Trading Oro: guida completa e aggiornata per investire [2023]

Fare trading sull’oro viene da anni considerato una delle migliori forme d’investimento. L’oro è presente sotto forma di oro puro, monete d’oro, bigotti e molto altro sicuro.

Molti trader sono certi che investire su questo metallo prezioso sia la soluzione migliore per diversificare e proteggere al tempo stesso il proprio portafoglio.

Durante questa guida scopriremo nel dettaglio come e dove fare trading sull’Oro, i vantaggi e gli svantaggi di questa tipologia d’investimento e tutti i dettagli da tenere in considerazione prima di andare avanti.

🚀 Asset Oro (XAU/USD)
🎯 Tipologia Materie prime
📈 Cosa influenza il prezzo? Inflazione e sentiment del mercato
📌 Conviene? ⭐⭐⭐⭐⭐

SUGGERIMENTO: per fare trading sull’Oro è consigliabile rivolgersi a broker di trading online sicuri e regolamentati. Come per esempio XTB.

Gran parte degli utenti che investono in Oro, hanno deciso di utilizzare XTB per fare trading in sicurezza, senza commissioni, ed utilizzare le numerose funzionalità messe a disposizione (gratuitamente) dal broker. Attraverso il conto demo, gli utenti sono in grado di effettuare il testing delle nuove strategie d’investimento e di tutte le altre funzionalità del broker.

Clicca qua per fare trading al rialzo o al ribasso dell'Oro con XTB.

Quotazione oro: grafico in tempo reale

Il grafico che puoi consultare qua sopra è offerto dalla piattaforma di trading CFD LiquidityX, regolamentata CySEC. Al momento, questa soluzione rappresenta l’assoluta eccellenza in termini di sicurezza, affidabilità e costi per quanto concerne il trading sulle materie prime, forex, CFD, azioni e molto altro ancora.

Trading Online Oro: come investire

Il primo passo da compiere per poter fare trading on line sull’oro è quello di effettuare un deposito, anche minimo, su una piattaforma dedicata che avrete opportunamente scelto.

In ogni caso se non siete dei trader professionisti ma, al contrario, dei neofiti alle prime armi, il consiglio che vi diamo è quello di scaricare prima una demo della suddetta piattaforma di eToro, clicca qui per farlo adesso.

Attraverso la demo potrete fare pratica senza perdere alcuna somma di denaro e iniziare a capire come funziona il trading online dell’oro. Una volta che vi sentite pronti, potete effettuare il deposito online con una cifra da voi scelta.

Il funzionamento di queste piattaforme di trading online dell’oro è molto semplice. Dopo aver effettuato il vostro primo deposito potrete operare in maniera diretta sul mercato attraverso quelli che vengono comunemente chiamati CFD, ossia contratti per differenza.

Se pensate che il valore dell’oro salirà, vi basterà investire la somma che avete opportunamente scelto su questo attivo in acquisto e rivendere la vostra posizione quando il valore sarà salito abbastanza da farvi stare tranquilli.

Se invece pensate che il valore dell’oro scenderà a breve, sarà necessario dunque prendere una posizione di vendita e rivendere la propria posizione quando il valore sarà sceso a sufficienza. Da ciò si capisce quanto sia necessario fare delle previsioni precise ed accurate. Le previsioni dovranno essere fatte se si è a conoscenza del mercato, in seguito a delle analisi accurate. Nulla viene quindi lasciato al caso.

Ovviamente, per fare in modo che i risultati realizzati siano soddisfacenti, bisogna fare in modo che la differenza dei prezzi sia sufficientemente grande. Ovviamente, le piattaforme di trading che vi danno la possibilità di trattare l’oro online hanno come obiettivo proprio questo: vi permettono, infatti, di utilizzare un effetto leva che moltiplica i rendimenti (e anche le perdite) per 100, 200 e più. In questo modo anche con piccole variazioni sarà possibile ottenere rendimenti molto grandi.

Alla luce di quello che abbiamo detto dunque, scegliere la piattaforma giusta è a dir poco fondamentale. Per farlo nella maniera corretta è bene tenere in considerazione diversi fattori e fare un rapido confronto tra di loro. Ad esempio, ecco una piccola lista di elementi che un aspirante broker d’oro dovrebbe considerare: l’effetto leva proposto, la qualità della piattaforma e la sua semplicità, gli strumenti a disposizione dell’utente tra cui analisi, segnali e grafici, le condizioni di deposito e di prelievo e l’eventuale bonus di benvenuto.

Migliori Piattaforme per investire sull’Oro

Sono molte le piattaforme che consentono di investire sul mercato sulle materie prime al rialzo o al ribasso con i CFD, ma non tutte consentono di operare sull’Oro. Tra quelle che prevedono il trading dell’Oro (simbolo: XAU/USD), poi, non tutte sono convenienti e semplici da utilizzare.

Qui sotto riportiamo un elenco delle migliori piattaforme CFD che permettono di investire nel mercato dell’Oro, al rialzo o al ribasso.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Investire in Oro con eToro

    Investire in Oro con eToro
    Investire in Oro con eToro

    La piattaforma di trading eToro è una delle più amate dai trader dell’OroeToro è ad oggi uno dei network di trading online CFD più apprezzati e utilizzati sia dai trader alle prime armi che dai professionisti.

    eToro mette a disposizione una piattaforma per fare trading online dell’Oro, al rialzo e al ribasso. eToro si è dimostrato negli anni come una soluzione affidabile, sicura e sempre al passo coi tempi. Con questa piattaforma è possibile quindi ottenere un risultato sia quando il prezzo sale, che quando scende.

    eToro, è al tempo stesso intuitivo e versatile. Dal 2010, ha consentito a moltissimi trader novizi di ottenere rendimenti, per mezzo di una tecnologia in continua evoluzione, che ha reso questo broker uno dei più famosi in assoluto: il Social Trading.

    Con il termine Social Trading si intende la replica in tempo reale ed delle mosse sul mercato degli altri investitori iscritti sulla piattaforma. Con il Social Trading è possibile dunque scegliere, attraverso classifiche e filtri, gli investitori da cui copiare le mosse a seconda dei profitti ottenuti in passato e del loro punteggio di rischio.

    Per trovare gli investitori che hanno ottenuto le migliori performance nell’ultimo periodo, è possibile utilizzare il motore di ricerca interno della piattaforma. Una volta trovati i migliori investitori, sarà sufficiente copiarli in modalità totalmente automatica effettuando il click del bottone “Copia” presente su ogni profilo utente.

    Il vantaggio del copytrading di eToro è quindi doppio: oltre ad ottenere subito gli stessi rendimenti concreti di un investitore professionale e navigato, è possibile imparare osservando le mosse effettuate da parte degli utenti in copia.

    Clicca qui per aprire il tuo conto gratuito con eToro

    Investire su Oro con XTB

    A fronte delle previsioni positive per il 2020, potrebbe essere una buona idea quella di fare trading online su questa materia prima, magari utilizzando una piattaforma semplice e intuitiva come XTB.

    Ciò che maggiormente colpisce di XTB è la sua semplicità d’uso (soprattutto nell’interfaccia grafica) e la sua incredibile trasparenza. Infatti, con XTB non ci sono costi nascosti: i prezzi comprare e vendere (buy e sell) vengono visualizzati nella home page del sito internet. Ci sono anche diversi esempi sulle modalità di negoziazione disponibili: in questo modo si potrà vedere con i propri occhi come funzionano le operazioni di trading.

    XTB è, da diversi anni, considerata come una delle piattaforme migliori e più vantaggiose per fare trading su materie prime come l’Oro.

    Gli investitori che optano di registrarsi su XTB per operare sull’Oro sono in continuo aumento, non solo per la grande sicurezza e rispetto delle normative, ma per una serie di vantaggi che qui di seguito elencheremo:

    • Corso di trading gratuito: la piattaforma di XTB mette a disposizione un corso di trading completo sul trading delle materie prime. In pratica consente di capire come funzionano i meccanismi che regolano i cambi di prezzo di questo asset, investire e quindi ottenere rendimenti concreti. Il corso è completamente online, totalmente gratuito. Queso è un vantaggio da tenere in considerazione, in quanto corsi di alta qualità simili possono avere costi che sfiorano svariate centinaia di euro (in alcuni casi addirittura migliaia). Il corso è fruibile anche senza essere necessariamente clienti del broker. Per scaricare il corso gratuito di XTB devi semplicemente fare click qui.
    • Esperto: su XTB spesso si registrano molti utenti che non conoscono come funzionano i mercati e la piattaforma e desiderano quindi iniziare nel migliore dei modi. Per questo viene messo a disposizione di tutti i nuovi utenti registrati un esperto, un vero e proprio professionista, che fornisce supporto via telefono (gratuito) all’utente appena iscritto e gli spiega come funziona la piattaforma. Oltre a questo, lo guida per iniziare nel migliore dei modi la sua esperienza sui mercati finanziari. Per ottenere l'aiuto gratis di un esperto di XTB, clicca qua.

    XTB è, senza troppi mezzi termini, la piattaforma migliore per iniziare ad operare sia con un conto reale oppure con uno virtuale. Quest’ultimo è l’ideale per chi desidera prima iniziare ad accumulare esperienza e mettere in pratica le lezioni apprese durante il corso. Per ottenere un conto gratuito e fare trading sull'Oro, clicca qua.

    Clicca qui per aprire il tuo conto gratuito con XTB.

    Investire in Oro Fisico

    In ogni caso, per chi lo desiderasse, è possibile anche investire in oro fisico. L’oro fisico ha il vantaggio sul lungo periodo di stabilizzare il valore del capitale, e quindi proteggerlo da eventuali problemi e crisi finanziarie. Tuttavia, è bene ricordare che nei momenti di crisi, gli Stati possono togliere le riserve di oro fisico detenute dai comuni cittadini.

    Inoltre è bene anche rammentare agli investitori che fare trading online in oro fisico ha anche dei costi di gestione. L’oro non genera una sua propria rendita e si ottiene un rendimento solo dall’eventuale apprezzamento: e, come è naturale, è necessario pagare qualcuno per fare in modo che conservi al sicuro il nostro oro.

    Come iniziare a fare trading sull’Oro

    Non importa che il trend sia rialzista o ribassista, il mercato dell’oro offre sempre un’elevata liquidità ed ottime opportunità di profitto in quasi tutte le condizioni, grazie alla sua posizione unica all’interno dei sistemi economici e politici mondiali. Sebbene molti scelgano di possedere il metallo a titolo definitivo, la speculazione attraverso i mercati dei futures, delle azioni e delle opzioni offre un’incredibile leva finanziaria con un rischio misurato.

    Spesso i partecipanti al mercato non riescono a trarre pieno vantaggio dalle fluttuazioni del prezzo dell’oro perché non hanno imparato a conoscere le caratteristiche uniche dei mercati mondiali dell’oro o le insidie nascoste che possono sottrarre profitti. Inoltre, non tutti i veicoli di investimento sono creati allo stesso modo: alcuni strumenti auriferi hanno maggiori probabilità di produrre risultati consistenti rispetto ad altri.

    Non è difficile imparare a fare trading sul metallo giallo, ma questo tipo di attività richiede competenze uniche per questa materia prima. I trader alle prime armi dovrebbero procedere con cautela, ma gli investitori più esperti trarranno beneficio dall’incorporazione di queste tre fasi strategiche nella loro routine di trading quotidiana.

    Trading Oro in pillole:

    • Se volete iniziare a fare trading sull’oro o aggiungerlo al vostro portafoglio di investimenti a lungo termine, vi forniamo 4 semplici passi per iniziare.
    • Innanzitutto, capire i fondamentali che guidano il prezzo dell’oro, ottenere una prospettiva a lungo termine sull’azione del prezzo dell’oro e quindi acquisire una conoscenza della psicologia del mercato.
    • Una volta fatto tutto ciò, scegliete il modo migliore per acquistare l’oro, direttamente in forma fisica o indirettamente attraverso i CFD, Futures, o un ETF o un fondo comune d’investimento sull’oro.

    1) Capire che cosa influenza il prezzo dell’oro 

    Essendo una delle valute più antiche del pianeta, l’oro è profondamente radicato nella psiche del mondo finanziario. Quasi tutti hanno un’opinione sul metallo giallo, ma l’oro stesso reagisce solo a un numero limitato di catalizzatori di prezzo. Ognuna di queste forze si divide a metà in una polarità che influisce sul sentiment, sul volume e sull’intensità del trend:

    • Inflazione e deflazione
    • Avidità e paura
    • Domanda e offerta

    Gli operatori di mercato corrono un rischio elevato quando negoziano l’oro in reazione a uno di questi fattori, mentre in realtà è un’altra a controllare l’azione dei prezzi. Ad esempio, se un crollo colpisce i mercati finanziari mondiali e l’oro parte con un forte rally. Molti trader pensano che sia la paura a muovere il metallo giallo e si buttano a capofitto, credendo che la folla emotiva porterà ciecamente in alto il prezzo. Tuttavia, l’inflazione potrebbe aver innescato il calo delle azioni, attirando un pubblico più tecnico che venderà aggressivamente contro il rally dell’oro.

    Le combinazioni di queste forze sono sempre in gioco nei mercati mondiali, stabilendo temi di lungo periodo che seguono trend rialzisti e ribassisti altrettanto lunghi. Ad esempio, gli stimoli economici della Federal Reserve (FOMC), iniziati nel 2008, inizialmente hanno avuto scarso effetto sull’oro perché gli operatori di mercato erano concentrati sugli elevati livelli di paura derivanti dal crollo economico del 2008. Tuttavia, questo quantitative easing ha incoraggiato la deflazione, preparando il mercato dell’oro e altri gruppi di materie prime a un’importante inversione di tendenza.

    L’inversione non si è verificata immediatamente perché era in corso un’offerta di reflazione, con gli asset finanziari e delle materie prime depressi, che sono tornati verso i valori storici. L’oro ha infine raggiunto i massimi e ha virato al ribasso nel 2011, dopo che la reflazione è stata completata e le banche centrali hanno intensificato le loro politiche di quantitative easing.
    Nello stesso periodo il VIX è sceso a livelli più bassi, segnalando che la paura non era più un fattore di mercato significativo.

    2) Capire la folla

    L’oro attira numerosi trader con interessi diversi e spesso opposti. I fanatici dell’oro si trovano in cima al mucchio, collezionano lingotti fisici e allocano una porzione eccessiva del patrimonio familiare in azioni, opzioni e futures sull’oro. Si tratta di operatori a lungo termine, raramente dissuasi dai trend negativi, che finiscono per scalzare gli operatori meno ideologici. Inoltre, i partecipanti al dettaglio costituiscono quasi l’intera popolazione dei Bug dell’Oro (i sostenitori a spada tratta dell’Oro e del Gold Standard).

    I bug dell’Oro danno un’enorme liquidità al mercato e mantengono un livello minimo sotto ai futures e le azioni aurifere, perché forniscono un’offerta continua di interessi d’acquisto a prezzi più bassi. Hanno anche la funzione contraria di fornire un ingresso efficiente ai venditori allo scoperto, soprattutto nei mercati emotivi quando una delle tre forze primarie si polarizza a favore di una forte pressione d’acquisto.

    Inoltre, l’oro attira un’enorme attività di copertura da parte degli investitori istituzionali che acquistano e vendono in combinazione con valute e obbligazioni in strategie bilaterali note come “risk-on” e “risk-off”. I fondi creano panieri di strumenti che corrispondono alla crescita (risk-on) e alla sicurezza (risk-off), negoziando queste combinazioni attraverso algoritmi fulminei. Sono particolarmente popolari nei mercati altamente conflittuali in cui la partecipazione del pubblico è inferiore al normale.

    3) Analizzare il grafico sul lungo periodo

    Per capire come si muove l’oro, è necessario osservare il suo prezzo. Partendo dalle quotazioni di oltre 100 anni fa. Oltre ad aver creato tendenze che si sono protratte per decenni, il metallo è anche sceso per periodi incredibilmente lunghi, negando i profitti ai fanatici dell’oro. Da un punto di vista strategico, questa analisi identifica i livelli di prezzo da tenere d’occhio se e quando il metallo giallo tornerà a testarli.

    Oro (GOLD) Grafico Lungo Periodo
    Oro (GOLD) Grafico Lungo Periodo

    La storia recente dell’oro mostra scarsi movimenti fino agli anni ’70, quando, in seguito all’eliminazione del gold standard con il dollaro USA, l’oro ha intrapreso un lungo trend rialzista, sostenuto dall’aumento dell’inflazione dovuto all’impennata dei prezzi del greggio. Dopo aver toccato i 2.420 dollari l’oncia nel febbraio 1980, a metà degli anni ’80 il prezzo dell’oro è sceso vicino agli 800 dollari, in reazione alla politica monetaria restrittiva della Federal Reserve.

