Investire in Azioni Juventus FC

Investire Azioni Juventus Comprare

Investire o comprare azioni Juventus è oggi possibile: a zero commissioni e direttamente con il proprio smartphone.

Investire in Azioni Juventus
Investire in Azioni Juventus

Saprete molto bene che con l’arrivo di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus, l’interesse per le azioni della Juventus FC è aumentato a dismisura, così come il prezzo:

Andamento Azioni Juventus
Andamento Azioni Juventus

Andiamo dunque a vedere quanto vale un’azione di quella che è la più famosa (e anche la più invidiata) squadra di calcio italiana, analizzando le quotazioni e previsioni dell’andamento durante il 2018.

La Juve (Juventus) venne fondata a Torino alla fine dell’800 ed è oggi la squadra di calcio più vecchia dopo il Genoa. Si tratta di una squadra di calcio molto famosa per aver vinto moltissimi “scudetti” anche se in realtà in Champions League sono moltissimi anni che non vince (ben sette finali perse e l’ultima vinta nel lontano 1996). Tuttavia, questo non ha privato la Juventus di diventare un club di livello altissimo, al pari di mostri sacri come Barcelona e Real Madrid.

Le azioni di Juventus FC erano dagli inizi di proprietà solo dalla famiglia Agnelli che poi ha deciso di quotarla in Borsa Italiana.

<< COMPRA E VENDI AZIONI JUVENTUS FC CON LA PIATTAFORMA TRADE.COM, PIATTAFORMA LEGALE E SICURA >>

Azioni Juventus Previsioni 2018 Borsa Italiana

La Juventus è ormai quotata dal lontano 2001 presso la Borsa Italiana, dove al cui interno è presente anche un’altra società quotata in Borsa: la Roma.

Oggi tuttavia ci occuperemo esclusivamente delle azioni della Juventus. Si tratta di un investimento estremamente interessante anche in vista della prossima stagione. La Juve è la squadra italiana di calcio più conosciuta al mondo e tra le più conosciute di sempre.

Le azioni della Juventus sono di proprietà per buona parte della società Exor N.V. (quasi il 70% del capitale), società d’investimento controllata dalla famiglia Agnelli con sede ad Amsterdam (Paesi Bassi) che è la controllata di Giovanni Agnelli B.V.

Oggi la società può vantare ben il 15% delle azioni Juventus, mentre il restante è di proprietà dei piccoli azionisti, tramite l’Associazione da parte dei Piccoli Azionisti della Juventus Football Club, che nacque nel 2010, ed oggi possiede circa il 32% del capitale con oltre 40 mila adesioni.

Il Futuro delle Azioni Juve: dove andranno?

Le azioni Juventus sono senza dubbio un ottimo investimento, anche grazie prima di tutto agli ottimi risultati che sono stati ottenuti nel calcio mercato. L’arrivo di Cristiano Ronaldo su tutti, il cui approdo consente alla Juve di essere una delle squadre favorite per vincere la Champions League.

Cristiano Ronaldo Juventus
Cristiano Ronaldo Juventus

I risultati di una squadra come la Juve, in un campionato estremamente difficile come quello italiano sono certamente imprevedibili, ma grazie al continuo lavoro i risultati sono sempre ottimi e i risultati finanziari sono anno dopo anno in costante crescita. Del resto la Juventus negli ultimi sette anni ha sempre vinto il campionato: un vero e proprio record. Approfondiremo questa questione a breve.

Le figure chiave della Juventus

Juventus CDA
Juventus CDA
  • PRESIDENTE Andrea Agnelli
  • VICE PRESIDENTE Pavel Nedved
  • AMMINISTRATORE DELEGATO Giuseppe Marotta
  • DIRETTORE GENERALE AREA SPORT Giuseppe Marotta
  • AMMINISTRATORE DELEGATO E CHIEF FINANCIAL OFFICER Aldo Mazzia
  • AMMINISTRATORI NON INDIPENDENTI Maurizio Arrivabene Francesco Roncaglio Enrico Vellano
  • AMMINISTRATORI INDIPENDENTI Giulia Bongiorno Paolo Garimberti Assia Grazioli Venier Caitlin Mary Hughes Daniela Marilungo

Dati Economici e Patrimoniali Juventus 2017/2018

L’ultima stagione si è chiusa con una leggera flessione. Si tratta di un andamento caratterizzato con una forte stagionalità, tipica delle squadre di calcio.

Il primo semestre dell’esercizio 2017/2018 si è chiuso con un utile di € 43,3 milioni che evidenzia una variazione negativa di € 28,7 milioni rispetto all’utile di € 72 milioni dell’analogo periodo dell’esercizio precedente.

I ricavi del primo semestre 2017/2018, pari a € 290,6 milioni, diminuiscono dell’8,4% rispetto al dato di € 315,1 milioni del primo semestre 2016/2017.

Il Patrimonio netto al 31 dicembre 2017 è pari a € 137,1 milioni, in aumento rispetto al saldo di € 93,8 milioni del 30 giugno 2017 per effetto dell’utile del semestre (€ +43,3 milioni).

Come comprare ed Investire in Azioni Juventus FC

Andiamo dunque a rispondere alle domande frequenti della gente su come comprare le azioni della Juventus e della Roma.

  • Dove comprare le azioni Juventus? Diciamo subito che è possibile comprare le azioni della Juventus presso piattaforme di trading come Trade.com (clicca qui per aprire un conto di trading gratuito) e IQ option (CLICCA QUA per andare sul sito, il tuo capitale potrebbe essere a rischio). Tutti e due questi broker consentono il trading senza commissioni.
  • Come si chiama la Juve in Borsa? La Juventus in Borsa si chiama JUVE.
  • Qual’è il numero minimo di azioni che è possibile acquistare della Juventus? Attualmente, è possibile acquistare anche un’azione oppure multipli di uno.
  • Conviene comprare azioni Juventus? Prima di tutto è importante che le azioni della Juventus sono influenzate dai dati economici e finanziari, anch’essi influenzati da una forte stagionalità, tipica del settore di attività, determinata essenzialmente dalla partecipazione alle competizioni europee, in particolare alla UEFA Champions League, dal calendario degli eventi sportivi e dalle due fasi della Campagna Trasferimenti dei calciatori.

Andamento Azioni Juventus

Azioni Juve Prezzo Quotazione
Azioni Juve Prezzo Quotazione

Questo è l’andamento delle azioni della Juventus. Come è possibile vedere, sin dall’introduzione del titolo, JUVE ha perso moltissimo terreno con un crollo molto pesante che inizia dal 2006-2007 (annata che coincide con la retrocessione della squadra in Serie B) fino al 2012, il minimo storico di questo titolo: 0,18 centesimi di euro.

Cercare di prevedere questo titolo risulta tuttavia molto difficile a causa di svariati fattori.

La grande speculazione dei mercati, hanno contribuito tuttavia negli ultimi anni a rendere alquanto confusionaria la lettura di ogni titolo.

A questo c’è da aggiungere che c’è un grande fattore stagionale e un fatturato che molto spesso si basa su fattori molto aleatori come i “diritti pluriennuali alle prestazioni sportive dei calciatori”. C’è quindi un netto divario tra la realtà ed i veri prezzi del titolo azionario è ancora più grande.

Il titolo, agli inizi della sua storia, ebbe un andamento a dir poco altalenante che è culminato durante il periodo calciopoli.

Ci fu un rastrellamento delle azioni in Borsa, grandi volumi vennero infatti acquistati da parte di una cordata facente capo alla dirigenza di allora, con l’obiettivo di raggiungere magari il 30% per poi fare un OPA ostile all’azionista di maggioranza.

Con la Juve in B, una volta terminata la fase Calciopoli , le azioni entrarono in un nuovo periodo di crisi, in quanto Giraudo scese ufficialmente sotto il 2% con comunicazione alla Consob e l’azione si avviò verso un continuo declino di prezzo fino a metà 2017, quando le cose iniziano a cambiare.

Il prezzo, anche a seguito del continuo dominio nel campionato e degli ottimi risultati in Champions, inizia un timido rimbalzo, raggiungendo gli 0,89 cents a metà 2017 e tornando nuovamente all’attacco di 1 euro durante la fase di acquisto della stella Cristiano Ronaldo.

Prima di investire quindi in un titolo come quello della Juventus, o di qualsiasi altra società calcistica, è necessario stare molto attenti. In quanto il prezzo è sempre non molto allineato con l’andamento dei mercati finanziari, con i dati finanziari dell’azienda, dell’economia generale della zona di appartenenza e della fortune o sfortune economiche della società medesima.

Azioni Juventus Dividendi

Il titolo JUVE ha pagato un solo dividendo in tutti questi anni, a novembre del 2002 (0.012 euro per azione), un evento più unico che raro considerando che Roma e Lazio sono state ben lontane dal fornire un utile distribuibile agli azionisti.

Conviene e perché comprare azioni Juventus?

Prima di tutto vogliamo chiarire che con le piattaforme di Trade.com (clicca qui per aprire un conto di trading gratuito) e IQ Option è possibile non solo acquistare le azioni Juventus, ma anche vendere allo scoperto. Quindi questo significa che non è necessariamente obbligatorio acquistare le azioni JUVE, ma è possibile anche guadagnare dal loro ribasso.

Il contesto in questo caso è speculativo, i rendimenti possono essere molto alti, ma così anche il rischio.

Non ci sono certezze sul rendimento calcistico della squadra, e durante gli ultimi sette anni sono state vinti 7 campionati su 7, ma la dirigenza non ha ancora redistribuito alcun dividendo e il titolo ha subito un rimbalzo modesto rispetto alla fama e ad i risultati della squadra. Questo lascia pensare alla scarsa qualità della dirigenza della squadra, che ha preso delle pessime decisioni, favorendo più il CDA che gli azionisti.

I costi durante gli anni continuano ad aumentare, e allo stato attuale, se la Juventus non dovesse qualificarsi alla Champions League oppure venire eliminata nelle prime fasi, il danno sarà molto grave per il bilancio della squadra. Per non parlare di un aumento di “Oneri Gestioni Calciatori”, che con Cristiano Ronaldo molto probabilmente aumenterà.

Tuttavia, c’è comunque da affermare che l’attivo (gli investimenti) della Juventus sono in continuo aumento durante gli ultimi 10 anni. Anche il passivo (ovvero l’azienda è passiva verso tutti coloro che la finanziano (sia soci che terzi) è in aumento:

Situazione Patrimoniale e Finanziaria Juventus
Situazione Patrimoniale e Finanziaria Juventus

Come è possibile notare, sia attivo che passivo sono raddoppiati in solo 10 anni. Si tratta, di un ottimo dato finanziario che conferma l’espansione di questa squadra, che poco più di 10 anni fa si trovava in serie B.

Come comprare le azioni Juventus Guida

Per comprare le azioni Juventus è necessario seguire questi passaggi:

  1. Clicca su questo link per dirigerti all’interno della pagina principale di Trade.com (clicca qua per andare sul sito). Il miglior sito per investire all’interno delle azioni Juventus.
  2. Dovrai semplicemente inserire tutti i tuoi dati principali e cliccare sul bottone di conferma per aprire un conto di trading gratuito.
  3. Successivamente, una volta registrato, all’interno della piattaforma dovrai semplicemente decidere se iniziare con un conto di trading demo oppure reale.
  4. Per iniziare ad investire tramite un conto di trading reale, è prima di tutto necessario verificare il conto (secondo normative MIFID) inviando un’utenza e un documento d’identità, rispondendo ad altre domande del broker. Dopo aver fatto ciò, sarà possibile iniziare ad investire in azioni Juventus.
Juventus Azioni Trade.com
Juventus Azioni Trade.com

Associazione Piccoli Azionisti Juventus

L’associazione piccoli azionisti Juventus è un piccolo gruppo di azionisti che si sono presentati alla Borsa Italiana, guidati da Paolo Aicardi, il presidente e fondatore di APA Juventus. Il gruppo nasce per tutelare una folta schiera di investitori nel titolo della squadra della famiglia Agnelli.

“E’ il momento che anche i tifosi-azionisti abbiano la loro rappresentanza. Ci auguriamo di arrivare a migliaia. Vogliamo entrare nel CDA perché rappresentiamo una qualità, non per una mera questione di quantità”, ha proseguito il presidente dell’Associazione. La Juve è di tutti quelli che lavorano per essa: siamo un’associazione per, non un’associazione contro. Questa iniziativa, la prima del genere in Italia per una squadra di calcio quotata, nasce dalla volontà di instaurare un dialogo propositivo, costruttivo e professionale, con l’Azionista di maggioranza della Juventus, non solo durante e per le Assemblee, ma in tutti i momenti della vita societaria in cui sarà utile avere un interlocutore attento, leale e qualificato”.

Juventus Azioni – In Conclusione

La Juventus, con i suoi 12,5 milioni di tifosi in Italia è il club più amato in Italia, e il totale dei tifosi nel mondo arriva a quota 180 milioni. Investire in azioni Juventus è semplice grazie a piattaforme di trading CFD come Trade.com, che consentono di investire ad un basso spread e commissioni zero all’interno di JUVE.

Tuttavia è necessario considerare il forte rischio stagionalità e gestione discutibile da parte del CDA Juventus, che ancora non distribuisce i dividendi ai propri azionisti. La crescita del titolo inoltre, non è ben allineata con l’aumento negli ultimi anni, a riprova del fatto che all’interno di questo titolo potrebbero essere presenti moltissimi investitori non propriamente interessati alla squadra stessa, ma più alla speculazione del titolo.

CryptoSoft: funziona o truffa? Tutto quello che c’è da sapere

CryptoSoft funziona o truffa? Tutto quello che c'è da sapere

CryptoSoft afferma che i trader possono guadagnare fino a $ 5,000 ogni giorno usando la loro “applicazione miracolosa”. Ma siamo qui oggi per mettere le cose in chiaro. La seguente recensione è fondamentale per tutti i day trader che intendono investire con CryptoSoft. La nostra prova dimostra senza ombra di dubbio che Crypto Software è semplicemente truffa che vi farà soltanto perdere tutti i vostri soldi.

Prima di iniziare, per non farvi perdere troppo tempo a leggere questo articolo lunghissimo (non tutti hanno il tempo per far ciò) e vorremmo subito consigliare la piattaforma di eToro per investire con le criptovalute.

Investi con eToro in Crypto
Investi con eToro in Crypto

 eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito), consente di copiare in automatico i migliori professionisti in criptovalute (senza fare nulla) ed è un metodo d’investimento assolutamente regolamentato.

Detto questo, dobbiamo subito iniziare dicendo che diversi trader ci hanno chiesto di indagare su CryptoSoft.com per vedere se è sicuro o meno. Ma dopo aver esaminato il loro intero programma, abbiamo effettivamente scoperto diverse tipologie di truffa che sono nascoste all’interno di questo servizio “oscuro”.

Iniziamo subito dicendo che la promessa che fa il sito di garantire migliaia di profitti quotidiani è molto fuorviante. Si tratta infatti semplicemente di una bugia coraggiosa per attirare i principianti ad unirsi al metodo Crypto Soft.

Il sito promette che i clienti possono guadagnare da 1000 $ a 5000 $ al giorno sul sistema “autopilota”. Purtroppo tutto ciò che riguarda l’app CryptoSoft è completamente falso.

Se sei uno dei tanti trader che pensano di investire con CryptoSoft, fai attenzione. Leggi la nostra recensione fino alla fine e scopri la verità che questi truffatori non vogliono che tu sappia (in modo che tu possa perdere da 250 dollari fino a quanto tu sia disposto a caricare sulla piattaforma). Crypto Soft Scam non è quello che pensi.

Crypto Soft Review – Abbiamo scovato “purtroppo” l’ennesima truffa!

Troppe persone sono già cadute nella rete di questa app fraudolenta. Ma nel caso in cui tu abbia appena sentito parlare di Crypto Soft per la prima volta, continua a leggere… Così ti spieghiamo tutto per filo e per segno.

Secondo il sito web di CryptoSoft, i commercianti hanno accesso a un’applicazione di autotrading incentrata su criptovalute come bitcoin, ethereum e molti altri. Poiché è un sistema incentrato per i principianti, ai quali viene fatto credere che si tratta di un sistema completamente automatico che fa soldi a palate. Ovviamente non è così.

Thomas Green appoggia le sue affermazioni non provate con bugie su come Crypto Soft sia integrato con algoritmi recentemente “aggiornati” in grado di analizzare i dati storici per predire le previsioni future.

Per essere più precisi, Thomas garantisce che i trader possono incassare circa $ 50.000 a settimana senza fare alcuno sforzo.

WOW! Di sicuro si tratta di un sacco di soldi da fare automaticamente senza fare essenzialmente nulla. Ma ponetevi questa semplice domanda: “Se Crypto Soft potesse davvero produrre profitti settimanali da $ 50.000, o trasformarvi in ​​milionari, credete onestamente che questo software di trading possa essere dato gratuitamente in questo modo?”. Su dai, non scherziamo!

Vediamo un pò tutti i vari bug che abbiamo trovato all’interno di questo metodo.

C’è anche una quantità sufficiente di prove che i veri creatori di Cryptosoft sono veramente . È meglio rivolgersi ai servizi di uno strumento di investimento veramente genuino e autentico come ad esempio la piattaforma di eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito), che consente di copiare in automatico i migliori professionisti (senza fare nulla) ed è un metodo d’investimento assolutamente regolamentato. È un modo autentico per ottenere buoni risultati quotidiani, sfruttando i mercati criptati con contratti per differenze. Ricordiamo inoltre che eToro è totalmente regolamentato dalla CySEC in europa e registrato CONSOB in Italia.

Chi ha creato Crypto Soft Scam?

Ecco subito la prima cosa gravissima che abbiamo trovato su Cryptosoft. Perché in tutta onestà, non abbiamo idea di chi abbia creato questa app. CryptoSoft è presentato in maniera molto poco professionale, con un testo predittivo e nessuna immagine che mostra chi è Thomas Green.

Chi diavolo è Thomas Green? Chi ha effettivamente sviluppato l’app Crypto Soft? Thomas NON è una persona reale e lo abbiamo verificato durante la nostra ricerca. Nessun profilo online potrebbe verificare la sua identità o le credenziali in tutto il settore. È piuttosto strano considerare che quest’uomo è responsabile di rendere le persone “ricche”, vero?

Quasi ogni truffa che si possa immaginare e che abbiamo trattato in passato crea falsi pseudonimi o tace del tutto negli sforzi di mantenere l’anonimato, in quanto questi criminali approfittano delle perdite degli utenti. Non una volta i creatori di Crypto Soft hanno fornito informazioni valide per capire chi ha REALMENTE creato questa app. È praticamente impossibile.

Ricorda che la trasparenza è importante quando stai per “investire” i tuoi soldi. Gli operatori dovrebbero sentirsi a proprio agio e al sicuro nelle loro decisioni. Tuttavia i dubbi con il Crypto Soft sono talmente tanti da mettere paura. Siamo comunque al corrente che un utente alle prime armi potrebbe non accorgersene, ed è proprio per questo che crediamo che queste guide siano parte fondamentale delle nostre pubblicazioni su Trading Online Guida.

Video Crypto Soft recensioni

Una bella messinscena degna di Hollywood, peccato però che gli attori siano veramente pessimi! I primi minuti dei loro video di CryptoSoft mostrano recensioni di attori pagati. Noterai che NON sono affatto convincenti. È incredibile credere che questi truffatori li abbiano ingaggiati!

Si tratta quindi di recensioni totalmente false, fatte da attori pagati che non hanno in realtà mai provato il programma (e ci credo). Dopotutto, Crypto Soft non fornisce nulla di valore, e questi truffatori cercheranno qualsiasi cosa per ingannare gli utenti. Fare molta attenzione.

L’unico modo per assicurarsi che il trading  con strumenti automatizzati non è una truffa, come in molti possano credere e che non è solo un modo di perdere soldi (come Crypto Trader System) facciamo un esempio concreto: la piattaforma di trading eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito).

eToro è una piattaforma di Social Trading specializzata nell’investimento in criptovalute a zero commissioni e consente di investire manualmente nelle criptovalute o nei fondi d’investimento (uno su tutti: il crypto copy fund) oppure nei professionisti che ogni giorno investono in crypto.

Clicca qui per provarlo: non costa nulla e c’è anche un conto demo gratuito incluso >>

Come operare sul Forex

Come operare sul Forex

All’interno di questa nostra mini-guida ci occuperemo di capire come operare sul Forex nel modo più semplice e indolore possibile. Noi di Trading Online Guida siamo sui mercati finanziari da molti anni ormai, e oggi ci sentiamo finalmente pronti per consigliare come operare sul forex in maniera seria e sicura.

Il trading di valuta estera sul mercato valutario, chiamato anche trading forex, può essere un hobby elettrizzante e una grande fonte di guadagno. Per dirla in prospettiva, il mercato dei titoli scambia circa $ 22 miliardi al giorno; il mercato forex scambia circa $ 5 trilioni al giorno. Puoi scambiare forex online in diversi modi.

Comprendere la terminologia base del forex

Il tipo di valuta che stai vendendo è la valuta di base. La valuta che stai acquistando è chiamata invece la valuta di quotazione. Nel forex trading, vendi una valuta per acquistarne un’altra. Ad esempio, se si compra EUR/USD significa che si compra EURO e si vendono Dollari.

Il tasso di cambio è l’informazione principale di quanto devi spendere in valuta di quotazione per acquistare valuta base.

Una posizione lunga significa che si vuole acquistare la valuta di base e vendere la valuta di quotazione. Nel nostro esempio sopra, l’obiettivo sarà quello di vendere dollari statunitensi per acquistare poi le sterline inglesi.

Una posizione corta significa che si desidera acquistare una valuta di quotazione e vendere la valuta di base. In altre parole, venderesti sterline inglesi e acquisteresti dollari americani.

Il prezzo di offerta è il prezzo al quale il tuo broker è disposto ad acquistare la valuta base in cambio di una valuta di quotazione.

L’offerta è il prezzo migliore a cui sei disposto a vendere la tua valuta di quotazione sul mercato.
Il prezzo ask, o il prezzo di offerta, è il prezzo al quale il tuo broker venderà la valuta base in cambio di una valuta di quotazione. Il prezzo ask è il miglior prezzo disponibile al quale si è disposti ad acquistare dal mercato. Lo spread è la differenza tra il prezzo bid e il prezzo ask.

Prezzi Forex Quotazioni

Il modo migliore per leggere le quotazioni di mercato è quello di aprire la piattaforma e dirigersi all’interno della lista dei mercati e delle relative quotazioni forex.

Prezzi Forex Quotazioni
Prezzi Forex Quotazioni

Sarà possibile quindi vedere due numeri all’interno della quotazione forex. Il prezzo BID/OFFERTA sulla sinistra ed il prezzo ASK/DOMANDA sulla destra.

Decidi quale coppia forex comprare e vedere

Adesso è arrivato il momento di decidere quale valuta comprare e quale valuta vendere.

Si tratta quindi di fare previsioni sull’economia. Se si crede che l’economia degli Stati Uniti continuerà a indebolirsi, e ciò è negativo per il dollaro USA sotto un punto di vista macroeconomico, allora significa che molto probabilmente si vorrà vendere dollari in cambio di una valuta da un paese in cui l’economia è forte.

  • Osserva la posizione commerciale di un paese. Se un paese ha molti beni che sono richiesti, allora il paese con molta probabilità esporterà molti beni per fare soldi. Questo vantaggio commerciale aumenterà l’economia del paese, aumentando così il valore della sua valuta.
  • Considera la politica. Se un paese ha un’elezione, la valuta del paese sarà apprezzata se il vincitore delle elezioni ha un’agenda fiscalmente responsabile. Inoltre, se il governo di un paese allenta le norme per la crescita economica, è probabile che la valuta aumenti di valore.
  • Leggi i rapporti economici. I rapporti sul PIL di un paese, per esempio, o rapporti su altri fattori economici come l’occupazione e l’inflazione, avranno un effetto sul valore della valuta del paese.

Calcolare i Profitti

Un pip misura la variazione di valore tra due valute. Di solito, un pip equivale a 0,0001 di una variazione di valore. Ad esempio, se la tua transazione EUR / USD passa da 1,55 a 1,557, il valore della tua valuta sarà aumentato di dieci pips.

Per capire il guadagno, basta moltiplicare il numero di pip che il tuo account ha cambiato in base al tasso di cambio. Questo calcolo ti dirà di quanto il conto è aumentato o diminuito di valore.

Aprire un conto di trading online

Adesso è arrivato il momento di aprire un conto di trading online. Come trovare i migliori broker in assoluto al mondo? Ecco i migliori consigli da seguire:

  1. Guarda quanti prodotti offre il broker. Se il broker scambia anche titoli e materie prime, ad esempio, sai che il broker ha una base di clienti più ampia e una portata aziendale maggiore;
  2. Leggi le recensioni ma fai attenzione. A volte i broker senza scrupoli entrano nei siti di recensioni e scrivono recensioni per migliorare la loro reputazione. Le recensioni possono consentire di conoscere un broker, ma non si dovrebbe mai prenderle troppo sul serio. Meglio seguire le recensioni e opinioni di broker come TradingOnlineGuida.
  3. Visita il sito web del broker. Dovrebbe primo di tutto risultare un sito internet professionale e i collegamenti dovrebbero essere attivi. Se il sito web dice qualcosa come “Coming Soon!” o altrimenti sembra poco professionale, meglio evitare questo broker;
  4. Controlla i costi di transazione per ogni operazione. Sarebbe necessario inoltre anche controllare i costi di transazione per i depositi, per vedere quanto ti addebiterà la tua banca per trasferire denaro sul tuo conto forex.
    Concentrati sull’essenziale. Hai bisogno di un buon servizio clienti, transazioni facili e trasparenza. Dovresti anche gravitare verso i broker che hanno una buona reputazione.
  5. Regolamentazione: questo è l’aspetto più importante, in quanto un broker dovrebbe essere sempre regolamentato.

Quali sono le migliori piattaforme per fare trading Forex?

Vediamo quindi insieme quali sono le migliori piattaforme per fare trading Forex. Vediamo insieme tutte le piattaforme.

eToro

La piattaforma di trading eToro è senza dubbio la soluzione più affidabile attualmente esistente.

Attraverso la piattaforma di eToro è possibile copiare i migliori professionisti in tempo reale ed in proporzione 1:1.

eToro ha attualmente più di 5 milioni di utenti in oltre 170 paesi. I clienti della società hanno accesso al commercio di valute, indici, CFD e materie prime. La piattaforma online di eToro attira ogni giorno migliaia di nuovi account come una delle reti di investimento sociale più importanti al mondo.

eToro ha lanciato la sua piattaforma di investimento sociale “OpenBook” nel 2010, insieme alla funzione “CopyTrading” dell’azienda. Nel 2010, eToro ha lanciato le sue prime app Android per consentire agli investitori di fare trading sui loro dispositivi mobili. Queste piattaforme innovative hanno permesso agli investitori di guardare, seguire e copiare automaticamente i migliori operatori della rete e ora sono stati sostituiti con una piattaforma eToro all-in-one aggiornata disponibile anche su Android.

CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DI TRADING DEMO GRATUITO CON ETORO >>

Plus500

Plus500 è un servizio CFD. La piattaforma è regolamentata da FCA, CySEC, ASIC e altri. Importante sottolineare che facendo trading con Plus500, non si possiede e non si ha alcun diritto sulle attività sottostanti.

Con Plus500 è possibile scambiare CFD su Forex, materie prime, criptovalute, azioni, indici, ETF.

Plus500 è la migliore scelta per i trader (che non abitano in USA) di investire con una piattaforma di trading facile da usare che offre capacità di trading multi-asset. I nuovi trader possono sfruttare il tempo illimitato per utilizzare l’account demo, mentre i trader esperti possono approfittare degli spread di negoziazione dinamici. Inoltre, la piattaforma di trading Plus500 offre ai trader la possibilità di integrare le proprie operazioni in altri mercati finanziari, tutto su un’unica schermata. Complessivamente, Plus500 rappresenta una scelta eccellente per un broker online nato da poco più di 10 anni.

CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DI TRADING DEMO GRATUITO CON PLUS500 >>

24Option

Essendo uno dei primi broker di opzioni binarie online, 24Option permette ai trader di ricevere un’ampia gamma di asset sottostanti, accuratamente selezionati per accogliere i trader da tutto il mondo.

L’elenco include CFD su indici azionari delle principali economie mondiali, inclusi il Dow Jones Industrials, NASDAQ, DAX, FTSE, MICEX e TADAWUL. I CFD sono offerti anche su titoli tecnologici statunitensi come Google, Facebook e Apple, nonché sulle azioni delle maggiori banche europee e della Russia, come Barclays, Deutsche Bank e Sberbank.

La società ha recentemente inserito tra i suoi servizi di intermediazione forex e CFD, che offre fino a 200:1 di leva per le negoziazioni forex, sebbene si applichino restrizioni sul trading di alcune coppie di valute. 24Option offre il trading in tutte le coppie di valute principali e secondarie che includono valute chiave da nazioni di tutto il mondo, come EUR, USD, JPY, GBP, AUD e CHF, nonché coppie di valute esotiche. I trader con 24Option hanno la possibilità di negoziare tramite la propria piattaforma proprietaria, oltre a MetaTrader4 e su dispositivi mobili che sfruttano i sistemi operativi iOS e Android.

Proprio come gli altri forex broker online, la società non addebita commissioni ai propri clienti, basandosi invece sullo spread delle coppie di valute.

24Option mette a disposizione spread di rivenditori abbastanza competitivi che dipendono dal tipo di conto del cliente.

 CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DI TRADING DEMO GRATUITO CON 24OPTION >>

Strategie Forex

Una strategia forex in grado di generare profitti, è una strategia frutto di anni di studio e di testing.

Tuttavia, è sbagliato dire che una strategia vincente fa vincere sempre e comunque, su ogni trade. L’operazione in perdita può sempre arrivare, anche con la migliore delle strategie.

Quello che però è garantito è il fatto che la maggior parte (almeno più del 50%) delle operazioni porterà ad un profitto, magari anche elevato, e quindi i guadagni in media saranno molto alti.

Le strategie forex più utilizzate in assoluto sono le strategie Forex intraday. Si tratta di strategie che hanno prima di tutto un orizzonte temporale che si ferma durante l’arco della giornata. Le posizioni vengono chiuse tutte prima della notte.

Day Trading
Day Trading

Eventualmente vengono poi riprese al mattino, nel caso in cui le condizioni non vengano soddisfatte.

Segnali Forex Scalping

Lo scalping è uno stile di trading specializzato nell’assunzione di profitti su piccole variazioni di prezzo, in genere subito dopo l’immissione di un trade. Richiede che un trader abbia una strategia di uscita rigorosa, in quanto una grande perdita potrebbe eliminare i molti piccoli guadagni che il trader ha lavorato per ottenere. Avere gli strumenti giusti, come un feed dal vivo, un broker ad accesso diretto ECC e molta resilienza per piazzare molti scambi è necessario affinché questa strategia abbia successo.

Strategie Forex Forum

Conviene andare sui forum per ottenere informazioni circa le strategie forex oppure per ottenere dei segnali forex?

Chi scrive sui forum, non è in realtà un vero trader e non fa del trading la sua professione, a differenza dei siti web o dei blog di settori come TOG, dove esistono dei controlli qualità editoriali e i redattori sono solitamente dei trader navigati.

Quindi è prima di tutto fondamentale considerare che ci scrive sui forum può non essere chi dice di essere, mentre potrebbe essere invece un bambino.

In generale, poi, è necessario effettuare un controllo anche sui segnali o sulle strategie anche se a proporli è un vero professionista. Come operare sul forex? Se si desidera investire in modalità manuale, è importante studiare approfonditamente i mercati e la piattaforma. In caso contrario ci si può affidare anche al copytrading, lasciando fare tutto ai migliori professionisti, generando delle rendite passive.

Imposta di Bollo Deposito Titoli

Imposta di Bollo Deposito Titoli

L’imposta di bollo deposito titoli è arrivata con il Decreto Salva Italia, che ha introdotto a tutti gli effetti una tassazione completamente nuova all’interno degli strumenti finanziari, sui conti correnti bancari e sui conti di deposito titoli sotto forma di imposta di bollo deposito titoli all’interno dei conti correnti, sui certificati di deposito ed all’interno dei prodotti finanziari.

Questa tassa si è “evoluta” svariate volte. Tuttavia, con la revisione del 2014, ha introdotto numerose novità.

Imposta di Bollo Deposito Titoli
Imposta di Bollo Deposito Titoli

Questo significa che, con i prodotti finanziari verrà pagata un’imposta di tipo proporzionale dello 0,15% per quanto concerne dal 2013 in poi (e 0,20 dal 2014 in poi), anche per tutte quelle persone non soggette ad un obbligo di apertura di un conto di deposito e con un importo minimo pari a 34,20 euro oppure un massimo di 1200 euro (dal 2014 l’importo minimo di 34,20 euro è stato eliminato per tutti i titolari di un conto deposito oppure di un conto deposito titoli inferiore a 17.100 euro).

Ricordiamo inoltre che l’imposta di bollo verrà applicata a tutti gli strumenti finanziari tranne che per i fondi pensione e quelli sanitari. Sono inoltre compresi anche i buoni fruttiferi postali con una soglia di rimborso pari a 5 mila euro.

Chi deve pagare l’Imposta di Bollo Deposito Titoli?

Adesso passiamo ad uno degli argomenti più dibattuti. Il testo della modifica proposta al senato prevede che:

“L’estratto conto o il rendiconto si considerano in ogni caso inviati almeno una volta nel corso dell’anno anche quando non sussiste un obbligo di invio o di redazione. Se gli estratti conto sono inviati periodicamente nel corso dell’anno, l’imposta di bollo dovuta è rapportata al periodo rendicontato. Se il cliente è persona fisica, l’imposta non è dovuta quando il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti e dai libretti è complessivamente non superiore a euro 5.000”.

Su cosa si deve pagare l’Imposta di Bollo Deposito Titoli?

Imposta di Bollo Deposito Titoli
Imposta di Bollo Deposito Titoli

Vediamo dunque insieme su cosa è necessario pagare l’imposta di bollo deposito. L’imponibile della nuova imposta di bollo sarà necessario pagarla sul totale dei prodotti finanziari detenuti presso il solito gestore.

In pratica quindi, l’imposta viene pagata su:

  • Conti e certificati di deposito (sia liberi che vincolati presso poste e banche);
  • Sulle azioni ed obbligazioni;
  • Participazione al capitale sociale in aziende;
  • Quote dei fondi comuni di investimento mobiliare ed immobiliare;
  • Titoli di stato;
  • ETF;
  • Polizze assicurative (tranne quelle sanitarie)
  • Quote dei fondi pensione;

Imposta di Bollo Deposito Titoli (in parole povere)

Evoluzione Imposta di Bollo Deposito Titoli
Evoluzione Imposta di Bollo Deposito Titoli

Se tutto il testo scritto in precedenza vi è sembrato troppo “complicato da capire”, ecco un riassunto di come funziona la tassazione.

La tassazione, prima di tutto “colpisce” persone fisiche con conti al di sopra dei 5000 euro, ed ammonta a 34,20 “minimo” oppure 1200 euro come massimo.

Dal 2014, l’imposta minima di 34,20 è stato eliminato per tutte le persone titolari di un conto deposito o di un conto deposito titoli più piccolo di 17100 euro.

“L’estratto conto, compresa la comunicazione relativa agli strumenti ed ai prodotti finanziari, anche non soggetti all’obbligo di deposito, si considera in ogni caso inviato almeno una volta nel corso dell’anno nonché alla chiusura del rapporto, anche nel caso in cui non sussista un obbligo di invio. Se le comunicazioni sono inviate periodicamente nel corso dell’anno, l’imposta di bollo dovuta è rapportata al periodo rendicontato”

”L’imposta è sostitutiva di quella dovuta per tutti gli atti e documenti firmati o emessi ovvero ricevuti dalle banche, nonché dagli uffici dell’Ente poste italiane relativi a operazioni e rapporti regolati mediante conto corrente, ovvero relativi al deposito di titoli, indicati nell’articolo 2, nota 2-bis, e negli articoli 9, comma 1, lettera a), 13, commi 1 e 2, e 14. L’estratto conto, compresa la comunicazione relativa agli strumenti ed ai prodotti finanziari, anche non soggetti all’obbligo di deposito, ai depositi di titoli, si considera in ogni caso inviata almeno una volta nel corso dell’anno. Non sono soggetti all’imposta gli estratti dei conti correnti postali che presentino un saldo negativo per tre mesi consecutivi a seguito dell’applicazione della predetta imposta e che siano chiusi d’ufficio. L’imposta è dovuta nella misura minima di euro 34,20 e limitatamente al 2012 snella misura massima di 1.200 euro. Sono comunque esenti i buoni postali fruttiferi di valore di rimborso complessivamente non superiore a euro 5.000.“

Multe e Sanzioni Imposta di Bollo Deposito Titoli

Ci sono delle sanzioni per chi non rispetta la normativa dell’Imposta di Bollo Deposito Titoli? Cerchiamo di capirlo insieme. Non esistono delle vere e proprie sanzioni, in quanto il comma 7 recita:

“Per l’omesso versamento si applica una sanzione pari all’importo non versato”.

Come evitare l’imposta di bollo sul deposito titoli?

Adesso che abbiamo capito che cos’è l’imposta di bollo sul deposito titoli, vediamo come evitare di pagare questa tassa cercando comunque di investire i propri soldi all’interno di mercati interessanti, come ad esempio quello delle azioni, indici e molto altro ancora.

Esiste un metodo, chiamato CFD, ovvero i contratti per differenza, che consentono di operare senza pagare l’imposta di bollo, così come di investire non pagando commissioni di alcun tipo.

Questo per il semplice fatto che le piattaforme top di trading online non consentono alcun servizio di trading CFD non applicano commissioni.

Vediamo dunque quali sono le migliori piattaforme di trading in assoluto.

eToro

eToro Piattaforma
eToro Piattaforma

Se si vuole investire in sicurezza, creando un un portafoglio d’investimento altamente diversificato, la soluzione ideale è quella di eToro. È necessario tenere sempre in grande in considerazione questa piattaforma se si ha intenzione di iniziare con l’esperienza di trading più semplice (grazie alle automazioni ed algoritmi che il team ha introdotto) e sicura (grazie alla regolamentazione europea CySEC) in assoluto al mondo.

eToro infatti, mette a disposizione una piattaforma di CopyTrading, che consente di copiare i migliori investitori (di azioni, forex e molto altro ancora).

Apri un conto di trading con la piattaforma di eToro, clicca qui >>

IQ Option

IQ Option
IQ Option

La piattaforma di IQ Option, broker regolamentato UE dalla CySEC, è una delle più famose nell’ambito dei CFD, in quanto consente di investire con una trade minima di 1 euro (e deposito minimo di soli 10) all’interno dei migliori mercati delle azioni, criptovalute, materie prime e molto altro ancora.

Se vuoi saperne di più su IQ Option, clicca qua >>

Plus500

Piattaforma Plus500
Piattaforma Plus500

Per i trader più esperti, consigliamo infine la piattaforma di Plus500, che consente di creare il proprio portafoglio di investimenti diversificati in maniera facile e sicura.

Anche questa piattaforma è regolamentata CySEC e consente di investire con il massimo della sicurezza in assoluto.

Social Trading Gratis: cos’è e come farlo

Miglior Social Trading Gratis

Il Social Trading gratis è la soluzione ideale per le persone che hanno iniziato da poco tempo a fare trading online e non conoscono molto bene come muovere i primi passi all’interno dei broker di trading.

Oggi daremo uno sguardo al mondo del Social Trading, cercando di capire prima di tutto le soluzioni gratuite, che consentono quindi di fare Social Trading senza dover spendere troppi soldi di tasca propria.

Il Social Trading è uno dei trend più in grande crescita nel mondo del Forex, dell’azionario e di altri mercati. Ma nonostante un grande numero di network di Social Trading, le persone che ogni giorno sono alla ricerca di soluzioni professionali continuano ad aumentare.

Le persone che non hanno mai provato il Social Trading in precedenza potrebbero infatti essere molto nervose all’inizio, e non essere proprio sicure se quest’attività sia valida o meno.

Tuttavia, una volta che queste persone imparano che cos’è il Social Trading Italia e come è possibile beneficiarne, i primi profitti iniziano ad arrivare, vista la grande semplicità della tipologia di investimento.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.ETORO.IT

Che cos’è il Social Trading

Una rete di social trading funziona in modo molto simile a un normale social network, con la differenza che su una rete di trading le persone possono condividere i loro risultati di trading con gli altri, rispetto invece alle foto del pranzo oppure del proprio allenamento in palestra. Si tratta quindi di un Social Network fortemente incentrato sul trading e la finanza, dove tuttavia è possibile parlare anche del più e del meno.

Il Social Trading è una grande opportunità che consente di copiare le transazioni delle altre persone, e si tratta senza dubbio di una una caratteristica fondamentale delle piattaforme di social trading.

Quando si trova un trader di successo con uno stile di investimento consono e dei profitti interessanti, è possibile scegliere di seguire (o copiare) la propria strategia, e tutte le transazioni aperte verranno copiate in automatico all’interno del proprio account.

Diversamente dall’utilizzo dei money manager all’interno dei mercati del social trading, non è necessario fornire l’accesso al proprio account oppure ancora rivelare alcuna informazione personale alla persona che si copia.

Le persone che invece offrono la possibilità di essere copiate, possono ottenere dunque un reddito aggiuntivo diventando un “fornitore di segnali” e rendendo copiabile la propria strategia alle altre persone.

Un sacco di gente preferisce il social trading grazie al suo concetto estremamente aperto, per un utente è quindi estremamente semplice e facile aderire e iniziare a fare soldi grazie alla copia automatica delle migliori strategie redditizie, ed è allo stesso tempo estremamente facile per un fornitore di segnali unirsi e trovare persone desiderose di seguire quello che fa.

Un altro vantaggio estremamente importante del social trading è l’interessante opportunità di interagire con gli altri utenti, e di osservare dunque i risultati di trading delle altre persone e discutere della situazione all’interno del mercato in tempo reale.

Miglior Social Trading Gratis

Miglior Social Trading Gratis
Miglior Social Trading Gratis

Qual’è il miglior social Trading ad oggi: ovvero qual’è il miglior sito che consente di fare Social Trading gratuitamente?

Non ci sono dubbi: uno dei migliori è la piattaforma di trading eToro, il vero leader del Social Trading (del resto, è proprio quest’azienda ad averlo inventato). Vediamo dunque che cos’è e come funziona.

eToro nasce nel 2006, come piattaforma di trading estremamente semplificata e facile da utilizzare.

La piattaforma di eToro può essere considerata a tutti gli effetti come un “Social Investment Market”, dove le persone si possono registrare liberamente e tre trading di valute, beni di ogni tipo, indici online e molto altro ancora. L’obiettivo principale della piattaforma di trading eToro è quello di fornire agli investitori più esperti la possibilità di condividere in tempo reale le strategie di trading dei popular investor in modo da aumentare nel migliore dei modi i profitti, andando a creare una community profondamente coesa in maniera semplice e gratuita.

eToro è quindi in grado di mettere a disposizione una piattaforma che non solo consente di fare trading online come su qualsiasi altro broker online, ma consente anche di comunicare tra gli utenti, per fare in modo dunque di copiare le migliori strategie in assoluto tramite il copytrading.

All’interno di questo articolo sarà quindi possibile capire nel dettaglio che cos’è e come funziona il CopyTrading e tutte le altre funzionalità. Continua a leggere per saperne di più.

Social trading italia: il caso di eToro

Il successo di eToro inizia nell’anno 2007, e nel 2015 poteva contare quindi ben 4.5 milioni di persone in quasi 200 paesi. Il web trader viene lanciato per la primissima volta nel 2008, successivamente nel 2010 viene inaugurato per la prima volta il network d’investimenti social chiamato OpenBook. Questo network viene aperto per la primissima volta nel luglio del 2010, ed attraverso il CopyTrader viene annunciato nel maggio dell’anno successivo. Poi dall’agosto del 2011 all’interno della piattaforma di eToro vengono annunciati i servizi tramite l’app Android, iPhone ed anche Blackberry.

Successivamente poi, nel Novembre del 2015 viene introdotto il nuovo eToro, utilizzabile su praticamente qualsiasi piattaforma senza dover installare nulla.

Social Trading Demo Gratis

La piattaforma di trading eToro consente a tutti di aprire un conto di trading gratuito per iniziare a capire che cos’è e come funziona il sistema, che offre essenzialmente le medesime caratteristiche dei conti standard con vero denaro. I conti reali possono essere alimentati su eToro in vari modi, tramite Bancomat, carte di credito, PayPal, Western Union ecc., e sono gestiti in dollari statunitensi $ USD.

Da Febbraio 2016, il deposito minimo per aprire un conto è di $200 per tutti i clienti di qualsiasi nazionalità. In passato erano presenti molti incentivi (bonus) che poi sono stati tuttavia eliminati, per rispettare la regolamentazione europea.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.ETORO.IT

Social trading opinioni

Fare Social Trading è senza dubbio una delle azioni più intelligenti che una persona possa oggi fare, in quanto consente di garantire il massimo dell’affidabilità e della profittabilità per un trader che si avvicina soltanto adesso al mondo del trading online, e che quindi non può vantare conoscenze approfondite.

Grazie ai popular investor quindi, ovvero le persone che si lasciano copiare dagli altri, questi utenti possono quindi a guadagnare moltissimi fondi.

Più è conosciuto quindi il Guru che viene copiato, e quindi maggiore sarà poi il suo guadagno in bonus, con un massimo del 2% annuo della somma dei fondi investiti dagli utenti che lo seguono. Inoltre i Popular Investor ricevono sconti sugli spread dei loro scambi fino al 100%, questo significa dunque che queste persone sono molto interessate a farsi copiare ed a fare molto bene all’interno dei mercati finanziari.

In conclusione, la piattaforma di eToro è uno dei migliori strumenti in assoluto per chi vuole iniziare a provare il terreno all’interno del trading online. Tuttavia, è importante avvisare i nostri lettori che investire in borsa comporta sempre qualche rischio: non si tratta di operazioni da eseguire a cuor leggero.

Social Trading: conviene è truffa?

Il Social Trading con eToro è gratis. La piattaforma di eToro consente dunque di effettuare il miglior social trading che è attualmente possibile ottenere. Tuttavia sono in molti a chiedersi oggi se il Social Trading può essere considerato una truffa o meno. Vediamo quindi di capire qual’è la verità.

Purtroppo, gli scettici non sono ancora riusciti a capire che il Social Trading funziona senza trucchi o magheggi di ogni tipo: se un investitore dimostra di essere abile ed in grado di riuscire a portare alla fine del mese degli ottimi profitti, significa che può dimostrare di essere un trader affidabile, che è in grado di risultare profittevole sul lungo termine. Perché quindi non copiare le sue posizioni a mercato, tramite un semplice algoritmo di copia? Del resto, basta cliccare un bottone.

Il Copytrading può essere quindi riassunto come una tecnologia di intelligenza collettiva, al servizio della finanza. La tecnologia in questione è stata persino studiata dalle università:
Tra agosto 2010 e gennaio 2012, tre ricercatori del MIT Media Lab hanno analizzato 5,8 milioni di transazioni, 3 delle quali basate su decisioni indipendenti e 2,7 sulle decisioni copiate (perché era agli inizi del 2011 quando eToro ha lanciato la funzionalità di ‘copytrading’) per studiare l’effetto dell’influenza sociale e della saggezza di massa all’interno delle reti di ‘trading’.

Secondo i dati raccolti, copiare i migliori significa maggior beneficio. È possibile dunque ottenere benefici copiando i migliori utenti, anche se in realtà ce ne sono davvero pochi. Se aumentiamo gli utenti da copiare a più di dieci, il vantaggio si riduce. Un’altro aspetto interessante è che la comunità lavora molto bene selezionando i leader, ma la rete non riesce a generare un algoritmo che faccia da solo.

Estremamente difficile quindi poter dire che il Social Trading sia una truffa. Il Social Trading di eToro non è assolutamente un truffa, in quanto funziona in maniera molto cristallina (lo abbiamo provato a lungo), all’interno di un ecosistema completamente regolamentato.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.ETORO.IT

Migliori broker per principianti

Migliori broker per principianti

Dentro questa mini-guida sarà possibile trovare i migliori broker per principanti, ovvero le migliori piattaforme di trading online per investire all’interno dei mercati finanziari con facilità o addirittura in automatico copiando i migliori.

Ad oggi sono sempre di più le persone che desiderano investire all’interno dei mercati finanziari, tuttavia però questi mercati potrebbero sembrare un’esperienza sempre più di insormontabile difficoltà, a causa del fatto che sono presenti strumenti che necessitano di un grosso studio prima ancora di iniziare ad utilizzarli. Basti pensare per esempio alla piattaforma di trading MetaTrader 4:

MetaTrader 4 Piattaforme Difficili da Utilizzare
MetaTrader 4 Piattaforme Difficili da Utilizzare

Un trader alle prime armi non riuscirebbe a capire come funziona una piattaforma del genere, piena di bottoni e grafici estremamente difficili da interpretare se ancora non si sa fare trading. Tuttavia vi dobbiamo svelare il segreto che piattaforme di trading come MetaTrader 4, diventano semplici dopo che si iniziano ad utilizzare per diverso tempo (come per tutte le cose è necessario un periodo per “impratichirsi” con le funzionalità della piattaforma) ma possiamo confermare che questo metodo non è assolutamente facile per chi non ha alcuna conoscenza. Quindi andiamo avanti, parlando di piattaforme veramente facili.

Il metodo migliore per iniziare seriamente, velocizzando la curva d’apprendimento, è quello di utilizzare i migliori broker che consentano un utilizzo semplice e facile fin dall’inizio. Vediamo insieme quali sono le migliori piattaforme di trading in assoluto per chi non ha molta esperienza all’interno dei mercati finanziari.

Migliori Broker semplici da usare Recensioni e Opinioni

Abbiamo quindi deciso di fare una guida, breve e facile da capire circa le migliori piattaforme di trading online facili da utilizzare. Sono infatti moltissimi gli utenti che ogni giorno ci chiedono di scrivere recensioni affidabili sulle piattaforme di trading. Sono anni che parliamo di piattaforme di trading, anche se tuttavia non abbiamo mai fatto un articolo sulle migliori piattaforme per chi è alle prime armi con gli investimento online.

Sono in molti gli utenti che ogni giorno continuano a chiederci di scrivere delle recensioni affidabili e veritiere sui broker migliori per chi non ha molta esperienza all’interno dei mercati finanziari. Purtroppo dobbiamo affermare che ad oggi, è letteralmente pieno di recensioni “finte” su piattaforme di trading che in realtà non sono nient’altro che delle truffe di trading. I blog che vengono contattati direttamente dai broker per rilasciare recensioni positive sono sempre di più e la quantità di recensioni finte sul web continua a lasciarsi attoniti.

Noi di TradingOnlineGuida vogliamo invece fare chiarezza, rilasciando recensioni affidabili, di cui ci si può fidare assolutamente, sia che siate trader alle prime armi oppure trader esperti che fanno trading da diverso tempo. L’importante è prima di tutto iniziare a fare trading online con il massimo della sicurezza possibile immaginabile.

Le piattaforme di trading che è possibile trovare all’interno di questa nostra speciale classifica sono state testate una per una direttamente dal nostro team di qualità, che ha provveduto a creare un account, depositare, fare trading e poi a prelevare. Inutile dire che il processo è andato a buon fine. Ci teniamo a specificare nuovamente che tutte le piattaforme elencate sono assolutamente sicure, offrono un’assistenza clienti in italiano assolutamente affidabile e veloce nel rispondere al 100%.

Stiamo parlando quindi di piattaforme tutte profondamente testate e comprovate sotto questo punto di vista, inoltre ovviamente, hanno tutte superato il controllo qualità del tipo: Broker Regolamentati, autorizzati, con società solide alle spalle e quotati in borsa (in più di un caso).

Fattori per valutare una piattaforma di trading online affidabile

Quali sarebbero quindi i fattori che dovrebbero portare un trader professionista a registrarsi all’interno di una piattaforma di trading online affidabile e regolare?

  1. Condizioni di trading: con il termine condizioni di trading intendiamo tutti quei fattori denominati “condizioni di trading” come ad esempio lo spread, le commissioni e i costi in generale che è necessario doversi sobbarcare. Attenzione però: non sempre vale la regola del “meno spendo meglio è”, in quanto spesso le piattaforme economiche potrebbero risultare delle vere e proprie truffe. In questo caso conviene prima di tutto optare per una piattaforma di trading che abbia delle condizioni di trading vantaggiose, ma non troppo. Non preoccupatevi, all’interno di questa guida abbiamo deciso di elencare le migliori piattaforme di trading che sono in grado di offrire le migliori condizioni di trading possibili immaginabili con i migliori servizi di trading.
  2. Costi mensili: all’interno di questa mini-guida con le migliori piattaforme in assoluto abbiamo contenuto all’interno le migliori piattaforme di trading che consentono di fare trading con le azioni senza dover pagare alcuna spesa oppure canoni mensili di alcun tipo.
  3. Velocità del broker/piattaforma: la velocità di una piattaforma è senza dubbio uno di quei fattori più importanti per chi decide di fare trading online. Il mondo dei titoli azionari è aumentato in maniera incredibile durante gli anni e se ciò è successo è da additare all’incredibile evoluzione delle piattaforme, che consentono di fare transazioni in modalità estremamente veloce, in meno di un secondo. Quando si investe con le valute online, spesso è di fondamentale importanza che il trading acquisto/vendita di un mercato finanziario venga fatta con la minore latenza possibile.
  4. Bonus: un tempo i bonus di tipo monetario erano di fondamentale importanza per la registrazione all’interno di una piattaforma di trading online. Tuttavia oggi non lo sono più, in quanto la CySEC ne ha vietato l’utilizzo. Tuttavia sono ancora presenti numerose altre tipologie di bonus, come corsi di formazione gratuite oppure notifiche di trading.

Perché una piattaforma online è più consigliata rispetto ad una banca?

