Comprare Azioni Tesla: guida, quotazione e previsioni [2021]

In quanti sognano di comprare azioni Tesla? La casa automobilistica che vale di più nella storia americana fa dell’ecosostenibilità il suo cavallo di battaglia ed in un decennio ha praticamente stravolto il mercato automobilistico.

In questa guida esploreremo il business di questa società, le quotazioni in tempo reale del titolo TSLA, le previsioni sul titolo, le migliori piattaforme per investire e tutti i più preziosi consigli per operare su questo titolo molto richiesto.

Ci occuperemo anche delle migliori piattaforme per investire nelle azioni di Tesla, come ad esempio eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale). A proposito di eToro: questa società è stata fondata nel 2006 ed è regolamentata in europa dall’ente CySEC (109/10) ed autorizzata in italia dalla CONSOB. Consente di investire facilmente e senza commissioni su migliaia di azioni (tra cui anche Tesla). Parleremo più nel dettaglio di questa soluzione tra poco, ma adesso partiamo dalla domanda che ci fanno in molti: comprare Azioni Tesla conviene?

Comprare Azioni Tesla

Comprare azioni Tesla conviene?

Tra tutte le case automobilistiche, la Tesla è senza dubbio quella più menzionata dai canali finanziari come CNBC o Bloomberg TV. Nonostante la sua capitalizzazione non sia al livello di mostri sacri come Toyota e Volkswagen, Tesla in pochi anni è riuscita a farsi spazio tra i 10 titoli automobilistici a più grande capitalizzazione di mercato. Nel 2020 ha superato gli 80 miliardi di dollari di valore, diventando l’azienda con il valore più alto in tutta la storia degli Stati Uniti (al momento della scrittura, vale quanto Ford e General Motors messe insieme). Questa azienda si trova ogni anno ai primi posti delle società più innovative insieme ad Apple, Microsoft e Google.

Per capire se conviene veramente comprare azioni Tesla è necessario studiare approfonditamente i fondamentali, come i risultati finanziari, che vengono pubblicati ogni trimestre.

Inoltre, è importante osservare il grafico della quotazione delle azioni Tesla, in modo da capire nel migliore dei modi se conviene comprare azioni Tesla.

Dopo aver analizzato attentamente ciò, sarà possibile procedere con l’investimento nel mercato Tesla, attraverso una piattaforma di trading sicura e regolamentata.

Se dovessimo fare un esempio, possiamo dire che il modo più conveniente per acquistare azioni Tesla è su una piattaforma sicura e regolata come eToro (clicca per visitare il sito), che da anni si propone come una soluzione all-in-one molto apprezzata per investire sui mercati borsistici.

Tesla Elon Musk
Tesla Elon Musk

Il titolo di Tesla è uno di quelli ad avere più pressione da parte dei media, in molti stanno seguendo con grande attenzione i dati finanziari e le novità dell’azienda guidata dal magnate sudafricano naturalizzato statunitense Elon Musk.

Le azioni Tesla sono molto cercate su google, questo significa che le persone che desiderano comprare Azioni Tesla sono numerose.

Azioni Tesla Quotazione 2020
Azioni Tesla Quotazione 2020

Se diamo uno sguardo all’andamento e quotazione di TSLA, vedremo che il settore automotive elettrico è molto apprezzato tra gli investitori. Il titolo di Tesla si è mosso al rialzo con un trend a lungo termine molto positivo.

Il grafico parla da solo: al momento della scrittura dell’articolo, il titolo Tesla vale oltre 542 dollari/azione, con una capitalizzazione di mercato superiore ai 97 miliardi di dollari.

Chi ha investito al rialzo negli anni con Tesla, credendo nell’avvincente “sfida” di Musk al settore automobilistico, ha ottenuto dei profitti molto interessanti. Ma c’è ancora tempo per ottenere grandi soddisfazioni da questo titolo, dato che il mercato automotive elettrico è ancora agli inizi della sua espansione.

