Analisi Fondamentale: Cos’è e Come si Fa?

L’analisi fondamentale rappresenta da anni uno degli strumenti più apprezzati ed utilizzati da trader ed analisti dei mercati finanziari. Se hai aperto il nostro approfondimento è perché sei alla ricerca di maggiori informazioni, in riferimento sia al suo utilizzo sia al suo funzionamento. Contrariamente da quanto si possa pensare, ad oggi, per effettuare un’analisi fondamentale esistono diversi strumenti di supporto ed integrativi.

⬇️CONSIGLIO PRELIMINARE⬇️

Uno dei migliori broker, ricco di sezioni analitiche per studiare i tuoi asset preferiti (con news ed approfondimenti), è eToro. Se non hai alcuna esperienza e sei un principiante, puoi invece fare affidamento sul Copy Trading. Ti permette di scegliere altri trader reali, selezionandoli sulla base di molti parametri e di ottenere le loro stesse strategie in tempo reale ed in modo speculare (sia tramite modalità demo che tramite account reale, partendo da un piccolo deposito). 

Clicca qui per registrarti su eToro

Cos’è l’Analisi Fondamentale?

Analisi fondamentale

L’analisi fondamentale rappresenta una delle tecniche più utilizzate per studiare un determinato strumento finanziario o un mercato di interesse.

La stessa analisi, tuttavia, viene quasi sempre accostata a numerosi altri sistemi analitici, che permettono di ottenere un quadro più completo della situazione.

L’analisi fondamentale effettuata su un determinato asset non dà certezze assolute, ma comunque aiuta il trader o l’esperto a valutare alcuni aspetti chiave. Prima di passare al suo funzionamento ed alle caratteristiche principali, teniamo a ricordare come durante ogni analisi, quindi anche fondamentale, l’utilizzo di dati veritieri sia importantissimo. Uno degli errori più comuni, effettuati soprattutto da utenti alle prime armi, attiene l’utilizzo di canali informativi poco professionali. In questo caso, il pericolo maggiore potrebbe essere quello di utilizzare dati distorti, falsi, o non corrispondenti alla verità, portando la propria analisi errata già in partenza.

Analisi Fondamentale: dati macroeconomici

Così come in ogni analisi, anche quella fondamentale necessita della presenza di specifici indicatori. Gli stessi permettono al trader di valutare la salute attuale di una determinata economia, mostrando eventuali segnali di debolezza, o viceversa di ripresa.

Quali sono i dati macroeconomici più importanti? Eccoli a seguire:

  • PIL
  • Tasso di interesse
  • Inflazione
  • Bilancia commerciale
  • Tasso di disoccupazione

Prodotto interno lordo [PIL]

Il prodotto interno lordo, espresso comunemente con l’acronimo “PIL”, viene ad oggi considerato uno dei principali indicatori legati alla salute di una determinata nazione, di un determinato paese o Stato. La stessa salute, fa ovviamente riferimento all’economica di quella determinata zona, che può mostrarsi stabile, fiorente, o nella peggiore delle ipotesi in declino. Il PIL fa riferimento alla capacità di un determinato territorio (come ad esempio l’Italia) di erogare beni e servizi (ossia il valore di ricchezza e di valore aggiunto creato dalla collettività). Il valore del prodotto interno lordo viene calcolato con cadenza trimestrale, anche se molte volte fa riferimento ad un valore annuo.

  • Un valore del PIL in aumento, significa che lo Stato, o la nazione sotto analisi, ha avuto la capacità di generare maggiore ricchezza. In questo caso l’economia viene considerata dagli economisti in ripresa (tenendo ugualmente a mente anche altri elementi e parametri economici).
  • Un PIL in diminuzione, viene visto dagli analisti come un indicatore negativo, che dimostra probabili difficoltà di una determinata zona nel creare ricchezza. Si evince, come all’interno dell’analisi fondamentale sul Forex questo indicatore rappresenti uno dei più discussi e presi in considerazione.

Inflazione

Inflazione

All’interno di un’economia sana, potenzialmente perfetta, il valore complessivo della moneta ed il valore complessivo dell’economia seguono binari perfettamente paralleli. Per lo stesso principio, la quantità del primo elemento citato, dovrebbe aumentare all’aumentare dell’economia.

Un valore di inflazione alto, sta a significare che il rapporto fra domanda ed offerta, che dovrebbe risultare sempre ben equilibrato, subisce degli scostamenti. In altri termini, il valore della moneta segna livelli più alti del necessario. Il processo inverso di inflazione è invece la deflazione. Contrariamente da prima, in questo caso, il prezzo dei beni e dei servizi all’interno di uno stato si abbassa, permettendo al valore della moneta di diventare più forte. Si intuisce, come la forza o la debolezza di una moneta, vada parallelamente associata al suo valore intrinseco e quindi al rapporto di cambio con una seconda valuta.

Tassi di interesse

I tassi di interesse rappresentano un ulteriore elemento chiave all’interno dell’analisi fondamentale nel Forex. Ma cosa si intende quando si espone questo concetto? Ogni Stato è legato ad una propria quantità di moneta. A sua volta, la stessa quantità di moneta viene messa a disposizione dalle Banche Centrali. Nel caso Europeo, è ad esempio possibile ricordare la presenza della BCE, ossia Banca Centrale Europea. Queste ultime giocano un ruolo fondamentale nella stampa di moneta, mettendola successivamente a disposizione di banche private, in associazione ad un determinato tasso di interesse.

Nel settore della politica monetaria internazionale e nazionale, le variazioni all’interno dei tassi di interesse sono un aspetto molto comune ed allo stesso tempo delicato. Un’economia che decide di abbassare i tassi di interesse, è intenzionata a rilanciare la propria economia. Così facendo si pensa di stimolare una maggiore circolazione della moneta, una successiva ripresa economica, che a sua volta è legata anche ad altri indicatori rilevanti, come la stessa inflazione (precedentemente descritta), disoccupazione (o livello occupazionale) e molto altro.

Bilancia commerciale

La bilancia commerciale è un indicatore macroeconomico che misura la differenza tra il valore delle esportazioni e delle importazioni di beni e servizi di un paese in un determinato periodo di tempo. Se le esportazioni superano le importazioni, si verifica un surplus commerciale, mentre se le importazioni superano le esportazioni, si verifica un deficit commerciale.

Un surplus commerciale può indicare una forte competitività dell’economia e una domanda estera robusta per i prodotti nazionali, mentre un deficit può suggerire una dipendenza dalle importazioni, o una debolezza della competitività nazionale. Influisce altresì sull’andamento delle valute nazionali e sulle politiche commerciali adottate dai governi.

Tasso di disoccupazione

Il tasso di disoccupazione è un indicatore macroeconomico che misura la percentuale di persone senza lavoro rispetto alla forza lavoro totale di un paese. È un importante indicatore della salute economica e sociale di un’area geografica, influenzando il benessere individuale e la stabilità sociale. Un tasso di disoccupazione basso di solito indica una buona performance economica, con opportunità di lavoro abbondanti e un mercato del lavoro robusto.

Al contrario, un tasso di disoccupazione elevato può indicare difficoltà economiche, con conseguente riduzione del potere d’acquisto e instabilità sociale. Lo strumento è spesso utilizzato dalle autorità economiche per valutare l’efficacia delle politiche occupazionali e per prevedere le tendenze economiche future.

Analisi Fondamentale nel trading: come si fa?

Uno degli utilizzi più comuni dell’analisi fondamentale, attiene le strategie di trading online. Quali sono i passaggi per il trading con l’analisi fondamentale? Eccoli a seguire:

  1. Raccolta di informazioni, utilizzando quanti più canali informativi professionali
  2. Utilizzo congiunto dei dati e degli indicatori (come quelli esposti in precedenza)
  3. Attuazione della propria strategia (al rialzo o al ribasso) sulla base delle proprie analisi

Uno dei sistemi più utilizzati per ottenere informazioni valevoli per l’analisi fondamentale, attiene i calendari economici. Rappresentano semplicemente delle sezioni informative, costantemente aggiornate, esprimenti notizie rilevanti e dati specifici in riferimento ad una determinata nazione o economia. Una delle strategie legate alle notizie ed all’analisi fondamentale prevede la potenziale apertura di posizioni (long e short) ed un successivo mantenimento al rilascio delle notizie rilevanti esposte da calendari economici o altre fonti autorevoli. Se l’interpretazione dell’analisi indica aumenti, allora i trader aprono posizioni di acquisto. Se la stessa indica diminuzioni, allora i trader aprono posizioni di vendita.

Dove fare analisi fondamentale

Per condurre un’analisi fondamentale efficace, gli investitori possono accedere a una varietà di risorse disponibili online. Numerose piattaforme offrono sezioni dedicate alla ricerca, notizie e analisi fondamentali, fornendo agli investitori strumenti per valutare l’andamento e le prospettive di mercato. Queste risorse includono report di analisti, dati economici, aggiornamenti sulle notizie di mercato, analisi settoriali e altro ancora.