Molti di voi si staranno chiedendo per quale motivo le piattaforme di trading online sono meglio delle banche. Le piattaforme di trading online permettono di investire in totale tranquillità i propri soldi in azioni e strumenti di tipo finanziario di tutte le tipologie immaginabili. Non solo, ormai con i broker di trading online è possibile comprare opzioni, futures, obbligazioni, criptovalute e molto altro ancora.

Tuttavia, cos’è di preciso quello che spinge un trader a scegliere una piattaforma di trading online piuttosto che una banca?

Possiamo iniziare dicendo che i trader preferiscono una piattaforma di trading online in quanto risulta essere estremamente meno costosa, sia in termini di commissioni che di spese mensili, nei confronti del trading online che può essere effettuato da un broker di tipo bancario.

Lista Migliori Broker aggiornata a Maggio 2018

  • Broker Trading: eToro
    • Spread da 1 PIPs
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, FSB, ASIC
    • Piattaforma Demo: SI
  • Recensione Vai al sito

In più: Ottieni Il copytrading completamente gratuito ed in tempo reale.

  • Broker Trading: IQ Option
    • Spread da 1 PIPs
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 10 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, FSB, ASIC
    • Piattaforma Demo: SI
  • Recensione Vai al sito

In più: Trade minima a solo 1 euro

  • Broker Trading: Markets
    • Spread da 2 PIPs
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, FSB, ASIC
    • Piattaforma Demo: SI
  • Recensione Vai al sito

In più: Ottieni Blend e il trend dei traders in modalità completamente gratuita

  • Broker Trading: Plus500
    • Commissioni Spread dinamici
    • Costo Piattaforma 0 Commissioni
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: CySEC, FCA
    • Piattaforma Demo: SI

      Piattaforma totalmente gratuita

  • Recensione Vai al sito
  • Broker Trading: Trade
    • Commissioni Spreads da 2Pips
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, AMF, CySEC
    • Piattaforma Demo: SI
  • Recensione Vai al sito
  • AvaTrade Logo
  • Broker Trading: AvaTrade
    • Spread medio fisso da 3 a 7 pip, variabile da 0.9 a 2.9 pip
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, MiFid, FSA
    • Piattaforma Demo: SI
  • Recensione Vai al sito

Recensione migliori Piattaforme di trading online (TOP 3)

Vediamo dunque nel dettaglio cosa sono e come funzionano tutte queste piattaforme di trading online. Abbiamo deciso di approfondire circa le tre migliori piattaforme di trading online attualmente disponibili. Ecco la tabella di riepilogo (poi passeremo all’analisi attenta di uno per uno):

Broker
Caratteristiche
Licenza
Deposito min.
Inizia
eToro
Spread Bassi e Fissi (1 pip).
CySEC 109/10
50 $
IQ Option
Deposito Minimo Basso
CySEC 247/14
10 $
Plus500
Demo gratis, spread bassi
CySEC licenza n. 250/14
100 €

eToro

Con sede a Tel Aviv, Israele, la piattaforma di eToro è stata fondata nel 2006 da due fratelli, Ronen e Yoni Assia e dal socio David Ring. Il broker è stato fondato con la visione di una popolare piattaforma di trading e investimento finanziario adatta a tutti. eToro è cresciuto in modo significativo sin dalla sua fondazione ed è attualmente classificato tra le migliori e più reti di social trading, nonché anche tra i migliori broker forex online.

Per quanto riguarda la supervisione e la regolamentazione, eToro (Europe) Ltd. ha sede a Limassol, Cipro ed è una società di investimento cipriota o CIF registrata, registrata con il numero HE200585. La compagnia è regolata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission o CySEC con il numero di licenza 109/10.

Nel Regno Unito, eToro (UK) Ltd. ha sede a Londra ed è una società registrata nel Regno Unito con numero di registrazione 7973792. eToro UK è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority o dalla FCA con il numero di riferimento dell’azienda 583263. Sia eToro (Regno Unito ) Ltd. e eToro (Europe) Ltd. si conformano e operano secondo la Direttiva Markets in Financial Instruments o MiFID.

eToro ha attualmente più di 5 milioni di utenti in oltre 170 paesi. I clienti della società hanno accesso al commercio di valute, indici, CFD, criptovalute e materie prime. La piattaforma online di eToro attira ogni giorno migliaia di nuovi account come una delle reti di investimento sociale più importanti al mondo.

eToro ha lanciato la sua piattaforma di investimento sociale “OpenBook” nel 2010, insieme alla funzione “CopyTrading” dell’azienda. Nel 2010, eToro ha lanciato le sue prime app Android e IOS per consentire agli investitori di fare trading sui loro dispositivi mobili. Queste piattaforme innovative hanno permesso agli investitori di guardare, seguire e copiare automaticamente i migliori operatori della rete e ora sono stati sostituiti con una piattaforma eToro all-in-one aggiornata disponibile anche su Android. Possiamo dire che la funzione di copytrading, ovvero la possibilità di copiare in stile “mirror-trading” gli altri a costo zero, rende questa piattaforma la più facile per i trader principianti.

Negli Stati Uniti, eToro USA non è attualmente attivo, in quanto eToro non accetta clienti con sede negli Stati Uniti.

Oltre all’eccellente programma di scuola di trading fornito dall’azienda e alla piattaforma di trading esclusiva, la caratteristica più sorprendente di eToro è la sua comunità di trading finanziario online, che è tra le più grandi al mondo. eToro ha di recente cambiato le sue due famose piattaforme di trading WebTrader e OpenBook in una nuova piattaforma all-in-one che offre al trader l’accesso a tutti i loro servizi su tutti i tipi di dispositivi.

A seconda della regione e del paese in cui risiede il cliente, il primo deposito minimo per un account live eToro varia da $ 200 a $ 1.000. In Italia è di 200 al momento. Oltre a mettere a disposizione un conto con leva, l’azienda offre un account di pratica fornito gratuitamente.

L’account demo eToro consente al potenziale cliente di testare la piattaforma di trading senza alcun obbligo finanziario con un deposito iniziale fino a $ 100.000 in valuta virtuale. Oltre all’account standard finanziato e alla funzione di account pratica sulla loro piattaforma, eToro offre anche un account islamico, con un deposito minimo di $ 1.000.

Proprio come gli altri broker forex online, eToro non addebita commissioni sulle transazioni. Invece, la società si affida a citare i propri clienti con una distribuzione di rivenditori leggermente più ampia per compensare se stessi. Abbiamo verificato con attenzione gli spread di negoziazione, ed abbiamo notato che gli spread sono molto bassi. Iniziano con due pips per la coppia USD / JPY e tre pips per EUR / USD, USD / CHF e USD / CAD.

Coppie come GBP / USD e AUD / USD mostrano spread di quattro pips di larghezza, mentre lo spread NZD / USD è di cinque pips e la coppia USD / RUB ha sette pips di larghezza. Gli spread di negoziazione per le altre coppie di valute meno negoziate possono arrivare fino a 20 pips, e gli spread nelle transazioni di Bitcoin sono apparentemente di 225 pips, secondo il sito web del broker.

A partire dal 29 aprile 2018, eToro non offre più i titoli azionari come CFD, ma offre ore il vantaggio di commerciare sui titoli reali sulla propria piattaforma. Tutti i paesi potranno fare ora trading sui titoli reali e solo i paesi elencati consentiranno il trading con i CFD: Afghanistan, Angola, Australia, Bielorussia, Macedonia, Iraq, Liberia, Libia, Nauru, Nuova Zelanda, Nigeria, Sierra, Leone, Zimbabwe, Costa d’Avorio, Congo, Repubblica del Congo, Myanmar.

Apri un conto con eToro

IQ Option

IQ Option è senza dubbio uno dei migliori rappresentanti del settore del trading CFD economico e per tutti negli ultimi anni. Se prima IQ Option era conosciuto principalmente per le opzioni binarie, negli ultimi anni si è reso conto che era necessario diversificare la selezione dei prodotti. Se prima offriva infatti solo le opzioni binarie, adesso l’intermediazione è stata diversificata nel settore del trading forex dei CFD, ETF e criptovalute.

Il vantaggio principale di IQ Option sono i grandi vantaggi per iniziare a fare trading online con pochissimi fondi. Da sempre IQ option consente un trading economico, sin da quando la concorrenza richiedeva depositi minimi di $ 200 – $ 500, IQ Option ha offerto conti a partire da un minimo di $ 10. Gli spread sui loro prodotti Forex e CFD sono tra i migliori del settore del trading ad oggi.

La semplicità di utilizzo della piattaforma è famosa in tutto il mondo, e attualmente la reputiamo ai massimi standard del settore in base all’usabilità.

Apri un conto con IQ Option

Plus500

Plus500 offre una piattaforma di trading proprietaria completa e facile da usare e un software di analisi tecnica per tutti i propri clienti. La piattaforma di trading consente al trader di operare in più mercati dalla stessa schermata e fornisce quotazioni in tempo reale per tutti i suoi prodotti.

È possibile fare trading con i CFD su Forex, materie prime, criptovalute, azioni, indici, ETF.

Oltre alla sua facilità d’uso, il vantaggio principale della piattaforma di trading Plus500 consiste in una schermata di trading tutto incluso con schede chiaramente etichettate in alto per i dettagli sulle transazioni passate e sulle posizioni correnti, oltre a molteplici capacità di trading sul mercato. Il software dei grafici personalizzabili è incluso nella piattaforma di trading, i grafici vengono visualizzati singolarmente, in quanto il software di creazione di grafici non consente più grafici sullo stesso schermo.

Plus500 è un servizio CFD tra i migliori e con l’offerta di mercato più ampia in assoluto presente al momento. La piattaforma di trading Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FRN 509909). Plus500CY LTD è autorizzato e regolato dalla Securities and Exchange Commission di Cipro (licenza n. 250/14). Plus500AU Pty Ltd, ACN 153 301 681, AFSL # 417727, emesso dalla Australian Securities and Investments Commission è autorizzato a rilasciare questi prodotti ai residenti australiani. La licenza di emittenti derivati in Nuova Zelanda, FSP #. 486026 autorizza Plus500 a rilasciare i suoi prodotti ai residenti in Nuova Zelanda. Plus500AU Pty Ltd, è anche un fornitore di servizi finanziari autorizzato in Sudafrica, FSP 47546.

Si noti che Plus500 non accetta i clienti statunitensi. Pertanto, se ti trovi negli Stati Uniti, ti suggeriamo di scegliere un altro broker.

Crypto Robot 365: opinioni e recensioni, truffa o funziona?

Crypto Robot 365

Negli ultimi anni, il trading online è diventato uno dei metodi per arricchirsi più pubblicizzati al mondo. Con tutta questa popolarità, è naturale che spuntino di tanto in tanto numerose truffe. Una delle più grandi truffe (vedremo a breve se è una truffa o meno) che si sta aggirando oggi all’interno di numerose newsletter e gruppi di Facebook si chiama Crypto Robot 365, vediamo insieme di che cosa si tratta.

