Comprare dollari: [Guida completa ed aggiornata 2021]

Il termine “comprare dollari” ad oggi può essere associato a diversi concetti. Innanzitutto il dollaro rappresenta una delle valute correnti più conosciute, importati ed analizzate di sempre. Quando si parla di dollaro si associa molto spesso la moneta degli Stati Uniti d’America, che viene comunemente espressa attraverso la sigla USD.

Comprare dollari significa quindi scambiare un determinato quantitativo di valuta (come ad esempio nel caso dell’euro), per acquisire un determinato quantitativo di USD in modo fisico. Oltre a questa accezione, comprare dollari può altresì far riferimento ai moderni sistemi di negoziazione online, che basano la loro operatività sul mercato forex.

Nel corso del nostro approfondimento, oltre ad esaminare attentamente la valuta, presenteremo anche le principali soluzioni per negoziare e trattare sul dollaro e sui suoi principali cambi nel settore forex. L’accesso allo stesso mercato, viene ad oggi garantito dalle migliori piattaforme di trading online, come ad esempio eToro.

A seguire una lista completa ed aggiornata con altrettanti broker specializzati sui cambi, che danno la possibilità di scambiare con USD, in modo professionale ed autonomo:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
    Acquistare e vendere CFD
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare dollari: L’importanza dell’USD

    Come detto in precedenza, parlare di dollari significa quasi sempre far riferimento al dollaro degli Stati Uniti d’America. Nonostante la stessa convenzione, è tuttavia doveroso ricordare come ad oggi esistano numerose altre valute con la dicitura “dollaro”, da non confondere con USD. Può ad esempio ricordarsi il dollaro canadese, espresso con la sigla CAD ed avente un valore differente rispetto al dollaro USD.

    Il dollaro viene ad oggi considerato una delle valute più storiche e solide di sempre. Non ha subito grosse modifiche nel corso dei suoi anni, mostrando solamente ammodernamenti estetici e cambi sul suo valore (al rialzo ed al ribasso), dettati dalla tipica volatilità di ogni valuta mondiale. Ma perché il dollaro viene considerato una moneta così importante?

    Abbiamo analizzato attentamente alcuni aspetti, esposti qui in basso in 3 semplici punti:

    • Legame con il proprio territorio di appartenenza, ossia gli Stati Uniti d’America. Lo stesso territorio rappresenta una delle nazioni più importanti e potenti di sempre. Gioca un ruolo cruciale in molti rapporti internazionali, partendo dagli scambi commerciali fino ad altri accordi geopolitici. Tutto ciò ben dimostra come la sua moneta di riferimento rappresenti una valuta rilevante.
    • Volume degli scambi: visionando statistiche all’interno delle migliori piattaforme di scambio online, come ad esempio eToro, si evince come il dollaro USD, in associazione ad altre valute rilevanti, rappresenti l’asset più scambiato. Tutto ciò fa del dollaro una delle monete più analizzate e studiate anche nel settore delle negoziazioni online.
    • Valuta di riferimento. Il dollaro, inteso come moneta valutaria, viene ad oggi utilizzato per definire il prezzo di molte materie prime. Può ad esempio ricordarsi l’esposizione sul prezzo del barile di petrolio, espresso in dollaro USD in tutto il mondo.

    Comprare dollari: Coppie valutarie

    Ogni singola valuta possiede un proprio andamento ed un proprio valore specifico, ma soprattutto differente rispetto ad altre valute. Anche il dollaro USD viene infatti associato ad un proprio prezzo, che viene rapportato con quello di altre monete. Ogni rapporto prevede un determinato tasso di cambio, associabile al valore di conversione in una coppia di valute.

    Prendendo in considerazione il dollaro, un tipico esempio di coppia valutaria potrebbe essere USD/GBP, ossia un cambio che mette in rapporto il dollaro degli Stati Uniti con la moneta del Regno Unito, ossia la sterlina. Un cambio USD/GBP = 0,73, sta a significare che per comprare un dollaro è necessario spendere 0,73 sterline. Lo stesso principio può essere letto anche nel verso opposto, in caso di acquisto di sterline utilizzando dollari.

    Il mercato forex tratta proprio le diverse coppie valutarie presenti nel mondo. Ma quali sono i cambi più rilevanti associati al dollaro USD?

    • EUR/USD: rappresenta il rapporto fra il dollaro degli Sati Uniti e la moneta della Comunità Europea, ossia l’Euro. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una valuta molto analizzata, utilizzata dall’UE, che rappresenta una delle potenze più importanti al mondo.
    • USD/JPY: rappresenta il rapporto fra il dollaro degli Stati Uniti e la moneta del Giappone, ossia lo Yen. La stessa coppia è una delle più scambiate nel mercato dei cambi.
    • USD/AED: rappresenta il rapporto fra il dollaro degli Stati Uniti e la moneta degli Emirati Arabi Uniti. Quest’ultima nazione ha mostrato nel corso degli ultimi anni un tasso di sviluppo esponenziale, sotto molti punti di vista. Mira a diventare uno dei territori più avanzati al mondo.
    • Altri cambi: USD/GBP, USD/CAD, USD/RUB e molti altri.

    Perché comprare dollari

    Come esposto durante l’introduzione, esistono diverse necessità associate al comprare dollari. La prima è forse quella più banale, attinente necessità di carattere economico. Un soggetto appartenente alla Comunità Europea, si trova a dover convertire i propri euro in USD per poter viaggiare negli Stati Uniti e poter così pagare beni e servizi.

    Un secondo caso, attiene poi gli investimenti e le speculazioni sullo stesso mercato dei cambi. In questo caso, da tutte le parti del mondo, traders ed investitori scelgono di negoziare sulle variazioni dei cambi, sperando di ottenere una potenziale resa.

    Lo stesso processo di acquisto e di scambio, può anche in questo caso essere effettuato sia in modo fisico, sia sfruttando sistemi innovativi, basati su piattaforme online. A seguire scopriamo le diverse metodologie, esponendo vantaggi e svantaggi.

    Come comprare dollari

    Come comprare dollari? I canali principali riguardano due possibilità:

    • Acquisto tramite canali bancari o intermediari abilitati
    • Exchange fisici
    • Sistemi online

    Comprare dollari tramite banca o Posta, significa recarsi personalmente allo sportello, fare richiesta della conversione ed attendere le laboriose procedure burocratiche per ottenere in cambio i propri dollari. In questo caso, è importante tenere a mente come le stesse procedure siano associate ad alcuni aspetti rilevanti da dover necessariamente tenere a mente.

    Il primo attiene la presenza delle commissioni. Comprare dollari utilizzando canali bancari è un servizio a pagamento. Oltre ciò, non tutte le banche sono costantemente fornite di grandi quantitativi di dollari o di altre valute estere. Potrebbe quindi essere necessario attendere diverse giornate, previa richiesta anticipata presso la propria banca.

    Gli Exchange fisici rappresentano una seconda opzione per comprare dollari. Gli stessi sono di solito presenti all’interno di aeroporti o nelle grandi città. Anche in questo caso, seppur si presupponga la presenza del quantitativo sufficiente per il proprio cambio, la presenza delle commissioni è un aspetto da tenere a mente.

    Dalle considerazioni effettuate, si evince come gli stessi sistemi vengano quindi utilizzati prettamente per scopri di viaggio o di conversioni di piccole quantità di valuta. In caso di veri e propri investimenti e speculazioni, uno dei canali più utilizzati è invece quello online. Lo stesso mercato forex, attinente tutti gli scambi, viene messo a disposizione da innovative piattaforme online, gestite da broker professionali. Uno dei più completi è eToro (clicca qui per la pagina ufficiale).

    Dove comprare dollari

    Comprese le differenti metodologie ad oggi presenti per poter comprare dollari oggi, è bene tenere a mente (nel caso delle negoziazioni online) come la scelta del giusto intermediario rappresenti un passaggio rilevante, da dover effettuare con cura.