⬇️SCEGLI IN BASSO UNO DEI MIGLIORI BROKER PER ANALISI FONDAMENTALE⬇️

Piattaforma: liquidityx
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    Una delle piattaforme più complete e professionali ad oggi presenti online, è eToro. Come esposto, l’attuazione di analisi fondamentali richiede necessariamente la presenza di informazioni dettagliate, ma soprattutto veritiere. A tal riguardo, il broker, oltre a dare a tutti la possibilità di interagire fra di loro, mettendo a disposizioni fonti informative, opinioni professionali e quant’altro, dispone di sezioni specifiche attinenti news di ogni genere. In altri termini, un valore aggiunto rilevante, non solo per i traders alle prime armi, ma anche per gli operatori professionali.

    Effettuate le analisi, puoi successivamente avviare le tue strategie, utilizzando una piattaforma rapida, semplice da gestire e molto interattiva. In alternativa, soprattutto per i trader con poco tempo a disposizione, ricordiamo la presenza del Copy Trading. E’ un sistema utilizzabile da tutti, per replicare le strategie di altri investitori presenti sulla piattaforma. In ogni caso risulta sempre possibile partire da un conto demo, ossia basato su capitali fittizi (senza limiti di tempo).

    Scopri qui eToro ed i suoi servizi

    Quali sono gli obiettivi dell’analisi fondamentale?

    L’analisi fondamentale mira a raggiungere diversi obiettivi per gli investitori nel valutare un’azienda, o un mercato. Questi obiettivi includono:

    • Valutare la salute finanziaria e la stabilità di un’azienda attraverso l’analisi dei suoi fondamentali contabili.
    • Determinare il valore intrinseco di un’azione o di un asset e confrontarlo con il suo prezzo di mercato per identificare opportunità di investimento.
    • Valutare le prospettive di crescita e i potenziali rischi associati a un’azienda o a un settore specifico.
    • Comprendere il contesto macroeconomico e gli impatti sulle prestazioni delle società.
    • Identificare le tendenze di mercato e le opportunità emergenti per l’allocazione ottimale del capitale.
    • Monitorare e valutare l’efficacia delle politiche aziendali, delle strategie di gestione e delle decisioni di investimento nel tempo.
    • Fornire una base solida per prendere decisioni di investimento informate e orientate agli obiettivi a lungo termine.

    Analisi fondamentale su azioni

    Vediamo cosa considerare per l’analisi fondamentale su azioni:

    • Revisione dei bilanci finanziari per valutare la redditività, la solidità finanziaria e l’efficienza operativa.
    • Esame delle dichiarazioni dei redditi per valutare entrate, costi e crescita dei profitti nel tempo.
    • Considerazione del modello di business dell’azienda, della concorrenza nel settore e delle opportunità di crescita futura.
    • Valutazione della gestione aziendale, delle politiche di dividendi e del contesto macroeconomico.

    Analisi fondamentale su forex

    Per l’analisi fondamentale su forex, ecco gli aspetti da tenere a mente:

    • Monitoraggio dei tassi di interesse delle banche centrali e dei dati macroeconomici come occupazione, inflazione, PIL e bilancia commerciale.
    • Ricerca di divergenze tra le politiche monetarie dei diversi paesi e relative prospettive economiche per prevedere i movimenti dei tassi di cambio.
    • Considerazione di eventi geopolitici, crisi finanziarie globali e flussi di capitale internazionali.

    Analisi fondamentale su crypto

    L’analisi fondamentale può essere effettuata anche sul mercato delle criptovalute. Vediamo subito gli aspetti da valutare:

    • Esame del whitepaper del progetto per comprendere la tecnologia e l’utilità della criptovaluta.
    • Valutazione dell’adozione e della comunità di sostenitori della criptovaluta, oltre all’analisi del mercato e della concorrenza.
    • Considerazione della sicurezza della rete, della governance del progetto, dell’offerta massima di monete e degli aggiornamenti tecnologici.
    • Monitoraggio degli eventi di mercato, delle regolamentazioni governative e delle tendenze nell’industria delle criptovalute.

    Corso sull’analisi fondamentale

    Un corso sull’analisi fondamentale è progettato per fornire agli studenti una comprensione dettagliata dei principi e delle metodologie utilizzate nell’analisi fondamentale degli investimenti. Questo tipo di corso copre una vasta gamma di argomenti, tra cui la valutazione delle aziende, l’analisi dei bilanci, l’interpretazione dei dati macroeconomici, la valutazione dei titoli e molto altro ancora.

    Gli studenti imparano a valutare la salute finanziaria di un’azienda, a identificare le opportunità di investimento e a prendere decisioni informate. Uno dei migliori è proposto a costo zero da LiquidityX, ecco come ottenerlo:

    1. vai sulla pagina del broker cliccando il link in basso;
    2. scarica la risorsa formativa di tuo interesse;
    3. inizia a studiare l’analisi fondamentale.

    Clicca qui per accedere GRATIS al corso

    Analisi fondamentale: libri

    Ci sono diversi libri eccellenti sull’analisi fondamentale che offrono una comprensione approfondita dei concetti e delle metodologie utilizzate dagli investitori per valutare le società e i mercati finanziari. Ecco alcuni titoli consigliati:

    • “Security Analysis” di Benjamin Graham e David Dodd: Questo libro classico è considerato la bibbia dell’analisi fondamentale. Offre una panoramica completa delle tecniche di valutazione di investimenti e metodi per valutare azioni e obbligazioni.
    • “The Intelligent Investor” di Benjamin Graham: Un altro capolavoro di Graham, si concentra sull’approccio all’investimento basato su principi fondamentali e sulla gestione del rischio.
    • “Common Stocks and Uncommon Profits” di Philip Fisher: Philip Fisher è famoso per la sua approfondita analisi di investimento nel lungo termine. Il testo fornisce preziosi consigli su come individuare società di alta qualità e investire in esse.
    • “The Little Book That Still Beats the Market” di Joel Greenblatt: Offre un approccio semplice all’analisi fondamentale, presentando la “formula magica” di Greenblatt per investire in azioni redditizie.
    • “Financial Statement Analysis: A Practitioner’s Guide” di Martin Fridson e Fernando Alvarez: Ottima risorsa per comprendere i principi fondamentali dell’analisi delle dichiarazioni finanziarie e della valutazione aziendale.

    Analisi fondamentale Vs analisi tecnica

    L’analisi fondamentale e l’analisi tecnica sono due approcci distinti utilizzati dagli investitori per valutare i mercati finanziari. Ecco una breve panoramica delle differenze:

    Analisi Fondamentale:

    • Si concentra sullo studio dei fondamentali economici e finanziari.
    • Valuta fattori come la salute finanziaria, le prospettive di crescita, i dividendi, le politiche aziendali e i fattori macroeconomici.
    • Utilizza dati contabili, rapporti finanziari, indicatori macroeconomici e altre informazioni per determinare il valore intrinseco di un’azienda o di un’asset.
    • Spesso utilizzata dagli investitori a lungo termine che cercano di investire in società con forti fondamentali e prospettive solide.

    Analisi Tecnica:

    • Si concentra sull’analisi dei movimenti dei prezzi e dei volumi di trading di un’azione, o di un asset.
    • Utilizza grafici e indicatori tecnici per identificare modelli e tendenze nei dati storici dei prezzi.
    • Si basa sull’ipotesi che i movimenti dei prezzi passati possano essere utilizzati per prevedere i movimenti futuri dei prezzi.
    • Utilizzata da trader a breve e medio termine per prendere decisioni di trading basate su segnali di acquisto e vendita generati dai grafici e dagli indicatori.
    Analisi Fondamentale

    Conclusioni

    Giunti al termine della nostra guida, è ora possibile ricapitolare alcuni aspetti chiave evinti dall’approfondimento. In definitiva, l’analisi fondamentale si è mostra:

    • Un sistema analitico per studiare mercati, strumenti finanziari, il comparto forex e molto altro
    • Un metodo strettamente associato a specifici indicatori macroeconomici, microeconomici e molto altro (come ad esempio inflazione, PIL o tasso di interesse)
    • Uno strumento utilizzato da traders in associazione all’analisi tecnica ed ai propri studi sui mercati finanziari

    Leggi anche:

    FAQ

    Cos’è l’analisi fondamentale?

    L’analisi fondamentale rappresenta un metodo analitico, utilizzato da traders ed esperti per analizzare i mercati finanziari. Viene molto spesso utilizzato in associazione con altre analisi, come nel caso dell’analisi tecnica.

    Quali sono i maggiori indicatori per l’analisi fondamentale?

    Ogni mercato ha diversi indicatori da poter considerare all’interno di un’analisi fondamentale. Nel mercato forex, alcuni indicatori rilevanti, esposti nel nostro approfondimento, sono: PIL, tasso di interesse e valore dell’inflazione.

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento