Cos’è il Trading Online

Trading online: che cos’è? Prima di iniziare ad operare sui mercati finanziari è necessario conoscere nei minimi dettagli i meccanismi che li regolano. Si tratta di comprendere cos’è il trading online, l’attività finanziaria che comporta un guadagno dalle oscillazioni sui mercati. Per essere un trader bisogna documentarsi sul trading finanziario. L’approccio deve essere professionale, rigoroso e scientifico. Va fatta molta attenzione quando si fa un investimento. Se si pensa di giocare si perderanno dei soldi. Se, invece, si pone massimo impegno si farà trading online con profitto.

Trading online: le regole

Come qualsiasi tipo di attività bisogna conoscerne le regole. Vanno fissati degli obiettivi. Serve tracciare la strategia da seguire per raggiungerli. Il trading finanziario è un mondo in grande espansione e in questa fase diversi investitori corrono rischi eccessivi sull’onda della superficialità e di false convinzioni. Il trading online non è un’attività ludica. Il trading richiede tempo da dedicare. Il trading finanziario consente di trarre dei profitti dalle variazioni dei mercati. L’attività di trading si svolge comodamente da casa o dall’ufficio. Si definisce online dal momento che l’operatività avviene via internet passando da un broker (intermediario) autorizzato che consente di negoziare mediante un software o una piattaforma web. Una volta registrato il proprio account sul broker si possono immettere gli ordini.

Trading online: inserire un ordine. I derivati

Il trading finanziario non è semplicemente comprare o vendere degli asset quotati sulle piazze mondiali. Anzi. Si tratta della strategia all’apparenza più semplice ma meno redditizia. Lo strumento più vantaggioso è quello derivato. Quando si acquista un titolo finanziario si ottiene un profitto solo se la quotazione dello stesso cresce. Se scende l’investitore perde delle somme di denaro. Chi negozia sui mercati preferisce gli strumenti derivati. Tra i più comuni le opzioni binarie e i CFD. Questi strumenti garantiscono profitti sia se la quotazione del titolo sale sia se il prezzo del titolo scende. La maggior parte dei trader sceglie di utilizzare i derivati.

Come trarre profitti con il trading online

Il trading finanziario non è un gioco. Non è un’attività per fare soldi facili. Sui forum finanziari a volte si favoleggia di guadagni straordinari con il trading online. Niente di più falso. I guadagni vanno maturati con tanto impegno, con strategie che a volte possono fare chiudere un trade in profitto, altre volte in perdita. E’ più bravo e guadagna chi riesce a chiudere più operazioni con profitto e a limitare le perdite.

Il trader vincente non sottovaluta mai nulla. Opera con cognizione di causa e non tralascia i dettagli. Si aggiorna e guarda sempre avanti introducendo innovazioni e testando nuove strategie. Molti investitori per provare nuove soluzioni le simulano su appositi conti demo e poi le testano con trade di piccoli importi.

Trading: le migliori piattaforme online

Ogni investitore deve scegliere il broker con cui immettere gli ordini sui mercati finanziari. Per avere maggiori chance di rendere questa attività redditizia è preferibile aprire un conto di trading su intermediari al top delle classifiche mondiali del settore.

Tra questi possiamo senza dubbio annoverare Plus500 (clicca qui e apri gratis un account)  e
Markets.com (fai click su questo link ipertestuale e registra il tuo conto gratuito) . Tutti e due i broker mettono a disposizione piattaforme ben fatte. Chi vuole può testare sia l’una che l’altra. A quel punto, in base alla propria esperienza, deciderà quale usare o in alternativa di impiegare entrambe.

La classifica delle piattaforme di trading online

La tabella che segue contiene un elenco attuale dei migliori broker. È possibile avere contezza di bonus elargiti (i bonus sono attualmente attivi soltanto con i broker regolati CBI, come AvaTrade), autorizzazioni concesse, deposito iniziale minimo e link che consente di aprire un conto a costo zero.

Broker Caratteristiche Licenza Deposito min. Inizia
Demo gratis, spread bassi CySEC 199/13 100 € Apri un conto
Demo gratis, spread bassi, CySEC 092/08 100 € Apri un conto
25€ senza deposito CySEC 227/14 100 € Apri un conto
Spread bassi, formazione gratis CySEC 207/13 250 $ Apri un conto
Spread Bassi e Fissi (1 pip). CySEC 109/10 50 $ Apri un conto
Spread 0.9 pips, bonus attivi! CBIn° C53877 250 $ Apri un conto
Spread ridotti, formazione gratis CySEC 199/13 250 $ Apri un conto
Deposito Minimo Basso CySEC 247/14 10 $ Apri un conto

Tutti i broker citati sono autorizzati e regolamentati. Si tratta di un elemento basilare. Sono tantissimi gli intermediari non autorizzati. Di questi bisogna diffidare e possibilmente rimanervi lontani dagli intermediari che non sono regolamentati.

Diventare trader

Per essere dei trader bisogna avere innanzitutto tanta buona volontà. Serve un capitale base minimo (intorno al centinaio di euro di media) per effettuare il primo deposito. Le somme depositate sull’account possono essere riprese in qualsiasi momento. Il capitale depositato serve per negoziare sui mercati. L’aspirante trader deve essere connesso ad internet ed avere un pc o un dispositivo mobile per navigare e quindi procedere con le operazioni.

Appena si registra il conto, si effettua il deposito e vengono verificati i dati, si può diventare immediatamente operativi. Gli investimenti vanno gestiti con parsimonia e moderazione. Bisogna sempre tenere a mente che tradare è un’attività che comporta dei rischi. Si possono perdere delle somme di denaro. Se si segue la strada giusta, le perdite saranno minime e il profitto sarà elevato.

Mai illudersi di diventare ricchi non almeno ad un tratto. La fortuna di un uomo va costruita nel tempo e saputa gestire. Spinti dall’ambizione si può puntare a guadagnare tanto ma anche il migliore prima o poi incorre in un’operazione chiusa in perdita. Quello bravo avrà messo in campo la strategia idonea a limitare le perdite. Quello inavveduto rischia di subire perdite eccessive. I mercati finanziari sono volatili e nessuno può predire con esattezza cosa accadrà. Qualcuno potrebbe sostenere di conoscere in anticipo l’andamento dei mercati e provare a vendere strategie garantite al 100%. In questo caso si sarà venuti a contatto con dei furbetti soprattutto se chiedono dei soldi in cambio di queste pseudo miracolose strategie.

Chi vuole diventare trader deve essere cosciente che l’attività è faticosa e prevede impegno costante. Non si diventerà ricchi sfregando la lampada di Aladino.

I corsi di Borsa utili per diventare trader

Per studiare i meccanismi ed il funzionamento del trading online sono sufficienti dei corsi per diventare trader. I migliori sono free e vengono messi a disposizione dai broker che hanno tutto l’interesse a far si che l’investitore sfrutti al meglio gli strumenti finanziari e tragga più profitti possibili. Il migliore corso gratuito ad oggi disponibile è stato redatto da Markets (apri un conto demo gratuito su Markets) che propone uno dei più efficienti corsi di Borsa. Tutto quanto c’è da sapere è esposto in modo elementare con uno stile divulgativo e facilmente comprensibile da chiunque.