    Non tutti i broker online, infatti, mettono a disposizione cambi valutari. Per tale motivo, onde evitare di registrarsi all’interno di una piattaforma non consona ai propri scopi, è bene verificare la presenza del comparto forex. Un secondo aspetto, attiene poi la presenza degli strumenti derivati, ossia contratti per differenza, che permettono di negoziare sui cambi senza possedere alcun asset in modo fisico.

    Gli stessi CFD danno la possibilità di aprire posizioni al rialzo (ossia di acquisto) in ottica di aumento dei prezzi, o posizioni al ribasso (ossia di vendita) in ottica di diminuzioni dei prezzi.

    In ultimo, di certo non per importanza, troviamo la necessaria presenza delle autorizzazioni. Utilizzare un broker regolamentato, come quelli proposti nel corso dei prossimi paragrafi, significa utilizzare un operatore in regola, che opera nel pieno rispetto delle direttive e leggi europee.

    Quali piattaforme forex permettono di poter negoziare su USD ed i suoi cambi associati? Tre broker completi, presenti ormai da anni nel settore del forex, sono:

    eToro

    Una piattaforma storica, che permette da molti anni di poter negoziare sul forex, è eToro (clicca qui per la pagina ufficiale). Le funzionalità presenti al suo interno sono molto basilari e semplici da gestire.

    Una volta entrati all’interno del proprio account, utilizzando la comoda barra di ricerca, sarà possibile accedere al comparto dei mercati, successivamente a quello delle valute e all’interno di quest’ultimo selezionare il cambio di proprio interesse.

    Ecco un esempio di come si mostra la coppia valutaria ERU/EUD su eToro:

    Comprare dollari EUR USD CFD eToro

    Una delle tante caratteristiche positive sulle negoziazioni attraverso eToro (qui per la pagina ufficiale) attiene l’assenza di costi di commissione. Si ricordano solamente piccolissimi spread. Oltre ciò, accostata alla modalità di investimento manuale, troviamo la presenza del rinomato meccanismo di copia automatico “Copy Trading”. Molto semplicemente, permette di copiare reali professionisti, ottenendo le stesse transazioni, in modo speculare e senza costi aggiuntivi.

    Il broker permette di iniziare anche tramite un conto di prova gratuito, strutturato in modo identico alla modalità reale, tuttavia basato sull’utilizzo di capitali virtuali, aggiunti dalla piattaforma in caso di necessità.

    Clicca qui per eToro e la sua demo

    Trade.com

    Anche Trade.com (qui per la pagina ufficiale) si posiziona come uno dei principali leader nel settore del forex. All’interno del suo ricco e vasto database, è possibile individuare le principali coppie valutarie, attinenti anche EUR/USD o altri cambi con il dollaro.

    Anche Trade.com permette di iniziare con un conto di prova a costo zero. Può essere gestito sia tramite il sistema web desktop sia tramite la comoda applicazione per dispositivi mobili. Rappresenta un ottimo sistema non solo per verificare ogni singola funzionalità del broker, ma anche per provare nuove strategie di negoziazione sui cambi.

    Clicca qui per Trade.com e la sua Demo

    In aggiunta a ciò, una serie di servizi integrativi, molto apprezzati sia da utenti esperti, sia da utenti che si avvicinano alla prima volta al mondo del trading su cambi valutari. E’ così possibile ricordare da una parte corsi completi, con interessanti nozioni teoriche e dall’altra una consulenza professionale, con un vero specialista (il tutto senza costi aggiuntivi).

    Scopri qui Trade.com ed i suoi cambi con USD

    OBRinvest

    Un’ultima proposta, che di certo non manca di professionalità, è OBRinvest (clicca qui per la pagina ufficiale). Si tratta innanzitutto di un broker regolamentato, in possesso quindi di tutte le licenze e regolamentazioni di pertinenza. In secondo luogo, permette di poter negoziare su un numero elevato di cambi valutari, anche su coppie con USD.