Sembra che la scena del trading sia invasa da criptorobot (ovvero stiamo parlando di robot che effettuano l’autotrading di criptovalute) e sembra che all’improvviso queste piattaforme abbiano il Santo Graal per fare trading Bitcoin (e altri) con grande precisione. Attraverso queste piattaforme sarebbe possibile venire a conoscenza del metodo segreto per fare soldi facilmente. Sfortunatamente, il mondo reale non funziona così e molti di questi robot sono truffatori, progettati per farti perdere i tuoi soldi. Crypto Robot 365 è veramente una di quelle truffe? Scopriamolo insieme.

Crypto Robot 365
Crypto Robot 365

Che cos’è Crypto Robot 365 e come funziona

Questa non è la solita classica truffa in cui vengono mostrati nel video una villa, macchine di lusso e un CEO a caso.

Il sito Web è, proprio come Bitcoin ed Ethereum Code, estremamente obsoleto, elencando il prezzo di Bitcoin in maniera errata.

All’interno di questa nostra mini-guida cercheremo di trattare in maniera chiara e precisa cos’è e come funziona nel dettaglio la piattaforma di trading Crypto Robot 365, con tutte le opinioni e le recensioni del caso, cercando di capire nel dettaglio quali sono le possibili insidie che si nascondono dietro questo fantomatico metodo per guadagnare soldi “senza fare nulla”.

Questo dovrebbe essere prima di tutto uno dei primissimi campanelli d’allarme, in quanto guadagnare senza fare nulla è praticamente impossibile. Un minimo d’impegno dovrebbe sempre esserci e pensare che il trading online sia una sorta di “Bancomat” dove è sufficiente premere un bottone per ottenere “soldi infiniti” è completamente sbagliato.

Spesso, i cosiddetti “Robot di Trading” sono in realtà delle vere e proprie truffe. È sufficiente dare uno sguardo alle nostre recensioni che abbiamo pubblicato tempo fa:

In primo luogo dunque, prima di registrarti sarebbe sempre buona norma studiare nel dettaglio il funzionamento di un broker, in quanto spesso esistono piattaforme (come le sopracitate) semplicemente progettate per spillare soldi alle altre persone.

Prima di tutto è quindi necessario diffidare da qualsiasi piattaforma che non possiede le regolamentazioni necessario per operare, come la regolamentazione CONSOB oppure la regolamentazione CySEC.

Crypto Robot 365: funziona o è truffa?

All’interno di questa nostra breve recensione, sarà possibile farsi un’idea sulla piattaforma di trading Crypto Robot 365, cercando di capire nel dettaglio se funziona oppure se si tratta in realtà di un truffa.

Cerchiamo di specificare subito un discorso molto importante: fare soldi con il trading online di criptovalute difficilmente consentirà di diventare ricchi o addirittura miliardari. I robot di trading infatti, sono spesso semplicemente dei fornitori di segnali e raramente possono essere in grado di garantire dei guadagni reali.

La realtà sul funzionamento di Crypto Robot 365 è che questa piattaforma di trading non fa diventare ricchi, e per giunta risulta essere una società di tipo completamente offshore.

Con una piattaforma di trading offshore, i rischi sono moltissimi, e ciò significa che la sede dell’azienda si trova praticamente nell’oceano pacifico e quindi fuori giurisdizione, all’interno di nazioni che sono dei veri e propri paradisi fiscali.

Tuttavia questo non significa assolutamente che le criptovalute siano una truffa, anzi. Con le piattaforme di trading regolamentate fare trading online con le criptovalute è assolutamente sicuro e facile da fare.

eToro

Per esempio, esiste la piattaforma di trading di eToro, che risulta al giorno d’oggi una delle migliori piattaforme per investire nelle piattaforme di trading più semplici e facili da utilizzare al mondo.

Per fare trading con le criptovalute, eToro è senza dubbio tra le piattaforme più affidabili. Questa piattaforma, che può vantare la bellezza di oltre 5 milioni di clienti, è totalmente regolamentata dalla CySEC, con n. di licenza 109/10 ed inoltre può garantire i propri trader al 100% attraverso il rispetto delle direttive MiFID.

eToro è senza dubbio una delle migliori piattaforme esistenti adatta soprattutto ai trader alle prime armi (ma anche quelli più esperti, grazie a strumenti all’avanguardia) , con un interfaccia di trading estremamente facile da utilizzare, che permette di fare trading direttamente dai grafici, consentendo di risparmiare tempo e denaro.

eToro è la piattaforma che offre, a chi apre un conto reale, anche un conto di trading demo. Grazie alla piattaforma di trading demo è possibile provare tutte le funzionalità della piattaforma in

Questa piattaforma è molto economica e conveniente, senza spese di commissione di nessun tipo, e con gli spread applicati alle transazioni, tra i più bassi del settore. Inoltre, eToro è una delle poche piattaforme ad avere al suo interno una vera e propria comunità, che scambia informazioni sul social attraverso l’interazione con l’openbook, un social network integrato.

La piattaforma di trading eToro è più unica che rara, grazie alle sue numerose funzionalità è possibile seguire i trader più esperti, copiando in tempo reale tutte le loro strategie, consentendo così ai meno esperti la tranquillità di effettuare buoni investimenti fin dall’inizio. Per i trader esperti, è possibile guadagnare bonus e spread di commissione più bassi, a seconda del numero di copiers che si possiede. Più si è capaci, più si viene copiati e quindi più si guadagna.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER: >>> www.etoro.it

Crypto Robot 365 Login

Vogliamo precisare che non abbiamo intenzione, prima di tutto, di dire che tutte le criptovalute sono una truffa. Vogliamo affermare in realtà che gli intermediari su cui questa piattaforma si appoggia sono in realtà piattaforme di trading offshore che non risultano essere regolamentate. Non c’è senza dubbio alcun tipo di garanzia che questa piattaforma sia in grado di fornire.

Non consigliamo quindi assolutamente di effettuare il login all’interno di Crypto Robot 365, potrebbe dimostrarsi estremamente pericoloso inserire i propri dati personali all’interno di questa piattaforma.

CryptoRobot365: truffa ben mascherata

La piattaforma di trading cryptorobot in realtà risulta essere una piattaforma di opzioni binarie che è in realtà “mascherata” da criptovaluta.

Le promesse che vengono fatte all’interno della piattaforma di trading risultano essere estremamente “fuori dal mondo” con un investimento di soltanto 250 dollari (anche se in realtà viene spesso ripetuto che è più conveniente investire almeno 1000 dollari).

Mille dollari? Nemmeno all’interno dei conti VIP dei migliori broker vengono chiesti tali importi, senza dubbio, queste persone hanno un secondo fine e cercano di farlo nel modo in assoluto più veloce.

Con Crypto Robot NON si investe in Bitcoin

Gli inventori del sistema assicurano che tramite il loro sistema è possibile lavorare con svariate criptovalute, come Bitcoin, Ethereum o Litecoin e molte altre ancora.

Ma una volta entrati nel menu principale di Crypto Robot 365, abbiamo visto poco di queste valute digitali. È logico che non abbiamo potuto vedere nulla, dal momento che il sistema che stanno utilizzando è quello che è stato creato è molto simile a quello per la truffa di Binary Robot365 e, in quel caso, il software era destinato agli investimenti in opzioni binarie.

Ancora una volta, non sono stati in grado di ingannarci con queste menzogne ​​evidenti.

Opinioni e Recensioni Finali su Crypto Robot 365

Inutile dire che gran parte delle opinioni e recensioni su Crypto Robot sono assolutamente false.

Mentre andiamo avanti con la nostra analisi, ci rendiamo sempre più conto che Crypto Robot 365 è una vera truffa. Tuttavia, abbiamo ancora svariate cose da osservare. In un sistema di trading di queste caratteristiche, le opinioni di pochi utenti che hanno aumentato il conto in un batter d’occhio non potevano essere assenti.

Commenti e opinioni su Crypto Robot 365

Logicamente tutti i commenti lasciati sulla pagina sono positivi e gli importi che hanno ottenuto in un breve periodo di tempo sono piuttosto alti.

Senza andare oltre, la nostra amica Teresa G ha guadagnato più di $ 3000 in Bitcoin o Eric M che ha raddoppiato questa cifra ma investendo in Ethereum. Anche Barry W è diventato ricco in tempi record ottenendo oltre $ 9.000 con Litecoin. Sicuramente una grande fortuna, che dimostra l’affidabilità del metodo? Ovviamente no…

Abbiamo fatto una ricerca, e siamo giunti alla conclusione che le opinioni di Crypto Robot 365 sono false.

Per cominciare, praticamente tutti i messaggi che siamo stati in grado di leggere e le quantità sono molto simili alle opinioni che si possono vedere sulla pagina di Bitcoin Code, Ethereum Code e così via, ma c’è di più: cioè che le fotografie che accompagnano tutti questi commenti sono prese da diverse banche di immagini su Internet.

Una piattaforma di opzioni binarie come questa, cerca di “costruire” una finta sensazione di fiducia nel lettore, creando profili falsi a volontà, tecnica utilizzata da moltissime altre piattaforme di trading online truffaldine.

In conclusione fate attenzione a metodi come Crypto Robot 365, e fidatevi solo e soltanto di piattaforme di trading regolamentate come eToroVAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER: >>> www.etoro.it

Crypto Robot e gli altri sistemi per guadagnare con le crypto

Crypto Robot 365 non è l’unico sistema che promette guadagni automatici elevatissimi con le criptovalute: ce ne sono davvero tanti. Uno dei più nuovi (e probabilmente ancora più pericoloso) è Crypto Unlocked: promette guadagni sicuri e molto facili grazie ad un metodo automatico di trading di Bitcoin ma in realtà è un disastro che fa perdere tutto il denaro investito, fino all’ultimo centesimo.

Trading Automatico: cos’è e come funziona

Trading Automatico

Sempre più persone desiderano oggi fare trading online automatico grazie ai robot di trading o comunque algoritmi che siano in grado di aprire e chiudere posizioni di trading in maniera totalmente automatizzata.

Il trading automatico è diventato sempre più importante negli ultimi anni in quanto sempre più trader alle prime armi desiderano diventare profittevoli subito dopo i primi giorni dall’inizio delle contrattazioni.

Se vuoi fare trading automatico nel migliore dei modi, vai sul sito del broker leader del trading online automatico >>> WWW.ETORO.IT

Che cos’è il trading automatico

Vediamo quindi nel dettaglio che cos’è e come funziona il trading automatico. I sistemi di trading automatico sono essenzialmente un insieme di regole totalmente automatizzate che consentono di entrare ed uscire da posizioni in modalità totalmente automatica.

Queste regole sono essenzialmente a totale scelta personale del trader. Possiamo infatti parlare di strategie di tipo puramente discrezionale (come il Trading Manuale) dove il trader decide quando eseguire manualmente le operazioni sul proprio account. Tuttavia le posizioni possono essere inoltre anche aperte in modalità totalmente automatica tramite uno script (un programma di tipo informatico che è in grado di eseguire le trade in totale automatismo).

Negli ultimi anni il trading automatico è diventato sempre più popolare negli anni ed è stato applicato in modalità estremamente copiosa all’interno del mercato forex, ma anche delle materie prime, criptovalute e molto altro ancora.

