Dove Investire Oggi: Quali Sistemi nel 2021? [Guida 2021]

Quali sono i canali di investimento disponibili nel 2021? Dove investire oggi utilizzando ciò che la tecnologia mette a disposizione? Sono solo alcune delle tante domande poste da chi è alla ricerca di alternative di investimento all’interno del settore. Diversamente dal passato, dove le possibilità che vi si presentavano potevano contarsi sul palmo di una mano, ad oggi tutto è cambiato.

Lo stesso settore delle negoziazioni online, ha ad esempio agevolato ampiamente l’acceso ai mercati, permettendo a traders e negoziatori di poter trattare su migliaia di strumenti finanziari, processo che fino a pochi decenni fa veniva permesso e reso agevole solamente ad una determinata e risicata classe di operatori.

Essendo ormai da anni un concreto punto di riferimento, abbiamo deciso di presentare questa guida innovativa, adatta ad ogni tipologia di utente, volta ad esporre le principali metodologie ad oggi disponibili sul mercato.

Uno dei settori più discussi nel corso degli ultimi tempi, è stato ad esempio quello del trading online, messo a disposizione da broker leader e regolamentati, come ad esempio eToro, OBRinvest e Trade.com.

Prima di iniziare, ecco una tabella con alcune delle migliori piattaforme di trading online:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
    Acquistare e vendere CFD
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Investire nel 2021: La pianificazione

    Uno dei principali passaggi, effettuati da chi decide di investire nel 2021, attiene la strutturazione di una ottimale pianificazione. Uno degli errori più comuni, riguarda l’utilizzo casuale dei propri capitali, senza conoscere nel dettaglio i propri obiettivi, i propri scopi, ma soprattutto per quale motivo ci si chiede dove investire oggi.

    Prima di iniziare, i negoziatori ed investitori più esperti, tengono sempre in considerazione l’importanza della fase preliminare. Organizzare le idee risulta uno dei passaggi fondamentali, onde evitare di investire senza un obiettivo e senza conoscere bene il sistema utilizzato. A seguire alcuni punti tenuti a mente dagli esperti:

    • Propensione al rischio: rappresenta uno dei parametri più importanti all’interno di un investimento. Soprattutto nel settore del trading online, dettato dall’imprevedibilità dei mercati finanziari, la stessa componente della rischiosità va sempre presa in considerazione. Sulla base della propria propensione, i traders vanno a selezionare i sistemi più adatti alle proprie esigenze e necessità.
    • La conoscenza: molti traders ed investitori famosi, espongono l’importanza nel conoscere il sistema di investimento selezionato, o nello specifico del mercato preso in considerazione (come ad esempio quello azionario, sulle materie prime, sulle criptovalute e così via).
    • La diversificazione: rappresenta un ulteriore aspetto preso in considerazione da esperti del settore. Riguarda la focalizzazione delle proprie attenzioni su più sistemi di investimento, dividendo il potenziale capitale selezionato, o su più mercati, qualora si parlasse di trading online.

    Solamente dopo aver organizzato le idee e preso in considerazione tutti i parametri più importanti per strutturare la propria pianificazione, si può iniziare a visionare i diversi sistemi presenti ad oggi nel settore degli investimenti.

    Dove investire oggi: Quali mercati esistono?

    Come esposto in precedenza, ad oggi è possibile individuare numerosi sistemi di investimento. Fra questi, sia metodologie tradizionali, che possono ad esempio far riferimento a canali bancari, sia sistemi di nuova generazione, incentrati molto sull’utilizzo di piattaforme innovative e possibilità di operare in autonomia.

    Uno degli esempi più effettuati per mostrare il progresso, riguarda gli investimenti su titoli azionari. A tal proposito, comprare azioni in modo fisico, utilizzando istituti finanziari, significa doversi recare allo sportello, parlare con il consulente, strutturare la propria strategia e successivamente attendere le diverse pratiche burocratiche.

    In tutto ciò, da dover ricordare, anche la presenza delle commissioni sugli eseguiti, che rappresentano costi da dover computare all’interno del proprio investimento. Diversamente da tutto ciò, la presenza dei migliori broker online, ha portato la possibilità di negoziare sugli stessi titoli azionari, semplicemente utilizzando una piattaforma web interattiva.

    La stessa eliminazione di più intermediari, ha così permesso non solo di agevolare l’accesso al mercato, ma anche di eliminare numerosi costi accessori. Nel corso della guida, vedremo come determinati operatori di brokeraggio (tramite CFD) non richiedano alcun costo fisso, ricordando solamente la presenza di bassi spread.

    Ma oltre ai titoli azionari, ad oggi, nel 2021, numerosi altri mercati risultano disponibili ai traders ed agli investitori. A seguire alcuni dei più analizzati:

    Dove investire oggi sul comparto azionario?

    Il comparto azionario rappresenta uno dei principali mercati all’interno del settore borsistico. Il 2020 ha rappresentato uno degli anni più particolari per molte società, soprattutto in riferimento all’avvento del Covid 19. La pandemia ha quindi rappresentato una delle variabili più analizzate da esperti ed analisti.

    Ad oggi, quindi nel 2021, molti titoli azionari che avevano mostrato ribassi considerevoli nel corso del 2020, hanno lentamente iniziato a recuperare terreno, altri ancora continuano a mostrare difficoltà. Il tutto associato alla pur sempre imprevedibilità dei mercati finanziari e quindi degli strumenti finanziari. Non tutti i mercati hanno tuttavia mostrato situazioni in negativo.

    All’interno dello stesso comparto, risulta infatti possibile individuare diversi settori diversificati, che possono riguardare: azioni farmaceutiche, azioni tecnologiche, azioni sulla cannabis e molto altro. Fra i settori più colpiti dalla pandemia, gli esperti citano società legate al turismo, ai trasporti e sui rapporti interpersonali.

    Scopri qui il comparto dei titoli azionari

    Dove investire oggi sul comparto commodities?

    Se c’è un secondo comparto di Borsa, che in qualche modo può collegarsi agli andamenti generali di una determinata zona, e quindi parallelamente anche economia, è quello delle materie prime. Le evoluzioni e gli squilibri mostrati durante lo stesso 2020, non hanno risparmiato neanche le commodities, che svolgono un ruolo fondamentale all’interno di molte economie.

    Esperti ed analisti hanno ad esempio discusso molto sulla quotazione del petrolio, considerato ad oggi una della materie prime più rilevanti per l’economia e per il progresso, fino ad arrivare all’oro, all’argento ed all’alluminio, considerati 3 assets chive all’interno del settore dei materiali e delle leghe.

    Fra le tante analisi, sono stati inoltre evidenziate determinate produzioni di prodotti (materie prime) all’interno di Stati o Paesi fortemente colpiti dalla pandemia. Si pensi ad esempio alla Cina nel corso del 2020, fino ad arrivare alle produzioni in India nel corso di questa prima fase del 2021.

    Scopri qui il mercato delle materie prime

    Dove investire oggi sul comparto Forex?

    Quello del Forex, per intenderci delle coppie di cambi valutari, rappresenta il comparto di Borsa più grande per numero di transazioni, ossia di scambi effettuati al suo interno. Nello stesso, sono infatti presenti le principali valute mondiali, messe in relazione fra di loro. Da ciò si evince come la valenza degli stessi faccia riferimento anche alle diverse nazioni di appartenenza.

    Può ad esempio ricordarsi la coppia EUR/USD, ossia che mette in relazione l’Euro (la moneta utilizzata nell’Unione Europea) con il dollaro (ossia una delle valute fiat più utilizzate al mondo). Ne deriva come rapporti fra le stesse nazioni, fino ad arrivare alla singola salute di una specifica economia, rappresentino parametri tenuti in considerazione dagli analisti.

