Correlazione tra valute nel Forex

Una delle informazioni più importanti da tenere conto nel trading sul Forex è la correlazione delle valute. Ma cosa s’intende con questo termine? Per correlazione tra valute nel forex ci si riferisce al rapporto di relazione reciproco da due valute, dove il valore di una può influenzare quello dell’altra.

Quando si opera sui mercati valutari, il trading avviene nel concreto tra coppie di valute. Si tratta quindi di un investimento sostanzialmente differente rispetto al trading di azioni oppure di indici, dove si considera solamente un mercato. Nel Forex si considera una valuta associata ad un’altra.

Le coppie di valute più importanti (e quindi con correlazioni più “stabili”) sono EUR/USD ed USD/JPY. Per gli utenti alle prime armi che stanno iniziando adesso ad operare e quindi sono ancora alle prime armi, è consigliabile che osservino le correlazioni delle coppie forex più importanti, come ad esempio quelle tra Dollaro, Euro e Yen.

Continua a leggere per scoprire tutto quello c’è sapere sul mondo delle correlazioni nei mercati delle valute.

Tipi di correlazioni nel Forex

Chi opera sul Forex si affida spesso alle tabelle di correlazione delle valute forex. Su queste preziose tabelle è possibile trovare le coppie valutarie presenti sia sulle colonne che nelle righe.

Ovviamente, esistono diverse tipologie di correlazione. Vediamo insieme le principali:

  • Correlazione alta e positiva: questa rappresenta un’alta correlazione (valore maggiore di 80) significa che le due valute hanno un rapporto molto “stretto”. Ciò significa che al variare della correlazione della prima coppia di valute, seguirà una variazione simile della seconda. La correlazione è considerata positiva quando le due valute si muovono verso la medesima direzione.
  • Correlazione alta e negativa: a differenza della correlazione positiva, quella alta e negativa ha un tipo di correlazione inversa. La correlazione è negativa quando i due crolli valutari hanno andamenti in direzioni opposte.
  • Correlazione bassa e positiva: questa tipologia di correlazione avviene tra i due cross valutari quando il rapporto tra i due è meno forte (correlazione inferiore al livello di 60). Anche in questo caso, una correlazione di tipo positivo avviene quando le due coppie si muovono nella solita direzione.
  • Correlazione bassa e negativa: come abbiamo affermato attraverso la correlazione bassa e positiva, questa si differenzia da quest’ultima per avere un rapporto di tipo negativo. Ciò significa quindi che i cross valutari si muovono in due direzioni opposte.

Tabella di correlazione: cos’è e come funziona

Nell’immagine che puoi trovare qua sotto puoi trovare la tabella di correlazione fornita da eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale), una delle migliori piattaforme d’investimento per operare sulle coppie di valute.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro consente di investire nelle valute senza commissioni e spread bassi e fissi. Clicca qua per ottenere un conto gratuito su eToro (clicca qua).

    Correlazioni tra valute nel Forex
    Correlazioni tra valute nel Forex

    La tabella qui sopra riporta la correlazione tra le principali coppie di valute sui mercati Forex. La celle di colore rosso sono le coppie che possiedono una correlazione di tipo negativo (più è rossa la cella, maggiore sarà la divergenza tra le due coppie). Le celle invece di colore blu, segnalano la correlazione positive tra le coppie forex (più è blu la cella, maggiore è la correlazione).

    Nelle caselle blu sarà possibile trovare quindi le coppie di valute forex con la maggiore correlazione positiva tra loro. Quelle nelle caselle rosse sono invece le coppie di valute con la correlazione negativa maggiore.

    Correlazione forex: grandi opportunità di guadagno

    Le infinite possibilità di guadagno proposte dal trading online, attraverso un sistema dinamico ed interattivo caratterizzato da funzionalità che non lasciano nulla al caso, consentono di disporre di un paniere di alternative finanziarie abbastanza cospicuo che, se utilizzato in modo opportuno, riesce a condurre verso traguardi economici semplicemente straordinari. Una prospettiva allettante, da sostenere con forza e mediante l’ausilio di un bagaglio conoscitivo (teorico e pratico) all’altezza della situazione, altrimenti il rischio di andare incontro a delle cocenti delusioni finanziarie potrebbe concretizzarsi da un momento all’altro. Insomma, effettuare operazioni di trading online ha i suoi pro e i suoi contro.

    Una delle branche operative di siffatta attività finanziaria interessa il Forex, un ambito merceologico in cui prevale la tempestività e la conoscenza di precisi valori monetari influenzati, come di consueto, dalla tipica volatilità del settore finanziario. Una volta effettuato l’investimento su un determinato rapporto valutario tra due monete estere particolarmente importanti per gli asset global, il trader deve ottenere l’eventuale profitto da un margine speculativo che segue i trend, i rialzi, i ribassi, i supporti e le resistenze scaturite dalle movimentazioni dei sistemi economici e governativi mondiali. Una mole impressionante di informazioni per giungere, in modo netto, allo scopo prefissato.

    Volendo approfondire la correlazione tra le valute nel Forex, si può constatare che essa non è altro che una misura statistica di due asset monetari, altamente flessibili in base agli eventi, e alle contingenze, del momento. Il livello di correlazione può variare a seconda degli elementi in gioco, e ad ogni scelta in tal senso corrisponde una precisa azione strategica che tenga conto di eventuali cali fisiologici o di probabili, quanto inaspettate, modifiche azionarie. Sviluppare una certa dimestichezza in merito è a dir poco fondamentale, soprattutto per avere, a fine transazione, un portafoglio di investimenti che non risulti mai in perdita.

    Qualora il compito continui ad essere estremamente arduo, si può sempre ricorrere al supporto telematico dei broker online, piattaforme di intermediazione finanziaria specializzata nella trattazione degli strumenti del trading e nella proposizione di servizi e vantaggi clientelari di sicuro effetto: fra questi, l’innovativo conto demo gratuito per fare pratica a costo zero.

    Forex: riepilogo

    Il trading Forex è il mezzo attraverso il quale una valuta viene commerciata in un’altra. Quando si fa trading sul forex, stai sempre scambiando una coppia di valute – vendendo una valuta e contemporaneamente acquistando un’altra.

    Ogni valuta nella coppia è elencata come un codice di tre lettere, che tende a essere formato da due lettere che rappresentano la regione e una che rappresenta la valuta stessa. Ad esempio, USD sta per dollaro USA e JPY per yen giapponese. Nella coppia USD / JPY, stai acquistando il dollaro USA vendendo lo yen giapponese.

    Alcune delle coppie FX scambiate più frequentemente sono l’euro rispetto al dollaro statunitense (EUR / USD), la sterlina britannica rispetto all’euro (GBP / EUR) e la sterlina britannica rispetto al dollaro statunitense (GBP / USD).

    La maggior parte delle piattaforme, come eToro oppure OBRinvest, divide le coppie nelle seguenti categorie:

    • Coppie maggiori: sette valute che compongono l’80% del trading forex globale. Include EUR / USD, USD / JPY, GBP / USD e USD / CHF;
    • Coppie minori – scambiate meno frequentemente, queste spesso presentano valute importanti l’una contro l’altra invece del dollaro USA. Include: EUR / GBP, EUR / CHF, GBP / JPY;
    • Esotici: una valuta importante rispetto a una proveniente da un’economia piccola o emergente. Include: USD / PLN, GBP / MXN, EUR / CZK;
    • Coppie regionali – coppie classificate per regione – come la Scandinavia o l’Australasia. Include: EUR / NOK, AUD / NZD, AUD / SGD;

    La maggior parte delle transazioni forex viene effettuata da banche o privati ​​cercando di acquistare una valuta che aumenterà di valore rispetto alla valuta che vendono. Tuttavia, se hai mai convertito una valuta in un’altra, ad esempio quando viaggi, hai effettuato una transazione forex.

    Miglior Broker in Italia

    In questa parte procederemo con la presentazione delle migliori piattaforme regolamentate, con interfaccia e sede in Italia.

    Ci teniamo a specificare che gran parte delle piattaforme che potrai trovare qui di seguito sono tutte gratuite, autorizzate e regolamentate, senza commissioni o costi fissi. La scelta del broker giusto per operare sui mercati delle valute è molto importante: scegliere la soluzione migliore significa garantirsi elevatissime probabilità di ottenere buoni profitti con il trading forex. Ogni singola piattaforma che potrai trovare nella tabella qua sotto, è stata testata dallo staff di TradingOnlineGuida.com.

    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
    Acquistare e vendere CFD
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    Il broker di trading online eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è una delle più apprezzate e con la storia più prestigiosa. La società venne fondata nel 2006, in piena rivoluzione internet e del trading online.
    Il quartier generale di eToro si trova a Tel Aviv, la società è in grado di garantire una sicurezza altissima grazie alla regolamentazione CySEC 109/10.

    Come funziona il broker? eToro fornisce un sistema di “Social Trading” dove tutti gli utenti hanno un profilo pubblico. è possibile osservare gli altri, ed ottenere info circa il rendimento passato, il rischio, la nazionalità, il numero di seguaci e di copiatori e molto altro ancora.

    eToro consente di trovare i trader migliori grazie a delle classifiche ed un sistema di ricerca estremamente affidabile, con il quale è possibile trovare tutti i trader che hanno guadagnato di più. Attraverso il click di un bottone sarà possibile iniziare a copiare il trader scelto in meno di un secondo.

    Il copy trading di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è apprezzato da trader ed investitori di tutto il mondo, in quanto consente di accumulare esperienza ed al tempo stesso imparare osservando quello che fanno gli investitori migliori.

    Segnaliamo che la piattaforma di Social Trading di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è disponibile gratuitamente sia in modalità demo che con fondi reali. Per ottenere un conto gratuito su eToro, clicca qua..

    Forex

    Conclusioni

    Durante l’articolo abbiamo visto come il forex, nonostante sia molto redditizio, non è un gioco.  Bisogna studiare e approfondire. Questo non significa che sia difficile, anzi, ma bisogna dedicare un po’ di tempo allo studio. Per chi volesse imparare senza spendere soldi (ed ottenere risultati eccellenti fin da subito) dovrebbe provare eToro.

     

    Si guadagna investendo nel forex?

    Sì, a patto di studiare e utilizzare esclusivamente le migliori piattaforme per il forex.

    Il forex è sicuro?

    Se si utilizzano broker autorizzati e regolamentati non si corre il rischio di subire truffe o raggiri.

    Investire nel forex è adatto ai principianti?

    Sì, esistono interessanti corsi con cui imparare facilmente a investire nel forex.

    Investire nel forex è rischioso?

    Uno dei rischi più grandi è legato alle truffe ma si può evitare scegliendo di fare trading con broker autorizzati e regolamentati.

    [Totale: 0 Media: 0]