Trading multiplo con dollaro e lira turca

Tantissima persone hanno deciso di avvicinarsi al mondo del trading online, consapevoli di poter contare su di esso per puntare a degli introiti semplicemente fantastici. C’è da dire, però, che il trading online non è sempre rose e fiori, anzi: può capitare, infatti, di trovarsi davanti a delle situazioni di stallo finanziario prive di vie di uscita, il cui potere di sfiducia tende a logorare qualunque portafoglio di investimenti senza che nessuno se ne accorga. Insomma, per quanto possa apparire foriero di opportunità economiche, il trading online va utilizzato con la giusta cautela evitando eccessivi colpi di testa.

Per cercare di tenere a bada qualche istinto di troppo, si può sempre puntare su quello che è il supporto multimediale dei broker per il trading online, piattaforme di intermediazione online specializzate nella trattazione di CFD, opzioni binarie, Forex e molto altro ancora, e nella proposizione di servizi clientelari al passo coi tempi. La scelta in tal senso è davvero ampia, con elenchi e gamme di vantaggi che spaziano dai bonus di benvenuto alle piattaforme collaterali per la formazione continua e la pratica a costo zero. Inoltre, non mancano le aree dove è possibile confrontarsi con gli altri trader e scambiare, magari, pareri e piani d’azione vincenti.

Fra le tecniche più utilizzate, spicca quella dei segnali multipli, una serie di indicazioni economico-finanziarie che riescono a delineare il giusto trend da intraprendere. Questi segnali possono essere utilizzati su ogni frame, inclusi quelli più stretti, e garantiscono una visione d’insieme a dir poco efficace, soprattutto quando si decide di investire su una coppia valutaria che non vanta uno storico di probabilità vincenti piuttosto allettante. Una situazione del genere può interessare il legame tra dollaro americano e lira turca e la relativa situazione di cambio lungo un grafico da 5 minuti.

Se il chart in alto è su base intraday – ovvero 5 minuti – il consiglio che si può dare è di investire in un’attività di scalping, o al massimo di day-trading. Se poi si rischia di finire in una sorta di bull-trap, allora è preferibile optare per un breakout ribassista in attesa di qualche rimbalzo tecnico che riesca a definire meglio lo scenario in questione.

Nel complesso abbiamo visto come il trading ci permetta di scovare, sempre, delle nuove opportunità. I mercati finanziari, in queste settimane, sono particolarmente complessi da gestire ma, di sicuro, offrono innumerevoli possibilità per poter guadagnare in modo molto interessante. Il consiglio che possiamo dare è quello di evitare di buttarsi a capofitto su operazioni di cui non si è sicuri.

L’obiettivo principale di un bravo trader, in contesti di mercato così complessi, è quello di evitare di mettere a rischio il proprio capitale ma, al contrario, cercare di guadagnare in modo semplice ed efficace.