    Così come per ogni strumento finanziario, anche le coppie di valute, appartenenti quindi al comparto Forex, possono essere associate ad analisi tecniche ed analisi fondamentali. Tutto ciò anche ad oggi, in un contesto caratterizzato da diverse notizie rilevanti quali:

    • La stessa pandemia sopraggiunta nel corso del 2020;
    • L’uscita del Regno Unito dalla Comunità Europea;
    • Il cambio presidenziale con la caduta di Trump e la presa di poter da parte di Biden;
    • Rapporti commerciali fra le diverse nazioni.

    Scopri qui il comparto Forex

    Dove investire oggi sul comparto criptovalute?

    Uno dei comparti, esistenti da pochi anni se confrontato con quelli esposti in precedenza, riguarda le criptovalute. Il 2020 ha rappresentato sicuramente un anno singolare anche per gli strumenti crittografici. E’ ad esempio stato possibile assistere al pesante ribasso mostrato dal Bitcoin nel corso del marzo scorso, arrivando tuttavia all’ottenimento di nuovi massimi storici nel corso del 2021.

    Dove investire oggi criptovalute

    Ancora, si è potuto assistere alla nascita di numerosi ecosistemi crittografici di terza generazione, basati prettamente su tecnologia Ethereum, fino ad arrivare a progetti ancor più nuovi, basati su una propria struttura ed una propria blockchain di costruzione (si pensi ad esempio a PancakeSwap, associato alla tecnologia Binance Smart Chain).

    Così come per gli altri comparti, anche in questo caso, risulta tuttavia doveroso considerare la pur sempre imprevedibilità dei mercati, facente riferimento anche agli strumenti crypto.

    Scopri qui il comparto delle criptovalute

    Investire oggi (CFD): Migliori piattaforme

    Dove investire oggi

    Adesso che abbiamo compreso i principali comparti di Borsa presenti ad oggi all’interno del mercato, risulta possibile scendere maggiormente in profondità sui diversi sistemi presenti per poter negoziare sugli stessi. Uno dei più rapidi, esposto anche durante l’introduzione, riguarda l’uso dei CFD.

    La stessa sigla va ad indicare “contratti per differenza”, ossia strumenti derivati, che basano la loro natura su repliche dell’andamento dell’asset di riferimento. In questo caso, il trader, operando tramite CFD, non va ad acquisire alcun possesso diretto del sottostante, facendo riferimento solo sulla variazione dei valori.

    Ne derivano alcune tipiche e singolari caratteristiche:

    • Strumenti associabili a tutti gli strumenti: i contratti per differenza possono essere associati a tutti i comparti di Borsa espressi in precedenza. Risulta quindi possibile individuare un CFD su azioni Amazon, un CFD sul petrolio, un CFD sul Bitcoin e così via.
    • Doppia possibilità di negoziazione: le caratteristiche esposte in precedenza, fanno si che tramite i CFD risulti possibile attuare una duplice strategia, al rialzo in caso di ipotesi in aumento ed al ribasso nel caso opposto. Trattasi della cosiddetta vendita allo scoperto.
    • Assenza di commissioni fisse: i migliori broker online, come ad esempio eToro, OBRinvest e Trade.com, non richiedono costi fissi (applicando solamente spread competitivi sugli scambi).

    eToro

    eToro (qui per la pagina ufficiale) si distingue ormai da anni all’interno del settore del trading per professionalità e servizi messi a disposizione dei propri utenti. Si definisce un operatore completo per diverse ragioni.

    La prima riguarda la possibilità di poter sia aprire posizioni tramite contratti per differenza, scegliendo fra la strategia al rialzo o al ribasso, sia di acquisire il sottostante in modo diretto (solo per determinati assets). Dispone inoltre di un database composto da centinaia di strumenti finanziari, a loro volta facenti parte dei diversi comparti di Borsa (esposti in precedenza).

    Clicca qui per eToro

    Un meccanismo del tutto nuovo, che differenzia ulteriormente la piattaforma da altri operatori, è il Copy Trading. Si tratta di un sistema di trading automatico, utilizzabile da tutti gli utenti per copiare reali professionisti del settore.

    Una volta selezionati, ed associati al proprio account, tutte le transazioni verranno automaticamente copiate, senza ulteriori costi aggiuntivi. La piattaforma permette inoltre di iniziare anche con un comodo conto di prova, senza nessun limite di tempo e gestibile anche tramite applicazione per dispositivi mobili.

    Scopri qui eToro e la sua Demo

    OBRinvest

    OBRinvest (qui per la pagina ufficiale) viene considerato un ulteriore broker professionale, regolamentato e soprattutto semplice da gestire. Nel corso degli ultimi anni, ha avuto la capacità di estendere la propria quota di mercato, mettendo a disposizione numerosi servizi ai propri utenti.

    La presenza di una piattaforma interattiva, associata a spread competitivi e ad un numero elevato di assets finanziari, rappresentano alcuni dei principali punti di forza dell’operatore. Anche in questo caso, all’interno del database, risultano presenti tutti i comparti di Borsa esposti in precedenza, partendo dai titoli azionari ed arrivando alle criptovalute.

    Scopri qui OBRinvest

    Quali ulteriori caratteristiche ricordare sul broker? A seguire alcuni punti chiave:

    • Applicazione per dispositivi mobili, per qualsiasi sistema operativo;
    • Corso sul trading, anche in questo caso a costo zero;
    • Grafici in tempo reale, costantemente aggiornati:
    • Segnali di trading gratuiti;
    • Assistenza professionale e specializzata.

    Clicca qui per OBRinvest

    Trade.com

    Trade.com (qui per la pagina ufficiale) rappresenta una delle alternative presentate all’interno della nostra guida. Dispone in primo luogo di autorizzazioni e licenze, il che significa che opera nel pieno rispetto delle normative e direttive attuali. Al suo interno è possible individuare materie prime, titoli azionari, criptovalute, indici di Borsa, cambi valutari e molto altro.

    Anche in questo caso risulta possibile iniziare da un pratico conto demo, ossia una modalità completamente simulata, basata sul caricamento di capitali fittizi da parte del broker. Può essere comodamente gestita sia tramite applicazione per dispostivi mobili (iOS o Android) sia tramite sistema web desktop.

    Clicca qui per Trade.com

    Il broker tiene ormai da anni alla formazione dei propri utenti. Per questo motivo, mette a disposizione di tutti (traders esperti e negoziatori alle prime esperienze) corsi completi sul mondo delle negoziazioni online e del trading. Rappresentano un ulteriore valore aggiunto rilevante, ma soprattutto completamente a costo zero.

    Scopri qui Trade.com

    Dove investire oggi

    Conclusioni

    Giunti al termine della nostra guida, abbiamo avuto la possibilità di scoprire nel dettaglio i numerosi sistemi di investimento presenti ad oggi sul mercato. In modo particolare, il 2020 ha dimostrato di essere uno degli anni più particolari in assoluto, per molti comparti di Borsa.

    L’arrivo del 2021 ha invece portato molti cambiamenti, soprattutto grazie all’avvio della fase vaccinale in diversi Paesi mondiali. Una delle tante domande, poste da chi è inserito all’interno del settore degli investimenti, ha riguardato “dove investire oggi?”. Nel corso dei paragrafi, abbiamo potuto esporre nel dettaglio i principali comparti di Borsa e gli eventi associati agli stessi.

    Abbiamo infine ricordato per completezza alcune delle migliori piattaforme di trading online su CFD, che danno la possibilità di negoziare su tutti i principali comparti di Borsa. Tutto ciò, potendo iniziare anche tramite un comodo conto demo, senza limiti e senza nessun vincolo di deposito iniziale.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Domande Frequenti su investire oggi

    Dove investire oggi nel 2021?

    All’interno della nostra guida abbiamo esposto in modo chiaro e dettagliato i principali sistemi ad oggi disponibili per poter negoziare su strumenti finanziari, effettuando distinzioni fra i diversi comparti di Borsa.

    Quali sono i migliori broker 2021?

    Nel corso del nostro approfondimento abbiamo ricordato alcune delle migliori piattaforme di trading online regolamentate, con licenza e che permettono di iniziare comodamente con un conto demo.

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.