Il settore PEV (Plug-in electric vehicle) ha attualmente una quota di mercato molto piccola, ma che continua quasi a raddoppiare ogni anno. Nel 2018 le auto elettriche rappresentavano il 4,6% della quota di mercato globale, circa il doppio del 2017).

Tesla: breve storia della società

Entriamo più nel dettaglio del protagonista di questa guida: Tesla. Questa azienda è nata in California, e rappresenta l’avanguardia del settore automotive elettrico. Tesla possiede anche SolarCity, un’azienda manifatturiera di pannelli solari.

Come abbiamo visto in precedenza, l’azienda può vantare una capitalizzazione di mercato all’incirca di 50 miliardi di dollari. La fabbrica principale dell’azienda si trova a Fremont, in California.

Tesla Fabbrica a Fremont California
Tesla Fabbrica a Fremont California

Attualmente la Tesla commercializzata Model S, Model X e Model 3, auto completamente elettriche. Nei prossimi anni sono attesi nuovi modelli, come il pickup Cybertruck ed il suv compatto Model Y. L’azienda produce anche le batterie domestiche Powerwall e Powerpack, pannelli solari ed altri prodotti correlati.

Il nome dell’azienda è un omaggio a Nikola Tesla, un visionario della fisica. Il miliardario e celebre imprenditore Elon Musk è il fondatore ed il CEO di Tesla. Musk è stato costretto a lasciare la presidenza dell’azienda per tre anni a seguito dell’inchiesta SEC di fine 2018 dovuta ad alcuni tweet controversi pubblicati dal visionario sudafricano senza il consenso della CONSOB statunitense.

Tesla arrivò in borsa il 29 giugno 2010, in quel giornola Tesla Motors Incorporated lanciò la sua IPO sulla borsa del Nasdaq.

L’azienda mise a disposizione 13,3 milioni di azioni al prezzo di $ 17 per azione, raggiungendo un totale di $ 226,1 milioni. Nel giorno dell’IPO, le azioni di Tesla Motors aumentarono del 40,53% per chiudere a $ 23,89.

Il modello di Business di Tesla

Il modello di business Tesla è ciò che ha reso grande questa azienda. Prima di comprare azioni Tesla, è di fondamentale importanza studiare come lavora. Il modo migliore e più veloce è studiare come Tesla “fa i soldi”. Per capirlo, è necessario tornare indietro nel tempo, quando Tesla produsse la sua prima automobile elettrica (su base Lotus): la Tesla Roadster.

Il segreto del successo di Tesla è proprio il Business Model. Tesla non ha né inventato l’auto elettrica e nemmeno l’auto elettrica di lusso. Ciò che ha fatto Tesla, è stato creare quello di creare un modello di business di successo presentando allo stesso tempo delle automobili elettriche innovative (e a prezzi sempre più abbordabili) sul mercato.

La Tesla Roadster ed Elon Musk
La Tesla Roadster ed Elon Musk

Come dicevamo, Tesla iniziò il suo business con la Tesla Roadster nel 2008.

Invece di produrre in massa un’automobile economica, Tesla (che nel 2008 era solo una piccola startup) decise che era più conveniente creare poche unità esclusive di un’auto sportiva elettrica basandosi sul telaio e carrozzeria di un modello a combustione già esistente (la Lotus Elise).

La Roadster è stata la prima automobile elettrica sportiva a venire commercializzata, e la prima vettura interamente elettrica di serie, omologata per l’utilizzo su strada ad utilizzare celle di batteria agli ioni di litio.

In 4 anni Tesla riuscì a vendere 2500 Roadster e porre le fondamenta per il suo brand e modello di business, che si basa sulla vendita, assistenza tecnica e ricarica dei suoi veicoli elettrici.