    La successiva tendenza al ribasso si è protratta fino alla fine degli anni Novanta, quando l’oro è entrato nello storico trend rialzista culminato nel top del febbraio 2012 a 2.235 dollari l’oncia. Da allora, un costante declino ha fatto perdere circa 600 punti in quattro anni. Sebbene nel primo trimestre del 2016 abbia registrato un’impennata del 10% per il più grande guadagno trimestrale degli ultimi trent’anni, a novembre 2022 è scambiato a 1.752 dollari l’oncia.

    Commissioni sul trading Oro XAU/USD

    I broker bancari che consentono di fare il trading sull’Oro sono numerosi, tra i più cliccati citiamo le soluzioni fornite da Fineco, WeBank e IW Bank. Il problema principale di questi broker è che addebitano una commissione sull’apertura e chiusura delle posizioni (di qualsiasi tipo). Con queste soluzioni dunque, le spese aumentano a dismisura.

    Fare trading con condizioni vantaggiose, significa prima di tutto rendere la propria strategia molto più profittevole, in quanto non sarà più necessario pagare una quota al broker per ogni posizione aperta o chiusa.

    Piattaforme di trading CFD

    Trovare tuttavia il miglior broker per negoziare senza alcun costo aggiuntivo non è un’operazione semplice. È prima di tutto necessario effettuare una ricerca molto attenta sui vari broker che erogano i loro servizi in Italia ed in Europa.

    In questo caso ci vengono in aiuto le già citate piattaforme con i CFD, una vera e propria manna del cielo per chi desidera investire dentro mercati finanziari senza alcun tipo di difficoltà, alta sicurezza e con costi generalmente bassi.

    Le piattaforme di trading con i CFD sono la migliore soluzione per raggiungere ciò. Tutti i broker di cui parliamo sulle nostre pagine consentono di operare facilmente. Oltre a ciò, consentono di operare su Oro e le altre materie prime con il massimo della sicurezza, grazie alla regolamentazione europea.

    Esistono numerose piattaforme, come quella che abbiamo citato in precedenza eToro (clicca qua per ottenere un conto gratuito) che consentono di fare trading online su questa materia prima senza difficoltà di alcun tipo.

    Le piattaforme di tipo CFD, hanno come unico costo lo spread, ovvero la differenza tra il prezzo d’acquisto e il prezzo di vendita. Questa può essere considerata come l’unica fonte di ingresso da parte di questi broker.

    Le piattaforme di trading con i CFD sono ad oggi la migliore soluzione per investire nei mercati del trading online. Clicca qui per aprire un conto di trading sulla piattaforma eToro. Pubblichiamo qui di seguito un riepilogo delle migliori piattaforme per operare sulla materia prima dell’Oro:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Considerazioni finali

    Fare trading sull’Oro è senza dubbio un’ottima opzione durante fasi macroeconomiche precarie. I migliori investitori utilizzano questo rifugio sicuro per proteggere il proprio capitale dalle crisi economiche e dall’inflazione.

    Durante gli ultimi anni, grazie ai CFD anche i privati hanno iniziato ad avere accesso a questo mercato. Grazie a piattaforme autorizzate e regolamentate come eToro, oggi è possibile investire sull’oro con facilità.

    Domande frequenti

    Fare trading su Oro conviene?

    L’oro è il rifugio sicuro per eccellenza, è assolutamente consigliabile fare trading su questa materia prima. Oltre a questo, oggi esistono sono strumenti veramente innovativi per investire in oro come i CFD.

    Dove fare trading su Oro fisico?

    Al momento sono le banche ad offrire l’Oro fisico. In passato Banca Etruria era una delle migliori soluzioni, ma dopo il fallimento di quest’ultima è consigliabile rivolgersi verso altri lidi come Bper.

    Come iniziare ad investire in oro?

    Crediamo che iniziare con una piattaforma sicura e semplice da usare (anche per gli inesperti) come eToro, sia la soluzione migliore. Questo broker consente di iniziare copiando automaticamente le strategie dei migliori investitori dell’oro del mondo.

    Dove andrà l’Oro in futuro?

    Il 2022 è stato un anno a dir poco spettacolare, ma nessuna materia prima può salire per sempre. Chi utilizza i CFD può effettuare una previsione a breve-medio termine ed investire sia al rialzo che al ribasso e ottenere risultati sempre, in ogni scenario.