Comprare Ripple senza rischi con Paypal, Carta di Credito, Banca

Comprare Ripple senza rischi con Paypal, Carta di Credito, Banca

Comprare Ripple conviene? E come si fa a comprare Ripple senza correre troppi rischi e magari anche senza pagare commissioni? Il Ripple è una delle criptovalute emergenti più interessanti perché è forse l’unica criptovaluta che ha un utilizzo pratico, concreto e attuale.

In effetti il Ripple è stato creato per rendere le transazioni finanziarie internazionali veloci ed economiche. Attualmente queste transazioni richiedono molto tempo (anche diversi giorni lavorativi) e hanno un costo esoso in commissioni.

Comprare Ripple conviene?

La rete Ripple è nata proprio per rendere queste transazioni più veloci ed economiche. Proprio per la sua grande utilità, Ripple è l’unica criptovaluta che viene utilizzata nel mondo reale: alcune banche giapponesi e sud-coreane hanno già incominciato a usare Ripple per gestire le loro transazioni internazionali.

Gli esperti prevedono quindi che il valore di Ripple potrebbe salire parecchio in futuro. Ecco perchè così tanti investitori sono interessati a comprare Ripple. In effetti il Ripple è una delle principali criptovalute e la sua capitalizzazione ha ormai superato quella di Ethereum.

Possiamo dire che Ripple è ormai secondo solo a Bitcoin come importanza e, a differenza di Bitcoin, Ripple viene già utilizzato nel mondo reale.

In ogni caso, Ripple è una criptovaluta, quindi le sue quotazioni sono soggette a pesanti oscillazioni. Le criptovalute sono infatti soggette ad un elevato livello di volatilità.

Conviene quindi comprare Ripple? Tutto dipende dal modo in cui si compra la criptovaluta. Comprare Ripple su un exchange come Coinbase o Kraken comporta il pagamento di elevatissime commissioni e soprattutto espone a pesanti rischi di perdita. Se il valore di Ripple scende, infatti, le perdite possono anche essere elevate.

Inoltre gli exchange hanno dimostrato, nel corso degli anni, di essere poco affidabili: sono continuamente sottoposti agli attacchi degli hacker e spesso hanno truffato direttamente i propri clienti. Non certo l’ambiente ideale per un investimento conveniente.

Come comprare Ripple senza rischi e senza commissioni

Chi vuole comprare Ripple per ottenere un profitto finanziario deve quindi utilizzare altri sistemi. Per fortuna, alcuna delle migliori piattaforme per investire online consentono anche di comprare Ripple.

Ci riferiamo a piattaforme di investimento autorizzate e regolamentate e quindi sicure. Si tratta di piattaforme che sono tenute a rispettare la severissima normativa europea a tutela degli investitori e che sono continuamente vigilate dalle autorità competenti (CONSOB per l’Italia).

Queste piattaforme di investimento mettono a disposizione un particolare strumento finanziario per comprare Ripple: il contratto per differenza (abbreviato CFD).

Può sembrare un’inutile complicazione ma è una soluzione geniale a vari problemi
. Per prima cosa, il CFD è uno strumento regolamentato dalla legge, quindi non ci sono rischi di truffe o raggiri come accade quando si acquista direttamente Ripple o altra criptovaluta.

Un CFD sul Ripple è un contratto finanziario che ha lo stesso valore del Ripple. Il vantaggio principale è quello che si può operare sia al rialzo, comprando il CFD avente Ripple come sottostante, oppure al ribasso, vendendo allo scoperto il CFD.

La vendita allo scoperto è uno strumento fondamentale per chi vuole investire in Ripple: come tutte le altre criptovalute, il valore di Ripple può essere soggetto a delle cadute. Con la vendita allo scoperto si ottiene un profitto quando il valore di Ripple scende. Per vendere allo scoperto non è necessario aver comprato.

Possiamo riassumere il grande vantaggio di utilizzare i CFD per comprare Ripple dicendo che grazie ai CFD è possibile guadagnare sia quando il valore di Ripple sale sia quando scende.

Inoltre, quando si utilizzano i CFD si ha la possibilità di usufruire di una leva finanziaria che consente di moltiplicare i profitti, a parità di capitale investito.

Se poi si ha l’intelligenza di scegliere le migliori piattaforme di investimento CFD, si ha la possibilità di comprare Ripple senza pagare commissioni.

Abbiamo selezionato accuratamente le migliori piattaforme per comprare Ripple usando i CFD. Le migliori sono 24option e eToro (sito ufficiale).

Comprare Ripple con 24option

24option è forse la piattaforma perfetta per comprare Ripple. Si tratta di una piattaforma affidabile e sicura perché regolamentata. E’ completamente gratuita e non applica nessun tipo di costo. E’ possibile iniziare con un deposito iniziale di appena 100 euro che può essere effettuato con carta di credito, bonifico bancario, Paypal o altro portafoglio elettronico.

Perché 24option ha avuto un successo così forte in tutta Europa? 24option è facilissima da utilizzare, anche da chi non ha nessun tipo di esperienza. In pratica, con 24option anche un principiante riesce a comprare Ripple, tutte le altre principali criptovalute e anche asset finanziari tradizionali senza problemi.

Questo perché l’interfaccia è veramente semplice e intuitiva ma soprattutto perchè appena ti iscrivi hai a tua completa disposizione un vero esperto che ti guiderà passo a passo al telefono, in modo completamente gratuito. Con l’aiuto e i consigli dell’esperto è veramente difficile sbagliare.

Per chi ha voglia di imparare, 24option regala un corso fatto veramente bene che spiega passo a passo come si investe sulle criptovalute e sugli altri principali mercati finanziari. Puoi scaricare gratuitamente la guida cliccando qui.

Puoi iscriverti gratis a 24option cliccando qui.

Comprare Ripple con eToro

eToro è veramente un’ottima opzione per comprare Ripple e altre criptovalute. Anche eToro è veramente semplice da utilizzare, persino per chi è veramente ai primi passi con le criptovalute.

Il grande vantaggio di eToro è la possibilità di copiare, in modo gratuito, quello che fanno gli investitori professionali. Si tratta di una piattaforma veramente innovativa, unica nel suo genere.

Abbiamo già detto che per guadagnare quando si investe su Ripple si possono sfruttare sia gli aumenti di prezzo (in questo caso si compra) o le diminuizioni (in questo caso si vende allo scoperto).

Ma come si fa a decidere se comprare o vendere allo scoperto? Non è difficile, ci sono strategie molto semplici da seguire ma eToro risolve il problema alla radice. E’ possibile copiare con un semplice click tutte le operazioni fatte da un altro investitore.

Ovviamente il modo migliore di utilizzare questa funzione è quella di selezionare per la copia solo i migliori investitori professionali
. eToro mette a disposizione un motore di ricerca che funziona veramente bene che consente, appunto, di scoprire chi ha guadagnato di più nel passato e quindi chi vale la pena copiare.

eToro è completamente gratuito e non applica nessuna commissione
. E’ possibile depositare il capitale per comprare Ripple con eToro utilizzando Paypal, Carta di Credito oppure bonifico bancario.

Puoi iscriverti gratis a eToro cliccando qui.

Comprare Ripple in banca

La criptovaluta Ripple è veramente interessante e sono molti coloro che la vorrebbero comprare per approfittare dei profitti che potrà garantire nell’immediato futuro. Spesso capita che persone che non hanno grande dimestichezza con il mondo delle criptovalute si rivolgano alla propria banca per chiedere se possono comprare Ripple.

E’ possibile comprare Ripple in banca? Al momento nessuna banca al mondo offre la possibilità di comprare Ripple. No esludiamo la possibilità che nel giro di qualche anno le banche giapponesi o sud-coreane possano offrire la possibilità di comprare direttamente Ripple, visto che lo hanno già adottato ai fini sperimentali.

Per quanto riguarda le banche italiane è meglio metterci una croce sopra: sono così lontane dall’innovazione che probabilmente non consentiranno mai di comprare Ripple in banca.

Ma qual è il motivo per comprare Ripple in banca? Molto spesso chi cerca di acquistare criptovalute mediante un’intermediazione bancaria ha paura delle tantissime truffe che gli exchange di criptovalute hanno messo a segno negli ultimi anni.

In effetti le banche sono autorizzate e regolamentate e quindi devono seguire le normative. In altre parole, una banca non chiude dalla sera alla mattina e non svuota il conto di un cliente.

Purtroppo, però, coome abbiamo detto al momento nessuna banca consente di comprare direttamente Ripple. E’ possibile che lo facciano alcune banche asiatiche nel prossimo futuro ma sicuramente le banche italiane non si metteranno a vendere Ripple.

Che fare? La soluzione è semplice: chi vuole comprare Ripple in banca può utilizzare eToro o 24option che sono piattaforme autorizzate e regolamentate e quindi garantiscono esattamente lo stesso livello di sicurezza di una banca. La loro interfaccia è così semplice che la possono utilizzare tutti, non bisogna essere degli esperti.

Chi vuole, può utilizzare il bonifico bancario per fare il deposito su eToro o 24option ma sono disponibili anche Paypal o Carta di credito.

Comprare Ripple con Paypal

Perché è conveniente comprare Ripple con Paypal? Per chi decide di acquistare Ripple sugli exchange, che non sono regolamentati e che non offrono alcuna garanzia di sicurezza e affidabilità, utilizzare Paypal è un modo per garantirsi almeno un minimo di sicurezza.

E’ successo spesso nel passato che gli exchange abbiano subito attacchi hacker, purtroppo la maggior parte degli exchange non investe quasi nulla in sicurezza e quindi i dati dei clienti sono a rischio (tra cui il numero di carta di credito). Ancora peggio, è successo nel passato che alcuni exchange abbiano utilizzato in modo fraudolento il numero di carta di credito di chi aveva effettuato delle transazioni.

Per questo motivo, moltissimi acquirenti di criptovalute preferiscono utilizzare Paypal invece della carta di credito quando operano con gli exchange.

Chi opera con piattaforme autorizzate e regolamentate come eToro o 24option non deve temere assolutamente nulla: può usare tranquillamente la carta di credito per effettuare depositi e avrà comunque la certezza assoluta che il numero di carta di credito non sarà usato in modo improprio e sarà sempre al sicuro.

In ogni caso, eToro e 24option consentono di comprare Ripple con Paypal: dopo tutto per alcuni e più semplice e comodo usare Paypal piuttosto che la carta di credito.

Come comprare Ripple con euro

I problemi collegati a comprare Ripple con gli exchange come Kraken o Coinbase non sono ancora finiti. Il problema è che molti exchange non consentono di comprare Ripple direttamente con euro. Bisogna prima passare per Bitcoin (o al massimo per Ethereum) e poi si può comprare Ripple.

Questo meccanismo non solo è estremamente scomodo ma è anche molto costoso perchè ci sono da tenere in considerazione fee e commissioni di acquisto doppi.

Invece, usando eToro o 24option è possibile caricare il conto una volta, utilizzando ovviamente euro, e poi si possono comprare criptovalute (e anche asset finanziari tradizionali) in tutta sicurezza e senza nessun tipo di limitazione.

Lascia un commento