Tesla a Milano
Tesla a Milano
  1. Vendite dirette: la particolarità del modello di business di Tesla rispetto alle altre case automobilistiche è che questa azienda non utilizza intermediari. Vende infatti direttamente le sue automobili, sia online che in negozi. Tesla è riuscita ad ottenere ciò creando una rete di punti vendita proprietari. In Italia uno dei più famosi è quello presente in Piazza Gae Aulenti a Milano.
  2. Assistenza: Tesla ha integrato l’assistenza in molti punti vendita. L’azienda crede fermamente che aprire un nuovo punto assistenza in una nuova area corrisponde ad un aumento della domanda.
  3. Rete di ricarica: grazie alla rete di colonnine Supercharger sparsi nel globo, i proprietari di automobili Tesla possono ricaricare la loro macchina in 30 minuti (il servizio è gratuito per model S e X). La premessa dietro questa rete è quella di velocizzare il tasso di adozione delle automobili elettriche. Senza la possibilità di caricare “al volo” i propri veicoli, le automobili elettriche di Tesla avrebbero dovuto affrontare uno scoglio insormontabile per quanto concerne l’adozione di massa.
Tesla Powerwall
Tesla Powerwall

Come abbiamo affermato in precedenza, Tesla non vende solo automobili. Nel 2015 infatti ha anche introdotto una linea di batterie domestiche, chiamate Powerwall, che possono essere utilizzate come sistemi di accumulo di energia nelle case o nelle aziende.

Il tetto solare di Tesla e Solarcity
Il tetto solare di Tesla e Solarcity

Queste batterie sono state pensate per connettersi con un sistema di energia solare, e possono essere utilizzate come sistema di backup quando l’alimentazione viene interrotta o quando la domanda di picco è elevata. Tesla vende anche pannelli solari, attraverso l’azienda Solarcity.

Come abbiamo visto, Tesla è entrata nel business automotive per la prima volta con la Roadster. Nel 2012, dopo l’introduzione della berlina Model S, aveva già smesso di produrre la Roadster. Tesla ha poi iniziato a consegnare il suo primo SUV, Model X, a settembre 2015. Le prime consegne di Model 3 sono iniziate a dicembre 2017.

L’azienda è al lavoro sul nuovo modello di Roadster (considerata l’auto più veloce al mondo, con uno 0-100 in 1.9 secondi) e consegnerà a breve il camion elettrico Tesla Semi. In arrivo anche il mini-suv Model Y e l’innovativo pickup Cybertruck.

Il modello di business solidissimo e a 360 gradi di questa società è dunque il segreto che ha consentito al titolo di ottenere grandi guadagni.

Come comprare Azioni Tesla

Adesso che abbiamo visto nel dettaglio Tesla, vediamo come acquistare le sue azioni. Quali sono le migliori piattaforme in assoluto per investire in questo settore?

Se anni fa il modo più comune di acquistare titoli era quello di rivolgersi in banca, oggi le abitudini degli utenti sono profondamente cambiate. Ciò è avvenuto per alcuni motivi:

  • Commissioni: le commissioni in banca o con piattaforme bancarie sono alte e non consentono di effettuare un trading sostenibile. Spesso si parla di svariate decine di euro anche solo per aprire una singola posizione (il costo aumenta secondo numerosi fattori: come la dimensione e il numero delle trades).
  • Servizio clienti: le piattaforme di trading bancarie che abbiamo provato hanno un servizio clienti non all’altezza. Le opinioni e recensioni sul supporto clienti sono molto negative. Sono in molte le persone che vengono lasciate al proprio destino non appena c’è un problema sulla piattaforma. Gli utenti alle prime armi, quelli che necessitano di più assistenza, non ricevono nemmeno un’aiuto per incominciare. Spesso con i broker bancari persino il conto di trading demo è a pagamento.
  • Difficoltà di utilizzo: investire con le banche è un’esperienza che spesso pone molte barriere tra l’utente ed i mercati. Ad esempio la piattaforma di trading risulta complessa e spesso le funzioni non sono intuitive.
  • Deposito minimo: per usare questi broker è necessario un conto corrente bancario e un deposito minimo molto alto.

