Come Comprare Azioni Enel?

Cos’è Enel?

Enel è una società multinazionale italiana dell’energia, tra i principali operatori mondiali nel settore elettrico e del gas. Fondata nel 1962, gestisce reti elettriche e gas in diversi paesi, offrendo anche servizi di generazione, trasmissione, distribuzione e vendita di energia. Enel è coinvolta in progetti di energia rinnovabile, come eolico, solare e idroelettrico, e sta lavorando per la transizione verso una maggiore sostenibilità ambientale. È quotata sia alla Borsa Italiana sia al New York Stock Exchange con il simbolo “ENEL”, e ha una presenza significativa in Europa, America Latina e Nord America. L’azienda è impegnata nell’innovazione tecnologica e nella digitalizzazione per migliorare l’efficienza operativa e ridurre le emissioni di carbonio.

Come comprare azioni Enel?

Ecco come puoi procedere per comprare azioni Enel in quattro brevi step:

  1. Apertura di un conto di trading: La prima cosa da fare è aprire un conto di trading presso una piattaforma online o un intermediario finanziario autorizzato. Puoi scegliere tra diverse opzioni, come eToro, o XTB. Assicurati che la piattaforma scelta offra la possibilità di negoziare azioni Enel.
  2. Deposito di fondi: Dopo aver aperto il conto di trading, dovrai depositare fondi sufficienti per acquistare le azioni Enel. Questo può essere fatto tramite bonifico bancario, carta di credito, o altri metodi di pagamento accettati dalla piattaforma di trading.
  3. Ricerca e selezione delle azioni Enel: Una volta che hai finanziato il tuo conto di trading, puoi cercare le azioni Enel utilizzando il simbolo di quotazione (ENEL) sulla piattaforma di trading. Puoi quindi inserire un ordine per acquistare le azioni, specificando il numero.
  4. Conferma dell’ordine: Dopo aver inserito l’ordine di acquisto, la piattaforma di trading ti chiederà di confermare l’ordine. Assicurati di rivedere attentamente tutti i dettagli dell’ordine prima di confermarlo. Una volta confermato, l’ordine verrà inviato al mercato e verranno eseguite le transazioni per acquistare le azioni Enel.

Clicca qui per comprare azioni Enel

Dove comprare azioni Enel?

Per comprare azioni Enel, cerca un broker autorizzato con tariffe competitive e strumenti avanzati per l’analisi del mercato. Ai principianti si consiglia una piattaforma user-friendly e con un basso requisito di deposito iniziale, come le soluzioni che indicheremo qui in basso.

Ecco i migliori broker per comprare azioni Enel:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Azioni Enel: dividendo

    Enel è una delle società più considerate in termini di dividendi. Stacca regolarmente cedole sostanziose ai portatori di interesse (ossia a chi ha già acquistato le azioni della società). Tutto ciò in riferimento ad una politica che mira al soddisfacimento degli azionisti, sempre in linea con i traguardi ed i risultati aziendali. Scopriamo gli ultimi dividendi di Enel:

    • 0,215 con data di pagamento 24/01/2024
    • 0,2 con data di pagamento 26/07/2023
    • 0,2 con data di pagamento 25/01/2023
    • 0,19 con data di pagamento 20/07/2022

    Azioni Enel: previsioni

    Quando si fanno previsioni sulle azioni di Enel, due indicatori previsionali importanti da considerare sono:

    • Indicatore di Redditività: Questo indicatore misura la capacità di Enel di generare profitti dai suoi investimenti e operazioni. Un aumento costante della redditività potrebbe indicare una gestione efficiente delle risorse e una crescita stabile dell’azienda, fattori che potrebbero influenzare positivamente il prezzo delle azioni.
    • Indicatore di Crescita del Mercato Energetico: Poiché Enel opera nel settore energetico, è essenziale valutare l’andamento e le prospettive di crescita del mercato energetico. Fattori come la domanda energetica globale, le politiche governative sulle energie rinnovabili e le tendenze tecnologiche influenzano direttamente la performance di Enel. Un mercato energetico in crescita potrebbe indicare maggiori opportunità di crescita per Enel e, di conseguenza, un potenziale aumento del valore delle sue azioni.

    Competitor di Enel

    Ecco elencati i principali concorrenti di Enel nel settore dell’energia includono:

    • EDF (Électricité de France): è una delle principali utility elettriche in Europa, con una forte presenza nel settore dell’energia nucleare, delle energie rinnovabili e dei servizi energetici. Compete con Enel principalmente nei mercati europei.
    • Iberdrola: è una società energetica spagnola che opera nel settore dell’elettricità e del gas naturale, con un focus particolare sulle energie rinnovabili come l’eolico e l’idroelettrico.
    • E.ON: è una multinazionale tedesca nel settore dell’energia che opera nella produzione, distribuzione e vendita di elettricità e gas naturale.
    • Engie: è una società energetica francese che opera nel settore dell’elettricità, del gas naturale e delle energie rinnovabili, con una presenza globale. Compete con Enel sia nei mercati europei che in quelli internazionali.
    • Eni: si tratta di una società energetica italiana con un’ampia attività nel settore del petrolio e del gas, ma sta espandendo la sua presenza anche nelle energie rinnovabili e nell’elettricità.

    Perché comprare azioni Enel?

    Alla fine, comprare azioni Enel conviene? Certamente è un titolo azionario da prendere fortemente in considerazione, come minimo in una prospettiva di diversificazione. D’altronde abbiamo già accennato al trend ascendente che lo attraversa da molto tempo. Ovviamente, questo non è l’unico motivo per fare trading con le azioni Enel.

    • E’ un’azienda a partecipazione statale. Può sembrare un dato da poco, ma impatta in maniera determinante. E’ sostenuta dallo Stato, dunque è molto difficile che fallisca. Da un punto di vista della liquidità, infatti, viaggia in un canale privilegiato.
    • E’ un’azienda che punta agli investimenti. Per quanto “sostenuta” pubblicata, Enel non è un’azienda che si adagia sugli allori, tutt’altro. Infatti, negli ultimi anni si è resa protagonista di imponenti investimento, soprattutto sul comparto green. Ciò è indice di una realtà in salute, che fa il suo dovere di “impresa”.
    • E’ un’azienda oligopolista. Enel detiene una quota di mercato davvero imponente, pari quasi al 40%. I suoi diretti inseguitori viaggiano a debita distanza. Ciò dimostra la capacità di Enel di “stare nel mercato” nonostante questo sia stato liberalizzato più di 20 anni fa.

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento