Guida per investire in Russia nel 2021: obbligazioni, azioni, ETF

Investire in Russia non è mai stato semplice. Winston Churchill ha descritto il paese come un “enigma, avvolto in un mistero all’interno di un enigma” e oggi molti investitori condividono il suo punto di vista. È ancora difficile per molti investitori dimenticare i loro ricordi dell’era sovietica. Tuttavia, in Russia è ancora possibile generare rendimenti. Il trucco per gli investitori è capire le opportunità della Russia e i suoi rischi.

All’interno della nostra guida su come investire in Russia troverai le migliori azioni russe a cui affidarti e altri consigli che ti porteranno ad ottenere profitto. Inoltre, capirai come comprare azioni Russia direttamente da alcune delle più famose piattaforme di trading online come eToro e OBRinvest.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Investire in Russia 2020

    investire-in-russia

    Per gli investitori, la Russia ha ampie opportunità di crescita economica e di mercato. Dalla svalutazione del rublo e dalla crisi finanziaria della Russia nel 1998, la crescita in Russia è aumentata costantemente per mantenersi relativamente alla pari con altri mercati emergenti dominanti come il Brasile, l’India e la Cina. I mercati azionari del paese sono saliti alle stelle. Tra il 2005 e il 2010, la borsa russa ha fornito agli investitori rendimenti a due cifre costanti e si prevede che la performance del paese continuerà a mostrare segnali di miglioramento.

    La Russia ha una delle più grandi popolazioni del mondo – circa 150 milioni di persone – molte delle quali sono diventate lentamente più ricche negli ultimi dieci anni e stanno spendendo una quantità crescente delle loro entrate in beni di lusso, servizi e vacanze. Un PIL pro capite del 2010 di circa $ 16.000 lo colloca nelle aree più alte dei paesi a reddito medio-alto.

    Un tasso di crescita del PIL in media del 7% tra le crisi del 1998 e del 2008 lo ha reso non solo un grande mercato, ma un grande mercato in rapida crescita. Mentre la Russia è stata il paese ritardatario delle cosiddette economie BRIC (Brasile, Russia, India e Cina), ha goduto di numerosi investimenti esteri.

    Dove investire in Russia

    Esistono molti modi diversi per investire in Russia, che vanno dai fondi negoziati in borsa (ETF) quotati negli Stati Uniti ai titoli quotati nella propria borsa, l’RTS (Russian Trading System). Gli ETF rappresentano il modo più semplice per ottenere esposizione senza preoccuparsi delle implicazioni legali e fiscali degli American Depository Receipts (ADR) e dei titoli nazionali.

    Gli ETF russi popolari includono:

    • Market Vector Russia ETF Trust (NYSE: RSX)
    • iShares MSCI Russia Capped Index Fund (NYSE: ERUS)
    • SPDR S&P Russia ETF (NYSE: RBL)
    • Mercato Vettori Russia ETF small cap (NYSE: RSXJ)

    Gli ADR più popolari della Russia includono:

    • Gazprom OAO ADR (OTC: OGZPY)
    • Lukoil ADR (OTC: LUKOY)
    • Mechel OAO (NYSE: MTL)
    • OJSC Polyus Gold ADR (OTC: OPYGY)

    Gli investitori internazionali che cercano un’esposizione diretta possono acquistare titoli russi direttamente utilizzando qualsiasi piattaforma di trading globale con accesso all’RTS russo. Le azioni più popolari del paese sono elencate nell’indice RTS 50, che è l’equivalente del paese all’S & P 500 negli Stati Uniti.

    La Russia è uno dei mercati emergenti in più rapida crescita al mondo e un membro delle nazioni BRIC, ma ha anche molti rischi politici ed economici.

    Coloro che cercano un modo semplice per investire in Russia dovrebbero guardare agli ETF e agli ADR, mentre coloro che cercano un accesso più diretto potrebbero voler esaminare le negoziazioni di azioni sul RTS russo.

    Come investire in Russia: piattaforme di trading online

    Per investire in Russia, o meglio, per comprare titoli russi, non dovrai far altro che rivolgerti a piattaforme di trading online che ti consentano di accedere ai mercati finanziari. Nella nostra guida, abbiamo deciso di parlarti di eToro e OBRinvest, due alternative regolamentate e autorizzata dalle autorità di vigilanza a livello europeo. Tra queste, è utile ricordare la CySEC in Cipro, FCA in Regno Unito e Consob in Italia.

    Regolamentazioni Broker CONSOB CySEC MiFID
    Regolamentazioni Broker CONSOB CySEC MiFID

    Il web, purtroppo, è pieno di truffe e la scelta di una piattaforma di trading non è una decisione da prendere alla leggera. In fondo, ci sono i tuoi soldi in gioco.

    Pertanto, la presenza di una regolamentazione europea è sicuramente un indicatore da considerare quando scegli un broker a cui affidare il tuo denaro e i tuoi investimenti.

    Ma la regolamentazione non è l’unico aspetto da tenere a mente. Piattaforme come eToro e OBRinvest offrono numerosi strumenti che ti consentono di facilitare il tuo percorso verso il profitto. Il conto demo, il Copy trading, i segnali di trading e i grafici, consentiranno alle tue negoziazioni di essere più efficaci e consapevoli.

    Vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi di affidarti a broker online come eToro e OBRinvest.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    Se vuoi investire in Russia, eToro è la piattaforma che ti consente di accedere ai titoli delle più importanti aziende russe. Tra queste, alcuni esempi sono: Gazprom, Lukoil, Yandex, Sberbank e Nio.

    eToro è una piattaforma nata nel 2007 e conta oltre 10 milioni di utenti attivi con migliaia di recensioni positive. Per questo motivo e per altri, puoi star certo che eToro è una piattaforma sicura a cui affidarti per il tuo trading online.

    La funzione più importante che eToro offre ai propri utenti è senza dubbio il Copy Trading. Una volta che ti sarai registrato gratuitamente alla piattaforma, puoi accedere ad una vasta scelta di utenti professionisti di cui copiare le negoziazioni. Alcuni di questi hanno percentuali di guadagno al di sopra del 70%!

    Prova gratuitamente eToro cliccando qui 

    OBRinvest

    Un’altra opzione per investire in Russia? OBRinvest è una piattaforma che è da poco presente nel settore del trading online e ha subito ottenuto l’approvazione di migliaia di utenti del web. Come anticipato, la piattaforma è regolamentata dalla CySEC e può essere ritenuta una piattaforma sicura a tutti gli effetti.

    Su OBRinvest hai accesso ad una vasta scelta di strumenti finanziari come azioni, materie prime, forex, criptovalute, indici di Borsa. Tra le azioni, i titoli azionari più apprezzati sono Atlantia, Alcoa, Agilent, Ambev e Eni.

    Con OBRinvest, i tuoi investimenti online sono facilitati dai segnali di trading. Questi ultimi, rappresentano dei veri e propri suggerimenti sulle migliori negoziazioni da fare. OBRinvest li offre in maniera completamente gratuita agli utenti della piattaforma.

    Prova gratuitamente OBRinvest cliccando qui 

    Investire in azioni Russia

    Non ci sono molti mercati azionari al mondo che non sono amati come la Russia, che ora è il paese più economico nell’indice MSCI Emerging Markets.

    Tuttavia, gli investitori potrebbero essere sorpresi di scoprire che la Russia è stata anche uno dei mercati più performanti negli ultimi tre anni, restituendo il 75%, mentre negli ultimi 12 mesi al 9 maggio l’indice MSCI Russia è aumentato del 18% rispetto al un rendimento negativo dell’1,7% per l’indice MSCI EM.

    Il sentimento degli investitori nei confronti della Russia non sembra essere guidato da questi dati sui rendimenti; piuttosto, è governato dalla sua reputazione e dai timori dell’impatto della geopolitica sui suoi titoli. Tuttavia, mentre le azioni russe sono soggette ad alti livelli di volatilità, gli investitori potrebbero perdere rendimenti interessanti evitando completamente questo mercato.

    Gli esperti concordano sul fatto che la banca centrale del paese abbia fatto un buon lavoro nel guidare l’economia attraverso la crisi. Nel 2014, la banca ha intrapreso un’azione drastica aumentando i tassi di interesse di 6,5 punti percentuali al 17,5% per fermare il crollo del rublo, ma da allora lo ha ridotto al 7,75%.

    Inoltre, la Russia ha adottato una nuova norma fiscale, in base alla quale il prezzo del petrolio di base per i calcoli del bilancio è di soli $ 40 al barile, il che rende il bilancio più resistente agli shock economici. Tutto ciò ha aiutato l’economia a rafforzarsi, con una crescita del PIL del 2,3% nel 2018, la più rapida dal 2012, mentre anche il rublo si è rafforzato dall’inizio del 2019 per scambiare a circa 65 rubli per dollaro USA.

    Investire in obbligazioni Russia

    Il mercato obbligazionario in Russia è relativamente piccolo – circa il 21% del PIL. Ciò è dovuto sia a un contesto di tassi di interesse relativamente elevati, che trattiene tutti i tipi di debito, sia a una storia più lunga di credito bancario e finanziamento di azioni.

    Il mercato obbligazionario in Russia è in costante crescita poiché un contesto di minore inflazione porta all’ampio orizzonte di pianificazione di investitori e mutuatari. Viene fornito anche un supporto governativo. Le sanzioni mirate al debito nei confronti delle entità russe forniscono uno stimolo aggiuntivo a prendere in prestito internamente. Mentre lo sviluppo dei fondi pensione non governativi si è fermato a causa della fine del sostegno del sistema pensionistico obbligatorio, il più grande stimolo a detenere strumenti obbligazionari proviene dalle banche commerciali russe.

    I titoli di stato svolgono un ruolo importante nel mercato del debito, rappresentando circa la metà dei titoli di debito in circolazione. I rendimenti su di essi sono ampiamente utilizzati come punto di riferimento per le obbligazioni emesse privatamente da società a basso rischio di credito. Tra le obbligazioni di società non finanziarie, il 75% è emesso da Oil & Gas, Construction & Development e Metal & mining mining.

    Le obbligazioni emesse sono per lo più nominate in rubli e in genere hanno una scadenza di circa 4-6 anni. Le emissioni con durata superiore a 10 anni sono normalmente garantite da ipoteca o emesse da società di infrastrutture. Dal 2016, alcune delle più grandi istituzioni finanziarie hanno iniziato a utilizzare titoli a brevissimo termine con scadenze inferiori a 1 mese per gestire la liquidità. Almeno il 20-30% delle obbligazioni ha un’opzione put o call incorporata.

    ETF Russia

    Un ETF Russia è un fondo negoziato in borsa che investe in azioni russe, direttamente tramite azioni locali o tramite ricevute di deposito americane (ADR) e ricevute di deposito globali quotate nelle borse statunitensi ed europee. Gli ETF sulla Russia intendono replicare le medie russe del vasto mercato. Le attività investite possono rappresentare una parte elevata della capitalizzazione di mercato netta delle azioni russe quotate in borsa. Gli ETF russi offrono agli investitori un’esposizione a una delle nazioni più popolose del mondo, che è un’economia di mercato relativamente nuova sulla scena globale.

    Un ETF sulla Russia è un modo per gli investitori di ottenere un’esposizione verso un importante mercato emergente. Essendo uno dei componenti dei BRIC, insieme a Brasile, India e Cina, gli investitori possono negoziare la Russia attraverso sei ETF sulle borse statunitensi. Di quegli ETF attualmente disponibili, tre sono fondi a grande capitalizzazione focalizzati su ampia esposizione, due offrono leva finanziaria e esposizione inversa e uno è un fondo a piccola capitalizzazione.

    Un altro modo per gli investitori di aggiungere la Russia a un portafoglio sarebbe quello di investire in ETF BRIC, che cercano di capitalizzare sulla crescita della Russia, così come i suoi principali coetanei dei mercati emergenti, attraverso titoli selezionati.

    Qualsiasi investimento in un mercato emergente come la Russia comporta ulteriori rischi. La Russia è uno dei mercati emergenti più influenti al mondo, ma le azioni russe non hanno sempre ottenuto buoni risultati, afflitte da una lunga storia di instabilità e scandalo geopolitici. Inoltre, la sua dipendenza dal settore energetico, e in particolare dal petrolio, rende il mercato soggetto alla volatilità. Ma ciò che spesso entusiasma i partecipanti al mercato è la ricchezza di risorse naturali del paese, compreso il mercato del petrolio.

    Conclusioni

    Mentre cercano opportunità di investimento in tutto il mondo, gli investitori devono conoscere i rischi nazionali che possono minacciare il loro investimento. Sappiamo tutti che gli alti rendimenti provengono da investimenti ad alto rischio e che i mercati emergenti sono l’area probabile in cui trovare rendimenti che superano quelli dei paesi sviluppati. Sebbene la Russia offre alti rendimenti, è dominata dalle compagnie energetiche, lo stato dei regolamenti è ancora in fase di sviluppo e vi sono rischi politici che sono maggiori in quel paese rispetto ad altri. La caratteristica sorprendente di investire in Russia: i rischi e i benefici sono entrambi elevati.

    Se hai deciso di comprare azioni Russia oppure altri strumenti finanziari, il nostro consiglio è di rivolgerti a piattaforme di trading online in grado di fornirti tutti gli strumenti adeguati a investire in maniera consapevole e sicura. Che ne dici di eToro e OBRinvest?

    Investire in Russia

    Domande Frequenti su Investire in Russia

    Conviene investire in Russia?

    La Russia è uno dei paesi più potenti del mondo con una economia in continua espansione.

    Come investire in Russia?

    Per investire in Russia puoi affidarti a piattaforme di trading online come eToro e OBRinvest.

    In cosa investire in Russia?

    Investire in Russia è possibile attraverso azioni, obbligazioni, ETF.

    Quali sono le società russe più famose?

    Alcune delle società russe più importanti sono Gazprom e Lukoil.

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.