Spread Trading: Cos’è e Come Funziona?

Cos’è lo Spread Trading: Significato

Lo spread trading è una strategia finanziaria che sfrutta le differenze di prezzo tra due o più strumenti finanziari correlati, come azioni, materie prime, valute o indici di mercato. Gli operatori cercano di trarre profitto dalla variazione dei prezzi relativi di questi strumenti, comprando uno e vendendone un altro contemporaneamente o in momenti successivi. Lo scopo è beneficiare dell’andamento relativo dei prezzi, indipendentemente dalla direzione generale del mercato sottostante. Questa tecnica può essere utilizzata per ridurre il rischio o generare guadagni anche in mercati volatili. La chiave del successo risiede nell’identificare opportunità di trading in cui le discrepanze di prezzo offrono margine per il profitto.

Come funziona lo Spread Trading?

Nello spread trading (noto anche come pair trading), gli operatori selezionano attentamente due strumenti finanziari che hanno dimostrato una correlazione storica significativa. Potrebbero essere azioni di due società simili, materie prime correlate come petrolio e gas naturale, o coppie di valute in mercato forex. Una volta individuati questi strumenti, monitorano costantemente i loro movimenti di prezzo. Quando notano discrepanze nella loro relazione, come uno strumento che si muove in anticipo o in ritardo rispetto all’altro, gli investitori aprono posizioni lunghe su uno strumento e posizioni corte sull’altro.

Questo significa che acquistano l’uno e vendono l’altro contemporaneamente (trading a coppia), scommettendo sul fatto che le discrepanze nel prezzo si correggeranno nel tempo, riportando la relazione di prezzo alla normale correlazione storica. In alternativa, gli operatori possono anche optare per una posizione neutra, sfruttando le differenze di prezzo senza assumere una direzione specifica del mercato sottostante. In questo caso, cercano di ottenere profitti dalla variazione relativa dei prezzi senza fare affidamento su un aumento o una diminuzione del mercato nel suo complesso.

Dove fare Spread Trading?

La scelta di un buon broker per lo spread trading è essenziale per il successo dell’attività. È importante cercare un broker affidabile e regolamentato che offra esecuzioni rapide degli ordini e una vasta gamma di strumenti finanziari su cui fare trading. Inoltre, valutare le commissioni, gli spread e la qualità del servizio clienti è fondamentale. Infine, valuta la piattaforma di trading, assicurandosi che sia intuitiva, stabile e ricca di strumenti analitici.

⬇️Scegli uno dei migliori broker per Spread Trading⬇️

Piattaforma: Proprietaria
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Metatrader
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • DupliTrade
  • ZuluTrade
  • Ebook in PDF Gratuito
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Spread Trading: Tipologie

    Scendendo nel dettaglio, esaminiamo attentamente i diversi approcci associati alla strategia di Spread Trading.

    Spread Trading con convergenza

    In questo approccio, i trader individuano strumenti finanziari che hanno una relazione storica e, quando i loro prezzi si allontanano l’uno dall’altro, aprono posizioni opposte per beneficiare della loro tendenza a tornare alla correlazione storica. Si tratta di sfruttare i momenti in cui i prezzi divergono, ma si prevede che convergano nuovamente.

    Spread Trading con divergenza

    In contrasto con la convergenza, questa strategia si basa sull’idea che due strumenti finanziari possono divergere ulteriormente nel prezzo prima di tornare alla loro normale correlazione storica. Gli operatori aprono posizioni lunghe su uno strumento e corte sull’altro quando notano una divergenza significativa, aspettandosi che i prezzi si allontanino ancora prima di convergere.

    Spread Trading con coefficiente

    Questa tecnica coinvolge la creazione di un rapporto tra i prezzi di due strumenti finanziari, noto come coefficiente di spread. Gli operatori monitorano questo coefficiente e aprono posizioni basate sulle variazioni nel rapporto. Ad esempio, se il coefficiente sale sopra il suo valore storico medio, potrebbe indicare un’opportunità di vendita dello strumento sovraperformato e di acquisto dello strumento sottovalutato, aspettandosi un ritorno al rapporto storico.

    Spread Trading: Esempio

    Immaginiamo di voler fare spread trading sulle azioni di due società concorrenti nel settore tecnologico, come Apple e Microsoft. Dopo un’attenta analisi storica, notiamo che di solito queste azioni hanno una forte correlazione, ma occasionalmente si verificano discrepanze nei loro prezzi relativi. Supponiamo di osservare un momento in cui il prezzo di Apple è relativamente alto rispetto a quello di Microsoft.

    Potremmo decidere di aprire una posizione corta su Apple e una posizione lunga su Microsoft, scommettendo sul fatto che il divario di prezzo si ridurrà nel tempo, riportando la relazione di prezzo alla sua normale correlazione. Successivamente, monitoriamo costantemente i movimenti di prezzo delle due azioni e, quando notiamo che il divario si è ridotto a un livello desiderato, chiudiamo le nostre posizioni per ottenere il risultato sperato. È importante gestire attentamente il rischio e utilizzare strumenti come stop loss per proteggere il capitale investito.

    Spread Trading: Pro e Contro

    Pro dello spread trading:

    • Diversificazione del rischio: Offre una diversificazione del rischio attraverso strumenti correlati.
    • Potenziale in mercati laterali: Può generare ipotetici profitti anche in mercati laterali.
    • Flessibilità: Può essere utilizzato in mercati rialzisti e ribassisti.
    • Possibilità di hedge: Permette di coprire il rischio in altri settori del portafoglio.
    • Accesso a più opportunità: Offre più opportunità di trading su una vasta gamma di strumenti finanziari.

    Contro dello spread trading:

    • Complessità: Richiede analisi approfondita e comprensione della correlazione.
    • Costi: Commissioni e spread possono ridurre gli eventuali profitti.
    • Rischio di correlazione: Cambiamenti repentini possono causare perdite.
    • Richiede tempo e attenzione: Necessita di monitoraggio costante dei mercati.

    Note Finali

    Lo spread trading, in conclusione, è una strategia avanzata che sfrutta le differenze di prezzo tra strumenti finanziari correlati. Richiede un’analisi approfondita dei mercati e una gestione attenta del rischio. È importante essere consapevoli delle commissioni e delle condizioni di trading offerte dal broker. Prima di iniziare, è consigliabile acquisire conoscenze approfondite e praticare con conti demo per comprendere appieno questa tecnica di trading.

    Spread Trading

    Leggi anche:

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento