisti. Per capirlo è sufficiente visitare la pagina dedicata ai Guru registrati sul sito.

    eToro è una piattaforma d’investimenti regolamentata, che contiene al suo interno le statistiche e prestazioni di utenti reali con performance certificati. Analizzando le prestazioni, sarà possibile farsi un’idea di quanto guadagna un trader esperto. Spesso, i guadagni possono superare il 20-30% mensile.

    Per ottenere maggiori informazioni dei professionisti registrati sul Social Trading Network di eToro, clicca qua.

    Come preservare il proprio capitale

    Per evitare di perdere tutto il proprio capitale è necessario applicare le regole base di Money e Risk Management. Per ogni posizione aperta per esempio, non si dovrebbe mai investire più dell’1% del proprio capitale totale. Questa tecnica si chiama position sizing (dimensionamento della posizione).

    Lo stop loss è un’altro accorgimento utilizzato dai trader per arginare le eventuali perdite. Viene stabilita una soglia massima che il trader è disposto a perdere per ogni singola operazione.

    Una volta impostato il livello massimo di perdita che si è disposti ad accettare, ci penserà la piattaforma di trading a chiudere la posizione automaticamente una volta raggiunto lo stop loss.

    Una buona parte dei trader principianti non conoscono minimamente che cosa sono gli stop loss. Molti ignorano della loro esistenza o non li utilizzano, rischiando di compromettere il proprio patrimonio.

    Quanto guadagna un trader

    Considerazioni finali

    In questa mini-guida abbiamo visto nel dettaglio quanto guadagna un trader. Le possibilità di ottenere guadagni reali sono ormai ben note. Tuttavia pensare di ottenere guadagni molto alti in pochi giorni è impensabile. Il guadagni nel trading online sono un aspetto che arriva gradualmente, ed è direttamente collegato con la preparazione, l’impegno ed il rispetto della strategia.

    Cercare di capire quanto guadagna un trader è un compito arduo, in quanto i profitti possono variare a seconda di alcuni fattori, tra cui:

    • Deposito effettuato;
    • Mercati scambiati;
    • Durata dell’investimento;

    Analizzando le prestazioni ottenute dai trader di eToro, è comunque possibile capire che la media degli investitori presenti su eToro ottiene un guadagno che oscilla tra il 10 ed il 20% mensile.

    Durante l’articolo abbiamo anche visto come alcuni trader sono rimasti vittima di truffe che gli hanno impedito di guadagnare. Anche le commissioni sono spesso uno scoglio che non consente agli investitori di essere profittevoli. Per questo, durante l’articolo, abbiamo suggerito esclusivamente piattaforme autorizzate e regolamentate. Abbiamo rimarcato più volte e nel dettaglio l’importanza di piattaforme di trading sicure e serie con le quali è possibile ottenere dei risultati concreti nel tempo.Qui di seguito puoi trovare la lista aggiornata delle migliori.

    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
    Acquistare e vendere CFD
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande frequenti

    Quanto guadagna un trader?

    I guadagni di un trader dipendono principalmente dall’entità dell’investimento effettuato e dal rischio assunto. Considerando la medesima strategia e rischio, un trader che inizia investendo 100 euro guadagnerà una cifra inferiore rispetto ad un altro che investe 1000 euro.

    Dove posso osservare i guadagni reali dei trader esperti?

    Sul social investment network eToro è possibile osservare numerose statistiche, tra cui i rendimenti in percentuale di ogni utente registrato.

    Come massimizzare i propri guadagni?

    Il trading è un mestiere imprenditoriale dove più che massimizzare i guadagni, è necessario anche minimizzare le perdite. Il modo migliore per farlo è quello di impostare uno stop loss e take profit per ogni posizione, rispettando meccanicamente la propria strategia.

    Come diventare trader?

    Per diventare trader è necessario molto tempo, pratica e studio. Cruciale anche poi l’utilizzo di una piattaforma certificata, che deve necessariamente includere gli strumenti necessari come corsi, conto demo e supporto telefonico.

    [Totale: 0 Media: 0]