Sterlina dopo il Brexit: quotazione grafico

Qui di seguito andiamo ad analizzare il grafico con la quotazione in tempo reale della Sterlina e gli eventuali sviluppi del post referendum. Brexit, e la decisione dei cittadini britannici di uscire dall’Europa, hanno creato una situazione finanziaria abbastanza turbolenta. Dopo che le borse europee sono letteralmente crollate, e quelle di mezzo mondo hanno comunque accusato il colpo, oggi la situazione sembra lentamente normalizzarsi.

Le borse europee continuano a perdere, seppur con cali meno vistosi e con alcuni recuperi. Ma il fattore che sorprende tutti è il recupero immediato che ha registrato la borsa di Londra, tornando sui livelli pre Brexit. Ha risentire della decisione britannica sembrano essere maggiormente la moneta ed i titoli di Stato inglesi.

Entrambi potrebbero essere ricondotti alle possibili politiche monetarie della Banca Centrale di Londra, per contrastare gli effetti di Brexit sull’economia britannica. Già si sta valutando un possibile quantitative easing a breve, più un taglio dei tassi per proteggere il rincaro dei titoli di Stato britannici, e per contrastare il deprezzamento della Sterlina, che solo ieri ha perso un altro 1% nei confronti del Dollaro.

Sterlina grafico quotazione tempo reale

Ecco il grafico fornito da Plus500 in cui possiamo analizzare l’andamento in tempo reale delle quotazioni della Sterlina post Brexit.

La Sterlina dopo il brexit

Oggi come oggi, nel Forex, a farla da padrone non è più la coppia Euro Dollaro, ma, dopo Brexit, è la coppia Euro Sterlina. L’alta volatilità registrata in questi giorni, sta proprio ad indicare la forte speculazione in corso su questa coppia, con tutti i maggiori trader del mondo che stanno puntando forte.

Nella prima settimana dopo Brexit, l’Euro, nonostante l’Europa esca male da questa decisione, si è rafforzato molto sulla Sterlina, passando in pochi giorni da quota 0,76 a 0,837. Dopo la pubblicazione pochi giorni dei dati macro economici del Regno Unito, con il PIL nel primo trimestre a + 0,4% e confermato sull’anno a + 2%, e della zona Euro, con l’inflazione a + 0,1%, il cambio Euro Sterlina sembra essersi assestato su un ritracciamento verso quota 0,81.

Uno dei fattori che potrebbero portare ad un cambiamento, è appunto la possibilità di un intervento a breve della Bank of England, con il taglio dei tassi di interesse e con una massiccia immissione di liquidità a protezione dei titoli di Stato britannici nel breve e medio periodo.

Con la Sterlina a 1,19 sull’Euro, potrebbe essere un buon momento per entrare e fare qualche investimento su questa coppia. oppure, si potrebbe aspettare un ulteriore ribasso verso quota 1,11. Sta di fatto che l’economia britannica va forte, che la Borsa di Londra ha recuperato tutto il valore perso dopo Brexit, che il mondo finanziario dipende troppo da Londra e dal Regno Unito per lasciarli sprofondare.

Questo è un chiaro segnale che sulla Sterlina siano in atto speculazioni e riflessi della politica monetaria della Banca Centrale, ma che l’economia regge, ed è forte. Sembra inevitabile che nel medio e lungo periodo, la Sterlina tornerà a crescere, riportandosi su valori molto più alti rispetto a quelli odierni, un’ottima chance per portare a casa rendimenti coi fiocchi.

Sarà molto importante capire quando entrare, e soprattutto cercare di capire quando si verificherà l’inversione di tendenza. Per alcuni non bisognerà aspettare molto, mentre per altri analisti almeno la fine dell’estate. Queste sono le carte e questo è il gioco del Forex, ad ognuno la sua scelta.

Migliori broker per operare forex

Operare sul mercato forex può garantire soddisfazioni economiche significative. Ma per riuscire a ottenere sempre il massimo è necessario selezionare accuratamente i broker da utilizzare. Ecco i migliori broker per investire nel mercato forex:

  • Markets.com: facile da usare, con un deposito minimo di appena 100 euro, offre strumenti professionali ed è adatto veramente a tutti, sia a chi ha un’esperienza di anni sia a chi comincia per la prima volta a operare sul mercato forex. Per aprire un tuo conto di trading forex, clicca qui
  • Iq Option: è uno dei broker per il trading online più facili da usare in assoluto. E’ perfetto persino per chi non sa nemmeno cosa sia il mercato forex. Si può cominciare con appena 10 euro di capitale. Iq Option mette a disposizione un conto demo forex illimitato e senza vincoli. Per iscriverti gratis a Iq Optin clicca qui.
  • XTrade: è un broker forex di alta qualità, con spread bassi e un significativo bonus senza deposito di 50 euro. Significa che è sufficiente aprire un conto per ottenere subito un bonus gratuito di 50 euro, senza dover effettuare alcun deposito. In pratica grazie a XTrade è possibile operare sul forex con soldi veri senza rischi. Clicca qui per ottenere gratis 50 euro da XTrade.