    Il broker permette di poter negoziare sul forex gestendo il proprio account in tre modalità differenti. La prima attiene il sistema web desktop, ossia utilizzabile comodamente sul proprio computer, senza scaricare alcun software. Il secondo attiene la MetaTrader 4 (utilizzabile su ogni sistema operativo) che garantisce esperienze di trading senza eguali. In ultimo, la possibilità di utilizzare l’applicazione OBRinvest, su tutte le tipologie di device mobili.

    Quali altre caratteristiche esporre sul broker?

    Scopri qui OBRinvest ed i suoi cambi con USD

    Comprare dollari: Fattori di influenza

    In un contesto storico molto complesso, dettato e segnato da molti squilibri economici, politici ed anche monetari, risulta difficile per un esperto o un analista cercare di valutare il dollaro o qualsiasi altra valuta mondiale. Come per ogni strumento volatile, anche il dollaro USD può essere accostato a determinati fattori di influenza.

    • Rapporti di politica e commercio internazionale. Essendo il dollaro una valuta legata ad una delle nazioni con maggior numero di rapporti a livello internazionale, specifiche decisioni prese dalla stessa, o tensioni con altre superpotenze (si pensi ad esempio alla stessa Europa o Russia), sono aspetti da poter tenere in considerazione.
    • Squilibri politici interni. Uno degli ultimi eventi, tenuto in considerazione dagli analisti, ha riguardato la sconfitta del presidente Trump e la nomina del nuovo capo alla Casa Bianca Biden. Punti di vista ed ideali differenti sul governo della nazione, su più fronti, possono rappresentare elementi influenti anche a livello monetario.
    • Condizioni economiche. In ultimo, non per importanza, ricordiamo fattori macroeconomici, microeconomici ed attinenti la salute stessa dell’economia degli Stati Uniti. Può ad esempio ricordarsi il prodotto interno lordo, il tasso occupazionale e molto altro.
    Comprare dollari

    Leggi anche: EUR/CHF, EUR/GBP, Strategie Forex

    EUR/USD Quotazione e prezzo in tempo reale

    Conclusioni

    La guida attuale ci ha dato la possibilità di comprendere le diverse metodologie utilizzate al giorno d’oggi per poter comprare dollari. La presenza di canali tradizionali, basati ad esempio sull’ausilio di banche o di altri intermediari, è stata associata prettamente a scambi di piccola entità, necessari prettamente per scopri di viaggio all’estero.

    Aspetto differente ha poi riguardato le negoziazioni online, in questo caso associate al mercato forex. La presenza di coppie con il dollaro, come ad esempio ERU/USD, USD/JPY e molto altro, è stata individuata all’interno di rinomati broker online, come ad esempio eToro (qui per la pagina ufficiale), OBRinvest (qui per la pagina ufficiale) e Trade.com (qui per la pagina ufficiale).

    Gli stessi operatori permettono di scambiare su valute correnti anche iniziando da un pratico account demo, garantito a tutti gli utenti senza costi aggiuntivi.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande frequenti su comprare dollari

    Come comprare dollari?

    Comprare dollari ad oggi è possibile convertendo la propria valuta corrente (come ad esempio Euro) in USD, utilizzando canali bancari o altri intermediari. Quanto alle negoziazioni su USD ed i suoi cambi, ricordiamo invece la presenza delle migliori piattaforme forex online, come esposto nella nostra guida.

    Dove comprare dollari?

    I migliori broker online, come quelli esposti all’interno della nostra guida, permettono di poter aprire posizioni sui principali cambi con il dollaro USD, sfruttando anche la presenza di strumenti derivati (CFD).

    Comprare dollari richiede commissioni?

    Dipende dai canali utilizzati. All’interno del nostro approfondimento abbiamo esposto sistemi che richiedono commissioni per poter comprare dollari ed altri sistemi alternativi, come le negoziazioni tramite CFD, che non richiedono costi fissi.

    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.