Cambi Valutari [Cosa sono e lista dei principali cambi sul Forex]

Il mercato dei cambi valutari, comunemente definito in gergo “Forex”, rappresenta ad oggi uno dei più grandi per liquidità e considerazione. Gli stessi cambi in valuta fanno da sempre parte della nostra vita, accompagnando economie e transazioni monetarie in giro per il mondo.

Ogni Stato possiede una propria moneta, alcune volte accomunata da una collettività di nazioni come nel caso dell’Europa (avente l’euro come moneta unica) o monete singole, come la sterlina, nel caso dell’Inghilterra. Conoscere attentamente il settore risulta fondamentale per chiunque sia intenzionato a trattare con i cambi valutari.

A tal riguardo, essendo un punto di riferimento importante per appassionati ed operatori di trading, abbiamo deciso di stilare una lista dei principali strumenti finanziari nel comparto Forex. Nel corso dei prossimi paragrafi soffermeremo l’attenzione non solo su aspetti legati al funzionamento ed al meccanismo dei cambi, ma anche sui principali sistemi per poter negoziare sugli stessi.

In modo particolare, un punto di partenza importante, riguarderà la scelta del migliore broker forex online, che metta a disposizione un ampio listino di cambi in valuta, come ad esempio eToro. Qui in basso, ulteriori sistemi professionali ed autorizzati, presenti nel settore del trading online:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
    Acquistare e vendere CFD
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cambi valutari: Cosa sono

    Prima di passare ad aspetti prettamente operativi, è importante tenere a mente come il Forex sia associato al Foreign Exchange, che a sua volta rappresenta un mercato a tutti gli effetti, strettamente legato allo scambio di valute nazionali. Come esposto all’interno dell’introduzione, ogni Stato o comunità, possiede una determinata valuta. E’ ad esempio possibile citare il dollaro, identificato con la sigla USD per quanto riguarda gli Stati Uniti.

    La denominazione “dollaro”, va tuttavia ad indicare anche altre tipologie di valute, legate a diverse zone territoriali. E’ in questo contesto possibile fare l’esempio del dollaro canadese, esposto con la sigla CAD. Le due valute, nonostante presentino la preposizione “dollaro”, rappresentano due monete completamente differenti, aventi differenti valori. In tutto ciò, cambiare una moneta con proprio valore con un’altra, significa proprio parlare di cambio valutario.

    Come intuibile, essendo gli scambi su valute effettuabili in qualsiasi momento, fanno si che lo stesso Foreign Exchange Market rappresenti un mercato sempre aperto e soprattutto non fisico. All’interno dello stesso, risulta quindi possibile individuare le diverse valute ed identificare il cosiddetto tasso di cambio, ossia il valore di trasformazione da una valuta all’altra.

    Facendo un semplice esempio, è possibile prendere in considerazione fra i diversi cambi valutari l’EUR/CAD. Si tratta semplicemente del rapporto fra la moneta europea, ossia l’euro, e la moneta canadese, ossia il dollaro canadese. Un tasso di cambio EUR/CAD= 1,51, sta a significare che una unità di EUR può essenzialmente essere scambiata con 1,51 unità di dollaro canadese.

    Nonostante lo stesso mercato dei cambi valutari accompagni da decenni l’intera economia mondiale e lo stesso rapporto fra le nazioni, uno dei concetti maggiormente associati allo stesso attiene l’aspetto speculativo.

    Cambi valutari: Ecco l’elenco dei principali

    Nonostante l’intero paniere mondiale dei cambi valutari mostri ad oggi decine e decine di valute differenti, una considerevole percentuale di interesse viene mostrata su specifici cambi. Stiamo ad esempio parlando del cambio EUR/USD (o viceversa USD/EUR), che rappresenta uno degli assets più scambiati e negoziati all’interno del Forex.

    Tutto ciò non stupisce di certo, considerando da una parte la presenza della comunità europea, ossia una delle potenze economiche più imporranti al mondo, e dall’altra gli Stati Uniti, che non hanno di certo bisogno di presentazioni. Da tenere a mente, come molti cambi valutari possano esser letti in due direzioni, partendo dalla valuta base, ossia quella di sinistra nei riguardi di quella di destra, o alternando la posizione delle stesse valute.

    Lo stesso valore sul cambio, in questo caso, verrà ovviamente invertito. Passando ora alla visione vera e propria degli assets negoziati sul Forex, ecco a seguire alcuni dei cambi valutari più considerati sul mercato:

    • EUR/USD
    • USD/GBP
    • EUR/GBP
    • GBP/JPY
    • USD/GBP

    Dollaro [USD]

    La prima valuta da poter analizzare attiene il dollaro, in questo caso associato agli Stati Uniti. La sua denominazione viene espressa attraverso l’identificativo “USD” ed accoppiata di volta in volta con altre valute mondiali. La stessa moneta, essendo associata ad una delle potenze mondiali più importanti, come esposto in precedenza, rappresenta una forte valenza all’interno del mercato dei cambi valutari.

    Quali sono le principali coppie di cambi valutari sul dollaro americano USD?

    • USD/CAD
    • USD/JPY
    • USD/GBP
    • EUR/USD
    • USD/CHF
    • AUD/USD
    • USD/RUB

    Euro [EUR]

    La seconda valuta, considerata rilevante all’interno del mercato dei cambi valutari, è l’euro. La stessa viene identificata con la sigla EUR ed a sua volta associata alle diverse valute mondiali come nel caso precedente. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una moneta attinente diverse nazioni, in questo caso appartenenti alla nostra comunità europea.

    Quali sono le principali coppie di cambi valutari sull’euro EUR?

    Sterlina [GBP]

    Una delle monete ad aver ultimamente creato più dibattiti è stata la Sterlina. La stessa possiede una storia secolare, costernata da cambiamenti economici, politici e sociali sulla stessa Gran Bretagna. Nel corso degli ultimi anni, è stata letteralmente messa sotto i riflettori in riferimento all’uscita della nazione dalla nostra Unione Europea (la cosiddetta Brexit).

    Cambiamenti all’interno di assetti monetari, economici e di rapporti con le altre nazioni, vengono sempre tenuti in considerazione all’interno della analisi su una valuta o su eventuali coppie valutarie. Ma quali sono i principali cambi valutari sulla Sterlina GBP?

    • GBP/AUD
    • EUR/GBP
    • GBP/USD
    • GBP/JPY

    Yen [JPY]

    Un’ulteriore valuta interessante, anche in questo caso associata ad una superpotenza mondiale, è lo Yen Giapponese. La stessa nazione, viene ad oggi riconosciuta per rappresentare una delle più sviluppate ed importanti sul pianeta. La sua moneta ha una lunga storia e risulta ovviamente inserita all’interno dei principali Exchange sul Forex.

    La moneta fa riferimento all’identificativo JPY e può essere associata alle principali valute esposte in precedenza, così come anche a moltissime altre monete mondiali. Quali sono i principali cambi valutari sullo Yen JPY? Eccone alcuni a seguire:

    • GBP/JPY
    • EUR/JPY
    • USD/JPY

    Migliori Broker per negoziare sul Forex

    Come esposto in precedenza, al di là del mercato degli scambi in modo fisico, ossia attinente i diversi exchange per scambiare una valuta con un altra, uno degli aspetti più legati al mondo del forex attiene le negoziazioni. In modo specifico, una delle possibilità per poter investire su cambi valutari attiene gli scambi fisici attraverso istituti finanziari.

    In questo caso, risulta possibile recarsi presso una banca, con la propria valuta, ed acquistare al tasso di cambio giornaliero una seconda valuta di proprio interesse. Successivamente, qualora i tassi di scambio si dimostrino convenienti, con lo stesso procedimento, l’utente può scambiare nuovamente la stessa valuta con una nuova moneta a propria discrezione.

    In tutto ciò, oltre alle diverse e necessarie procedure burocratiche, che richiedono quasi sempre la presenza fisica, è inoltre doveroso ricordare la presenza dei costi di commissione, da considerare all’interno di ogni singolo scambio. E’ quindi possibile prendere in considerazione una seconda possibilità, basata sui migliori Broker Forex, che a loro volta presentano determinate caratteristiche peculiari.

    Il primo vantaggio da poter ricordare riguarda la possibilità di accedere, semplicemente tramite un computer, ad un elenco completo ed aggiornato sui principali cambi valutari. In tutto ciò, scegliendo ovviamente piattaforme regolamentate ed autorizzate, l’utente può visionare il valore, l’andamento all’interno del grafico in tempo reale ed attuare successivamente il proprio scambio.

    Un secondo aspetto da poter tenere a mente, diversamente da quanto esposto in precedenza, riguarda l’assenza di costi fissi sulla gestione. Per beneficiare delle stesse caratteristiche, risulta tuttavia fondamentale prendere in considerazione solamente piattaforme forex professionali ed affidabili. Due delle più complete sono:

    eToro

    Una delle piattaforme professionali, regolamentate ed in possesso di numerosi cambi valutari all’interno del proprio comparto di strumenti finanziari, è eToro. Il broker vanta anni di esperienza alle spalle ed un numero di clienti rilevante. Entrando all’interno della pagina ufficiale risulta possibile accedere all’interno del mercato, selezionare la lista dei cambi valutari ed individuare l’asset di proprio interesse.

    La presenza delle principali coppie in valuta, dà a tutti gli utenti iscritti la possibilità di attuare una migliore diversificazione del proprio portafoglio, restando pur sempre all’interno del mercato Forex. Può altresì visionarsi in modo dettagliato qualsiasi grafico in tempo reale, aggiornato attimo dopo attimo, prima di procedere con la propria strategia personale.

    Scopri qui eToro ed individua il cambio di tuo interesse

    Un meccanismo singolare, messo a disposizione di tutti, attiene il cosiddetto Copy Trading. Permette di ottenere le stesse transazioni effettuate dai maggiori specialisti iscritti sulla piattaforma, il tutto senza nessun costo e con semplici passaggi. In via preliminare, sarà inoltre possibile selezionare i Popular Investor più adatti alle proprie esigenze, o che prediligono negoziare con cambi valutari. E’ inoltre possibile provare il broker tramite un comodo conto di prova a costo zero.

    Clicca qui per eToro e la sua demo

    Trade.com

    Un ulteriore broker professionale, anche in questo caso regolamentato e da molti anni presente anche nel settore del trading forex, è Trade.com. Si tratta di una piattaforma unica nel suo genere, che ha fatto della facilità di gestione e dei tanti servizi messi a disposizione alcuni dei suoi principali punti di forza. La piattaforma permette di negoziare sui principali cambi valutari, avendo tuttavia sempre a portata di mano grafici in tempo reale e strumenti analitici di ultima generazione.

    Un ulteriore vantaggio da poter ricordare riguarda la presenza di un ben strutturato account di prova. Si tratta di una simulazione di Borsa a tutti gli effetti, che permette di prendere in primo luogo dimestichezza con la piattaforma ed in secondo luogo di avviare strategie personali sul Forex con capitali non reali, caricati dal broker.

    Clicca qui per scoprire Trade.com

    Quali altre caratteristiche associare al broker? 

    • Presenza di una comoda applicazione per dispositivi mobili.
    • Consulenza gratuita con un vero professionista del settore (non richiede nessun costo aggiuntivo).
    • Software pratico e rapido, che permette di operare in pochi attimi sul mercato.
    • Vasta gamma di strumenti finanziari (anche cambi valutari).

    Scopri qui Trade.com

    Cambi valutari: Fattori influenti

    Prima di passare agli aspetti conclusivi della nostra guida, è opportuno tenere a mente come anche i cambi valutari, rappresentando strumenti finanziari e scambiabili a tutti gli effetti, sono associati ad un personale grado di volatilità. Lo stesso grado di volatilità può risultare diverso da valuta a valuta e quindi da cambio a cambio.

    Influenze in merito ad una delle valute appartenenti alla coppia, potrebbero inevitabilmente essere associate a variazioni sullo stesso valore del cambio. A tal riguardo, esistono una serie di elementi economici, politici, macroeconomici e sociali, che è possibile tenere a mente quando si studia un determinato asset valutario.

    • Condizioni economiche: l’economia di uno stesso Stato, come nel caso del Canada, degli Stati Uniti, o della nostra Comunità Europea, rappresenta un primo elemento chiave da poter tenere a mente, anche in riferimento alla salute della stessa.
    • Elementi microeconomici e macroeconomici: come ad esempio il tasso di interesse, il livello occupazionale, il prodotto interno loro e molto altro.
    • Tensioni politiche e rapporti internazionali: un tipico esempio ha riguardato il precedentemente citato caso sulla Brexit, in riferimento alla Sterlina.

    Leggi anche: aziende farmaceutiche

    Cambi valutari

    Conclusioni

    La guida attuale ci ha permesso di conoscere nel dettaglio il settore del Forex, ad oggi rappresentante uno dei più analizzati all’interno del mondo del trading online. Una prima analisi iniziale, in merito al suo funzionamento, ci ha permesso di scoprire le principali coppie in valuta presenti ad oggi sul mercato.

    Ricapitolando alcuni assets su cambi valutari, ricordiamo: EUR/USD, EUR/GBP, EUR/JPY e molti altri. Nel corso dei paragrafi successivi, abbiamo invece focalizzato l’attenzione sui principali sistemi per poter negoziare sul settore del Forex.

    I migliori broker di trading online, come ad esempio eToro e Trade.com, hanno mostrato un numero considerevole di cambi, la possibilità di negoziare tramite un computer, partendo anche da un comodo conto di prova.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti sui cambi valutari

    Cosa sono i cambi valutari?

    Il cambio valutario rappresenta il rapporto fra il valore di una determinata valuta (ad esempio EUR) con il valore di una seconda valuta (ad esempio USD).

    Quali sono i cambi valutari più analizzati?

    Fra i cambi valutari più analizzati al mondo è possibile ricordare le coppie EUR/USD, USD/JPY, EUR/GBP, USD/CAD e molte altre.

    Come negoziare con i cambi valutari?

    I maggiori broker di trading online forex mettono a disposizione una lista completa ed aggiornata contenente cambi valutari.

    Quali broker mettono a disposizione cambi valutari?

    I broker che mettono a disposizione cambi valutari sono quelli che operano anche con il Forex, in modo autorizzato e regolamentato.

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.