Azioni Tesla CFD

Vediamo quindi quali sono le piattaforme sicure ed affidabili per comprare azioni Tesla. Attualmente, la migliore soluzione per investire con sicurezza, facilmente e con i costi più bassi del mercato è rappresentata dai CFD. CFD è l’acronimo di “Contratti per Differenza”, un prodotto finanziario che venne introdotto in Gran Bretagna nei primi anni ’90. Ha come vantaggio principale l’assenza di commissioni e la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso su praticamente qualsiasi asset.

Il CFD delle azioni di Tesla ad esempio, è un contratto il cui prezzo traccia in tempo reale la quotazione del titolo di Tesla. Con I contratti per differenza è possibile guadagnare in qualsiasi situazione, sia quando il titolo sale, sia quando il titolo scende. Oltre a comprare un titolo, è possibile venderlo allo scoperto.

Esempio: Se decidi di acquistare il titolo Tesla, ed il suo prezzo sale, otterrai un guadagno. Se decidi invece di vendere allo scoperto le azioni Tesla, ed il suo prezzo scende, otterrai un guadagno.

Si guadagna in base alla grandezza della posizione, leva finanziaria ed anche secondo l’ampiezza del movimento sul mercato.

I CFD sono uno degli strumenti più apprezzati per investire sulle azioni. Gli utenti che li usano apprezzano la grande semplicità di utilizzo e la versatilità con la quale è possibile investire. Per investire in azioni con i CFD di Tesla, basta infatti cliccare un bottone.

Con I broker bancari invece, è possibile sostante acquistare un asset ed aspettare che, prima o poi, il prezzo del titolo salga. I mercati sono però imprevedibili ed è impensabile che un titolo possa sempre, tutto l’anno, muoversi al rialzo. Con i migliori broker CFD è possibile aggirare questo problema, grazie alla grande libertà che questo strumento offre.

Esistono oggi alcune piattaforme affidabili, che abbiamo recensito e che utilizziamo da anni, che possiamo consigliare per comprare azioni Tesla.

Per esempio, tre delle migliori piattaforme dove comprare azioni Tesla sono eToro ed OBRinvest.

Migliori piattaforme per Comprare Azioni Tesla

Di seguito potrai trovare le migliori piattaforme che consentono di investire nelle azioni di azioni Tesla.

Abbiamo scelto le migliori due piattaforme di trading in assoluto dove è possibile comprare azioni “TSLA” (Tesla). Abbiamo già menzionato questi broker, adesso vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi e le peculiarità di ognuna di queste soluzioni.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare Azioni Tesla con eToro

    La piattaforma di trading eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale), presentata nel 2007 ed oggi con più di 10 milioni di utenti, è una delle soluzioni più all’avanguardia presenti al momento. Grazie alla semplicità ed intuitività della piattaforma, crediamo fermamente che eToro rappresenta la soluzione migliore per chi inizia a muovere i primi passi sui mercati.

    Con eToro è possibile acquistare azioni Tesla senza commissioni, e di scegliere liberamente se comprare o vendere allo scoperto il titolo.

    I fratelli Assia, inventori di questa piattaforma, ebbero l’idea di creare una piattaforma di trading che unisse gli aspetti social di Facebook e Twitter con le moderne piattaforme di Trading finanziarie. Nacque quindi il primo concetto di Social Trading, dove oggi è possibile seguire, commentare e addirittura copiare in automatico le mosse dei migliori investitori presenti sul mercato.

    Il sistema di copia avviene per mezzo del sistema brevettato chiamato CopyTrader. Questo sistema consente di cercare i trader migliori e di copiare alla perfezione la loro operatività. Chi copia guadagna in base al rendimento del trader copiato ed il capitale investito su di lui.

    Clicca qua per aprire il tuo conto gratuito con eToro.

    Comprare Azioni Tesla con OBRinvest

    OBRinvest, piattaforma regolamentata in europa da CySEC e registrata in Italia dalla CONSOB, consente di investire in azioni Tesla con spread bassi, no commissioni e con un interfaccia semplice ed intuitiva.

