Bitcoin Cash: cosa sono e come funziona

Bitcoin Cash: cosa sono e come funziona

Il Bitcoin Cash è in assoluto uno degli hard fork più famosi in assoluto, che ha dato origine alla prima grande scissione del Bitcoin.

Oggi cercheremo di capire nel dettaglio che cos’è e come funziona il famosissimo Bitcoin Cash, uno degli hard fork in assoluto più importanti del Bitcoin, che consente di ottenere recensioni ed opinioni su questa particolare criptovaluta.

Puoi iniziare da oggi a comprare e vendere Bitcoin Cash grazie alla piattaforma di trading online Plus500 >>

Bitcoin Cash: come funziona e che cos’è

Bitcoin Cash condivide la base del suo codice con il progetto del Bitcoin originario. Si tratta infatti di un hard fork del Bitcoin, che avviene quando un team di sviluppo prende il codice sorgente di un determinato progetto, iniziando a sviluppare in maniera indipendente un nuovo progetto, creando dunque la versione di un software completamente derivato, ma con delle proprietà specifiche.

Questo accade quindi quando ci sono delle correnti di pensiero molto differenti all’interno di un team di progetto. Ed è ciò che è successo all’interno del team di un progetto come una criptovaluta. È accaduta una cosa simile dentro la community del Bitcoin, che ha poi dunque deciso di iniziare a sviluppare una versione completamente differente da quella precedente al fork, seguendo quindi i propri obiettivi.

Bitcoin Cash: la storia

Il Bitcoin Cash nasce nel mese di agosto 2017. Quando verso la fine di luglio 2017 la community di Bitcoin ha votato per la proposta di miglioramento del Bitcoin chiamata BIP 91, molti sono risultati favorevoli alla decisione presa mentre altri non lo sono stati.

La proposta fu fatta da James Hilliard (un assistente di garanzia di Bitmain) attraverso una proposta per attivare per il Bitcoin l’algoritmo Segregated Witness durante la giornata del primo di agosto tramite un soft fork, che non avrebbe quindi generato una scissione. Nonostante le critiche, la proposta fu votata a favore, in quanto avrebbe risolto in gran parte i problemi di scalabilità del Bitcoin.

Tuttavia una minoranza di utenti della community si opposero alla decisione, in quanto secondo loro passare alla tecnologia SegWit senza però aumentare realmente i limiti della dimensione del blocco ad un numero di megabyte superiore ad 1, avrebbe in realtà significato procrastinare la soluzione al problema maggiore del Bitcoin: la lentezza delle transazioni.

Una serie di miners ha quindi deciso di iniziare una vera e propria scissione dal Bitcoin, mettendo quindi in esecuzione un software completamente diverso a quello originale del Bitcoin. Il progetto è stato quindi chiamato Bitcoin cash. La cronologia di tutte le transazioni (Blockchain) è stata dunque ereditata, anche se in realtà tutte le transazioni che risultano essere successive allo split saranno separate dal resto.

Il Bitcoin Cash ha come principale differenza dal Bitcoin la dimensione del blocco: attualmente il blocco è pari ad 8 megabyte (per il Bitcoin è invece soltanto di 1 megabyte).

La creazione della criptovaluta Bitcoin Cash, ha portato un vero e proprio scontento digitale all’interno della community del Bitcoin. Questo perché secondo gli esperti, il Bitcoin Cash sarebbe in realtà la criptovaluta voluta “dai miners” e senza un reale valore aggiunto rispetto al Bitcoin “classico”.

Gli sviluppatori originali di Bitcoin si sono infatti accorti negli ultimi anni che la decentralizzazione era a rischio, ed hanno voluto da sempre cercare di puntare ad un maggiore potere da parte degli utenti, cercando di toglierlo al “cartello dei miners”.

Negli ultimi anni infatti, la potenza computazionale è passata sempre di più in mano alle grandi mining pool, che grazie alla loro influenza all’interno della rete, possono ritardare oppure persino bloccare i pagamenti a proprio piacimento, rendendo quindi la rete Bitcoin sempre meno decentralizzata.

Attualmente sono poche le piattaforme che accettano il Bitcoin Cash.

Vantaggi Bitcoin Cash

Il Bitcoin Cash, nonostante tutte le controversie che ha portato con sé, risolve un problema estremamente grave che ha da sempre afflitto il Bitcoin, ovvero la scalabilità. I blocchi nel mercato del Bitcoin non sono mai riusciti a soddisfare le esigenze degli utenti. Attraverso un blocco da 1 megabyte è possibile per la rete effettuare soltanto tre transazioni al secondo. Con il Bitcoin invece si riesce a coprire questa lacuna, grazie ad un blocco pari ad 8 megabyte massimi.

Bitcoin Cash Prezzo Quotazione

Il Bitcoin Cash ha un valore in continuo mutamento. Il miglior modo per conoscere il valore in tempo reale del Bitcoin Cash è quello di sfruttare il sito internet di Plus500.

La piattaforma Plus500 è regolamentata dall’ente europeo CySEC, che vigila sugli intermediari che offrono servizi di trading online, investimento ed altri servizi del mercato mobiliare.

La piattaforma di Plus500 è in assoluto la migliore sul mercato quando si tratta di investire all’interno del mercato delle criptovalute. Plus500 consente di investire nel Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ripple, Litecoin, Dash Nem e molte altre criptovalute.

Puoi iniziare da subito a comprare e vendere Bitcoin Cash grazie alla piattaforma di trading online Plus500 >>

Lascia un commento