Qual è il miglior conto demo per il trading online?

Sempre più persone si affacciano sul mondo del trading online, chi solo per moda e chi invece ci crede davvero: uno dei fattori da considerare quando si inizia questo tipo di attività è sicuramente la scelta del broker; sul web se ne trovano tanti, ma per fortuna molti di essi mettono a disposizione un conto demo, lo strumento che consente all’utente di capire come si trova su quella determinata piattaforma e se si sente tagliato per il mondo del trading online. In questo articolo elencheremo le caratteristiche delle piattaforme virtuali proposte dai alcuni broker come Plus500 (servizio CFD, il tuo capitale è a rischio), Xtrade e 24option per scoprire qual è il miglior conto demo per il trading online.

Cos’è il conto demo per il trading online e qual è il migliore?

Innanzi tutto cerchiamo di capire cos’è un conto demo per il trading online. Si tratta di una piattaforma, praticamente identica a quella ufficiale, che i broker mettono a disposizione dei propri clienti per tradare sui vari asset utilizzando soldi finti (o virtuali, se vogliamo utilizzare un termine che va tanto di moda oggi). Chi usa un conto demo può utilizzare tutti gli strumenti per il trading offerti dai broker ai propri clienti e può fare pratica (non a caso in inglese spesso questi conti vengono chiamati practice account, come se fossero una palestra dove i trader in erba possono allenarsi), ma anche studiare e mettere in pratica nuove strategie per vederne gli effetti senza rischiare nulla: come è facile intuire, la piattaforma virtuale non è solo necessaria per la formazione di chi muove i primi passi nel trading online, ma è molto utile anche per i trader più esperti che vogliono testare nuove tecniche.

Caratteristiche del conto demo Plus500

Andiamo più nel dettaglio e vediamo cosa offrono i broker più importanti nel loro conto demo: confrontando le caratteristiche delle varie piattaforme i lettori potranno farsi un’idea e scegliere quale potrebbe essere, secondo loro, la migliore. Cominciamo da Plus500 (scoprilo nel dettaglio qui); ottenere un conto virtuale con questo broker è davvero semplice: dalla home page basta selezionare la voce Conto Demo gratuito per accedere alla pagina che ne illustra le caratteristiche principali, ovvero:

  • nessuna limitazione di tempo;
  • condizioni di mercato reali;
  • nessun rischio;
  • aiuto online e assistenza;
  • preparazione, controllo e simulazione delle strategie di trading.

In fondo alla pagina è presente il tasto Inizia a fare Trading adesso!: cliccandoci sopra comparirà un modulo da riempire con dei dati (e-mail, password e conferma password) necessari per l’apertura del conto. Per iniziare a fare trading online con il conto demo di Plus500 non bisogna per forza fare un deposito, anzi: i nuovi iscritti alla piattaforma ricevono un bonus da 25 euro da poter utilizzare quando decideranno (se lo decideranno) di passare alla piattaforma reale per investire con soldi veri. Al bonus si applicano termini e condizioni.

La piattaforma virtuale di Xtrade

Il secondo conto demo che andiamo a prendere in considerazione è quello di Xtrade, un altro broker Forex e CFD regolamentato sia a livello italiano che a livello internazionale. Anche in questo caso la piattaforma su cui operare con soldi virtuali è identica in tutto e per tutto alla piattaforma reale: in questo modo i nuovi trader potranno prendere confidenza con tutti gli strumenti messi a disposizione dal broker. La procedura per attivare il conto demo è molto simile a quella vista poche righe fa per Plus500 (dalla home del sito si clicca sul pulsante Conto demo gratuito, si seleziona la modalità Conto Demo e si compila il form per aprire l’account) e l’iscrizione dà diritto ad un bonus cash di 20 dollari anche senza aver effettuato alcun deposito. Le caratteristiche del conto dimostrativo di Xtrade sono le seguenti:

  • l’utente ha a disposizione per le sue operazioni ben 50.000 dollari virtuali;
  • non ci sono rischi di perdite reali;
  • si può provare una piattaforma di trading identica a quella reale;
  • si può studiare e scegliere il tipo di asset preferito;
  • si impara ad usare gli ordini e tutti gli strumenti che consentono di limitare i rischi e aumentare i guadagni.

24option, come fare pratica con le opzioni binarie

L’ultimo conto demo che andiamo a prendere in esame oggi è quello di 24option, il broker più apprezzato nell’ambito delle opzioni binarie (forse qualcuno si ricorderà della pubblicità con i calciatori della Juventus, club di cui è sponsor). L’account demo è lo strumento ideale per entrare nel mondo delle opzioni binarie e fare la conoscenza non solo delle opzioni stesse, ma anche della piattaforma di trading online; come abbiamo già ripetuto spesso in questo articolo, il conto demo è un’ottima soluzione anche per i trader esperti che intendono testare nuove tecniche e strategie di investimento senza rischiare nulla. D’altronde il conto demo è uguale in tutto e per tutto al conto “normale”, con l’unica eccezione che i profitti e le perdite sono valutati con soldi finti. La prima cosa da fare per aprire un conto demo con 24option è registrarsi al sito e richiedere all’account manager di aprire un conto dimostrativo, ma a differenza degli altri broker visti fino ad ora, anche per attivare la piattaforma virtuale sarà necessario fare un primo deposito di almeno 250 euro. Ovviamente finché si utilizzerà solo il conto demo i soldi versati non saranno toccati e potranno essere ritirati nel caso in cui si decida di non voler tentare l’avventura con il conto reale. Ecco le caratteristiche del conto demo di 24option:

  • si può fare un numero illimitato di operazioni;
  • la piattaforma è identica a quella reale;
  • non si rischia nulla e si può richiedere la restituzione del deposito se non si utilizza il conto reale;
  • si può fare trading sui mercati del Forex, degli Indici, delle Materie Prime e delle Azioni ed utilizzare diversi tipi di opzione.