    OBRinvest si trova al momento tra i primi posti negli indici di gradimento degli utenti. L’azienda venne fondata 10 anni fa ed in pochi anni è riuscita ad ottenere un successo di rilievo.

    Questa piattaforma ha da sempre messo al primo posto la semplicità d’utilizzo, unita ad una tecnologia all’avanguardia. Il broker offre anche una formazione gratuita per gli utenti che si stanno avvicinando al mondo delle azioni e della finanza in generale.

    Questo broker mette a disposizione un corso di trading che spiega nel dettaglio come guadagnare sui mercati. Il corso è strutturato in capitoli ed è esente da termini tecnici troppi difficili, ma si concentra bensì sulla pratica. Per ottenere il corso di OBRinvest gratuitamente, clicca qui.

    Per gli utenti esperti (ma anche alle prime armi) con OBRinvest è anche possibile ottenere gratuitamente dei suggerimenti per operare sui mercati: stiamo parlando dei segnali (o notifiche) di trading.

    Chi investe in Azioni Tesla, potrà dunque ricevere dei suggerimenti in tempo reale che lo aiuteranno ad investire al momento giusto nel titolo. Clicca qui per ottenere gratuitamente le notifiche di OBRinvest

    Per aprire il tuo conto gratuito con OBRinvest, clicca qua.

    Iq Option

    IQ Option è una delle piattaforme più utilizzate dai principianti per comprare azioni Tesla. Le due ragioni principali sono le seguenti:

    • Molto facile da usare;
    • Permette di iniziare con un capitale iniziale di soli 10 euro;

    Questo è un vantaggio non di poco conto, se consideriamo che le altre piattaforme richiedono un deposito minimo di circa 100-250 euro. Certo, neanche 100 euro sono una grande cifra ma 10 euro sono veramente pochi. perché tutti possono iniziare a investire con Iq Option.

    Sul sito ufficiale di Iq Option è inoltre disponibile una scuola di trading totalmente gratuita, con migliaia di video-corsi gratis che descrivono come si investe partendo dalle per arrivare fino alle strategie più complesse e profittevoli.

    IQ Option, così come tutte le soluzioni di cui abbiamo parlato in questo articolo che abbiamo selezionato, è completamente gratuita e senza commissioni. Disponibile inoltre anche un account demo con il quale è possibile giocare in borsa utilizzando una simulazione senza rischi, gratuitamente ed illimitatamente.

    Per iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

    Quotazione Prezzo Azioni Tesla in Tempo Reale

    TESLA INC
    NASDAQ
    TSLA
    644.31 USD

    Apertura: 663.4$ Variazione Giornaliero %: -2.02
    Mass. Giornaliero: 666.47$ Mass. Annuale: 900.4$
    Min. Giornaliero: 627.24$ Min. Annuale: 273$
    Prezzo medio 50: 645.05$ Variazione Annuale %: -13.31
    Prezzo medio 200: 694.32$ Prezzo/Earning: 645.6$
    Volume: 30460404 Utile per Azione: 1$
    Ult. chiusura: 657.62$
    Industria: Settore: CEO: Nazione:
    Auto Manufacturers Consumer Cyclical Mr. Elon Musk US
    Simbolo: TSLA Mercato: NASDAQ
    Sito Web: https://www.tesla.com/
    Comprare azioni TESLA INC

    Nel grafico qua sopra puoi trovare le quotazioni ed i dati di mercato aggiornati in tempo reale del titolo Tesla.

    Azioni Tesla Previsioni 2020 Quotazione

    La Tesla è una delle aziende in assoluto più interessanti e i giornali non fanno altro che parlare ogni giorno delle azioni dell’azienda Californiana. Elon Musk è un visionario e le automobili elettriche rappresentano il futuro della mobilità. Tesla sta gettando le basi per dominare quel futuro, che ormai è diventato il presente. Il nome della società Tesla è diventato sinonimo di veicoli elettrici.

    Tesla ed il business del Litio

    Le batterie al Litio della Tesla Model S
    Le batterie al Litio della Tesla Model S

    Tesla sta investendo anche importanti risorse nelle miniere di litio e nella produzione di batterie. Il potenziale è senza dubbio molto grande. Persino Goldman Sachs si riferisce al litio come “la nuova benzina“.

    Il litio è un metallo leggero, bianco-argento, utilizzato per creare vetro resistente al calore, ceramiche e lubrificanti. È utilizzato in una miriade di applicazioni industriali e vitale per la produzione di acciaio e alluminio. Nel campo del trattamento farmacologico, è ampiamente usato per alleviare la depressione ed il disturbo bipolare.

    Tuttavia, il principale fattore di crescita per il litio è l’aumento della domanda di batterie agli ioni di litio utilizzate per alimentare veicoli elettrici e immagazzinare energia rinnovabile come il solare.

    Secondo la società di ricerche di mercato IHS Markit, le batterie agli ioni di litio rappresentano la forma di accumulo di energia in più rapida crescita e rappresenteranno una parte dell’80% circa delle installazioni di stoccaggio entro il 2025.

    Elon Musk ha indicato che ha come obiettivo una fornitura di litio per costruire abbastanza batterie per alimentare 500.000 auto elettriche Tesla all’anno entro il 2020.

    Tesla ha preceduto la concorrenza (come per esempio NIO) costruendo la sua fabbrica gigafactory che produce circa 35 gigawatt di batterie al litio all’anno.

    Nel 2014 Tesla ha aperto i battenti alla gigafactory a Sparks, in Nevada, e nel gennaio 2017 l’impianto ha lanciato ufficialmente la produzione di batterie per auto. Tesla ha piazzato di proposito la fabbrica in uno stato che è una vasta fonte di litio.

    Credit Suisse ha affermato che la domanda di litio potrebbe superare l’offerta del 25% nel 2020.

    Le novità del 2020 per Tesla

    Il 2019 è stato un anno cruciale per il titolo di Tesla, l’azienda è riuscita a chiudere l’anno passando da una perdita ad un profitto. Il 2019 era iniziato con consegne deludenti per chiudersi con consegne record e da una fase di ricostruzione che è poi terminata una grande crescita.

    L’azienda è riuscita a ridurre i suoi costi concentrando le vendite esclusivamente tramite i canali online e tagliando la sua forza lavoro. Allo stesso tempo, l’azienda ha ristrutturato il suo portafoglio di prodotti e aggiornato il prezzo di alcuni modelli.

    Tesla ha gettato le basi per una grande crescita. Un esempio? La costruzione in tempo record della fabbrica Gigafactory 3 a Shanghai, Cina.

    Il 2020 di Tesla sarà dedicato alla diminuzione dei costi e l’aumento dei volumi. Nel 2020 l’azienda ha iniziato la produzione della Model 3 presso la Gigafactory 3.

    Gran parte degli analisti si aspettano che l’azienda possa riuscire ad avere un incremento graduale della produzione, senza errori. Del resto, Tesla ha imparato le lezioni ottenute durante i tentativi di aumento della produzione dei modelli Model X, S e 3 e negli Stati Uniti.

    La Cina è un mercato gigantesco per i veicoli elettrici. Sebbene la domanda di veicoli di questo tipo sia diminuita negli ultimi mesi, è ancora enorme rispetto a quella degli altri paesi. Tesla intende attingere a questa richiesta. Si sta concentrando sul lancio di un prodotto competitivo ed a buon prezzo. Recentemente, Bloomberg ha riferito che la società sta valutando una riduzione del 20% del prezzo dell’auto Model 3 cinese durante la seconda metà del 2020. Tesla sarà in grado di farlo acquistando più componenti localmente che importandoli.

    Tesla e i problemi con i debiti

    Tra tutti, quello che ci preoccupa di più è il debito totale dell’azienda. Al momento della scrittura dell’articolo il debito totale ammonta a $ 13,4 miliardi; il rapporto totale debito/capitale netto è di ben 254,64. Il totale in cassa ci sono “solo” $ 2,2 miliardi. L’azienda perde costantemente quote di produzione e lotta con problemi tecnologici di vario tipo, oltre agli incidenti mortali avvenuti durante i test.

    Secondo Goldman Sachs (NYSE: GS), Tesla necessiterà di 10,5 miliardi di dollari di nuovo capitale fino al 2020 per continuare le sue operazioni e raggiungere i suoi target di crescita. Si tratta di una cifra molto difficile da raggiungere.

    Il pericolo maggiore per le azioni è però lo stesso Elon Musk, che con la sua genialità unita ad una personalità imprevedibile è in grado di fare il bello ed il cattivo tempo in Tesla.

    Tra tutti gli episodi accaduti negli ultimi anni, segnaliamo quello avvenuto nel 2018: Musk venne obbligato dalla SEC a lasciare per tre anni la presidenza dell’azienda e a pagare una multa da 40 milioni di dollari.

    Questo avvenne in seguito ad alcuni Tweet dello stesso Musk, dove affermava di aver pronto il piano per rendere Tesla un’azienda privata e quindi non più quotata in borsa. Questo portò il titolo Tesla a salire vertiginosamente, per poi crollare.

    Elon Musk potrebbe quindi salvare o mandare in rovina l’azienda, che adesso inizia ad avere sempre più competizione dagli altri colossi, che stanno (timidamente) entrando nella tecnologia dei motori elettrici e delle batterie al litio (e possono vantare delle finanze ben più stabili).

    I punti a sfavore dell’azienda sono pochi ma ci sono, e sono sotto gli occhi di tutti: continui ritardi della produzione, problemi nel software delle sue sofisticatissime auto elettriche, utili traballanti ed un CEO innovatore ma a volte imprevedibile.

    Fortunatamente, investire con piattaforme CFD come OBRinvest, come abbiamo visto è possibile sia al rialzo che al ribasso. È possibile dunque guadagnare sia nel caso in cui l’azienda dovesse avere un annata negativa, sia nel caso in cui le azioni Tesla continueranno a splendere.

    Periodo Azioni Tesla Previsioni Prezzo
    Scenario più ottimista Scenario più pessimista
    2020 $500 $300
    2021 $600 $200
    2022 $700 $100
    +5 anni $1000 $50
    Comprare Azioni Tesla

    Domande frequenti

    Comprare Azioni Tesla in Banca

    In molti preferiscono acquistare azioni Tesla attraverso un operatore bancario di fiducia. Per iniziare subito ad acquistare azioni Tesla in banca è necessario contattare la propria banca di fiducia e chiedere se è presente la possibilità di comprare azioni Tesla.

    Come comprare azioni Tesla

    Mentre banche ed altre tipologie di istituti finanziari applicano delle commissioni molto alte sul trading, esistono piattaforme di trading CFD come eToro.com. Questa piattaforma consente di investire in azioni Tesla senza commissioni e senza costi.

    Quando comprare azioni Tesla?

    Chi opta di operare su azioni Tesla tramite piattaforme di trading online CFD come eToro, ha a disposizione due opzioni d’investimento: Comprare Azioni Tesla oppure Vendere allo scoperto azioni Tesla. In questo modo l’investitore può guadagnare in qualsiasi Tesla di mercato: sia che il prezzo salga che scenda.Comprare Azioni Tesla Domande Frequenti

    Tesla è un buon investimento?

    Gli investitori privati adorano Tesla. Secondo il sito web della piattaforma, la società è tra i titoli più popolari nell’app di trading senza commissioni eToro. Più di 530.000 utenti possiedono le azioni, posizionando TSLA appena dietro altri nomi di Big Tech Apple (AAPL) e Microsoft (MSFT).

    [Totale: 1 Media: 5]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.