Vantaggi Trading Automatico

Il trading automatico ha numerosi vantaggi, vediamo insieme quali sono tutti questi punti a favore per questa tipologia di investimento.

  1. Elimina la pressione psicologica del trader: questo è uno dei fattori principali che i trader apprezzano, in quanto la pressione psicologica è molto spesso altissima quando si fa trading, sopratutto se non si ha alcun tipo di esperienza in materia. La pressione psicologica è uno dei fattori che azzera più conti di trader alle prime armi: basti pensare alla regola del 60/60/60, regola che afferma che il 60% dei trader perde il 60% del proprio patrimonio durante i primi 60 giorni di trading online. Questa risulta senza dubbio essere una regola che dovrebbe far capire che attualmente è estremamente difficile poter pensare di iniziare a fare trading online “a casaccio”.
  2. Fai trading senza limiti di orario: attraverso il trading online automatico è possibile investire all’interno dei mercati essenzialmente 24 ore su 24, 5 giorni su 7. Gran parte degli strumenti di trading automatico funzionano ormai quasi tutti “in the cloud” oppure è anche possibile altrimenti utilizzare una VPS per far girare il proprio software in remoto.
  3. Possibilità di “testing a ritroso”: è possibile realizzare un testing del proprio robot di trading a ritroso, in modo da poter verificare in tempo reale se la propria strategia di trading scelta funziona alla perfezione e quanto è in grado di generare nel tempo. Non si tratta certamente di una garanzia di guadagno, ma senza dubbio è in grado di fornire un’idea generale sul funzionamento della strategia.

I migliori broker per fare trading in automatico

Adesso che abbiamo visto le caratteristiche principali dei broker in automatico. Le piattaforme che consentono di fare trading totalmente in automatico sono molte, ma la migliore è soltanto una: eToro.

La piattaforma di trading online di eToro consente di investire nelle persone, replicando quello che questi trader fanno ogni giorno all’interno dei mercati finanziari. Questa tecnologia si chiama CopyTrading.

Le caratteristiche sociali di eToro sono quello che rende questa piattaforma di trading online estremamente unica nel mondo del trading online automatico. Sia il sistema CopyTrader che i CopyFunds si basano sulla base utenti di eToro, che conta oltre 6 milioni di utenti da 140 paesi, e sono progettati per aiutare gli operatori economici a esplorare nuovi modi per generare profitto.

Come funziona il sistema di CopyTrading?

In parole povere il sistema di copytrading si occupa di copiare in tempo reale un trader in proporzione 1:1. Questo significa che tutte le trades che il trader aprirà verranno aperte anche sul proprio conto senza dover fare nulla.

Il copytrading di eToro è proprio uno dei motivi che ha portato questa piattaforma ad essere oggi considerata come una delle piattaforme più interessanti al mondo, leader della rivoluzione fintech. L’idea che sta alla base del Copytrading è abbastanza semplice: scegli i trader che desideri copiare, scegli l’ammontare che desideri investire e copia tutto in automatico e in tempo reale semplicemente cliccando una volta sul bottone (poi farà tutto il computer).

Ecco alcuni punti importanti da tenere in considerazione prima di copiare:

  • L’importo minimo da investire in un trader è $ 200.
  • La quantità massima di traders che puoi copiare contemporaneamente è 100.
  • L’importo massimo che puoi investire in un trader è $ 500.000.
  • L’importo minimo per una transazione copiata è $ 1; le negoziazioni al di sotto di questo importo non saranno aperte.
  • Se chiudi una transazione copiata manualmente, i fondi da questa posizione verranno riaccreditati sul saldo della copia (l’importo assegnato per copiare quella persona che non è stata investita in posizioni aperte).
Don`t miss out. Be the first to join the next Trading Challenge


CopyFund

I copyfund sono un’altra delle grandi invenzioni della piattaforma di eToro. In sostanza, attraverso i CopyFund, è possibile investire in prodotti d’investimento assolutamente affidabili e ben funzionanti, che consentono di tracciare una serie di prodotti d’investimento correlati tra di loro, il tutto a zero commissioni all’interno di una piattaforma di trading estremamente facile da utilizzare.

Tuttavia è importante sottolineare che i CopyFund di eToro sono uno strumento di investimento puramente dedicato al lungo termine, uno strumento che è stato programmato nel tempo per generare dei ritorni a lungo termine essenzialmente a due cifre. Su ogni CopyFund è possibile notare come siano aggregati numerosi asset o un gruppo di trader, ed è inoltre costantemente ottimizzato da algoritmi di machine learning.

Considerazioni generali su CopyFunds:

  • L’importo minimo da investire è $ 5,000.
  • Lo Stop Loss predefinito per CopyFund è impostato al 10%.
  • L’allocazione dei pesi di ciascun CopyFund può variare nel tempo.

Clicca qua per iniziare con i CopyFund oggi >>

Ricordiamo che la piattaforma di trading di eToro è regolamentata in tutta europa grazie al sigillo CySEC, ed è inoltre registrata presso i registri CONSOB. Tutti questi piccoli accorgimenti sono in grado di garantire la massima affidabilità da parte di questa piattaforma di trading online, che può vantare la più alta affidabilità presente sul mercato.

Speculare in Borsa: info, come fare

Speculare in Borsa info, come fare

Speculare in Borsa è il sogno di moltissimi investitori al giorno d’oggi. Speculare in borsa significa prima di tutto investire il proprio denaro per ottenere un rendimento, grande o piccolo che sia, in base ai movimenti dei mercati finanziari. Oggi con i broker di trading online CFD è possibile speculare in borsa in tempo reale, attraverso piattaforme di trading con i CFD che consentono in pratica di speculare al rialzo oppure al ribasso su praticamente qualsiasi asset presente nel mondo degli investimenti.

Chi specula in borsa

Quali sono le persone che speculano in borsa? Solitamente possono essere professionisti oppure anche dei trader alle prime armi. Attualmente crediamo che il gruppo più comune sia generalmente il secondo, ovvero quello dei trader che investono all’interno dei mercati finanziari da poco tempo.

Possiamo dunque affermare la speculazione in borsa come un qualcosa che non è assolutamente negativo, anzi. Oggi purtroppo la parola speculare è vista come un qualcosa di negativo, che non porta un vero e proprio valore aggiunto.

Possiamo dunque definire la parola dello speculatore come una persona che utilizza le disgrazie altrui per guadagnare all’interno dei mercati finanziari.

Sono moltissimi i significati che spesso vengono dati a chi specula in borsa e nel tempo hanno contribuito (non poco) a confondere le persone nel mondo.

Attualmente la speculazione in borsa è una di quelle attività che man mano sono diventate sempre più celebri all’interno dei mercati finanziari e nei mercati fisici.

Speculare significato

Solitamente in televisione si sentono parole come “Speculazione in Borsa“. Parliamo di investitori come Soros e Rockefeller, che grazie alle loro incredibili manovre sono stati in grado di guadagnare miliardi su miliardi gettando nel panico numerosi paesi, ogni tanto.

Che investe dunque in Borsa può essere chiunque e può anche non aver alcun aggancio all’interno del mondo politico anche per il semplice fatto che oggi conoscere Berlusconi o Salvini non aumenta sicuramente i propri guadagni.

Rispetto al passato la platea dei possibili speculatori di Borsa è con il tempo aumentata moltissimo. Grazie al trading per mezzo dei CFD, infatti, finalmente adesso tutte le persone possono speculare in borsa.

Speculare in Borsa cos’è e cosa significa

Cosa significa quindi oggi speculare in borsa? È così semplice quanto le altre persone credono?

Vediamo quindi subito di parlare della speculazione in Borsa. Prima di tutto è alquanto importante sottolineare subito il fatto che chi desidera fare speculazione in borsa non può sempre pensare di guadagnare. Prima di incominciare a fare la speculazione in borsa è prima di tutto fondamentale essere consci che il capitale investito può venire perso. Importantissimo quindi mettersi bene in testa che se i guadagni possono sembrare facili, lo sono anche le perdite.

Ad oggi, scegliere di speculare nel mondo della borsa porta prima di tutto a pensare che in realtà non si rischia assolutamente nulla.

Speculare in borsa non significa nemmeno commettere un peccato o un reato. Sono in molti gli esperti di finanza a considerare che speculare in borsa ha un ruolo sociale, ovvero controbilanciare la domanda e l’offerta all’interno dei mercati finanziari.

Come si può dunque iniziare a speculare in borsa in maniera concreta? La possibilità di speculare in borsa è senza dubbio un qualcosa di disponibile per tutti, in quanto basta una semplice connessione ad internet ed un computer.

Tuttavia possiamo affermare con grande tranquillità che oggi è possibile speculare nel mondo della borsa investendo al rialzo oppure al ribasso. Investendo al rialzo è possibile guadagnare nel caso in cui il mercato dovesse andare dal basso verso l’alto. Investendo invece al ribasso si può guadagnare nel caso in cui il mercato dovesse muoversi dall’alto verso il basso.

Questo rende quindi il mondo delle speculazioni estremamente volubile. Speculando in borsa attraverso i CFD è comunque molto importante affermare che non è assolutamente possibile incassare i dividendi che sono presenti, lo ricordiamo, solo e soltanto con le piattaforme di trading bancarie classiche (come ad esempio la piattaforma di Fineco).

Migliori piattaforme per speculare in borsa: quali sono? Attualmente, le migliori piattaforme di trading online in assoluto sono quelle che consentono il trading all’interno dei mercati finanziari attraverso i CFD. Vediamo quindi insieme le migliori piattaforme attualmente esistenti.

eToro

La piattaforma di trading di eToro è attualmente uno dei migliori broker in circolazione. Questa piattaforma consente di investire nei mercati grazie al Social Trading ed il Mirror Trading.

eToro è una piattaforma di trading regolamentata dalla CySEC in Europa e dalla CONSOB in Italia. Possiamo quindi affermare che eToro è ad oggi una delle piattaforme di trading online più regolamentate in tutto il mondo.

Il deposito minimo su eToro è di 500 euro, questo significa che gran parte delle persone possono decidere di aprire un conto di trading online gratuito su questa piattaforma di trading.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.ETORO.IT

24option

24Option è, insieme alla piattaforma di eToro, una delle migliori piattaforme di trading online presenti in circolazione per il trading con i CFD. 24Option è regolamentato in tutta europa e sponsor ufficiale della Juventus FC.

Trading Central è inoltre il servizio per le notifiche e previsioni di trading online.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.24OPTION.COM

IQ Option

IQ Option è uno dei migliori broker in assoluto per chi desidera investire poco (si parte da deposito minimo di 10 euro) e trade minima di 10 euro. Questo broker consente di fare trading con in svariati mercati finanziari diversi tra di loro in poco tempo.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.IQOPTION.COM

Markets.com

Attualmente anche Markets.com è uno dei migliori broker per fare trading online. Grazie Markets.com è oggi possibile fare trading con i CFD, ovvero i contratti per differenza su numerosi sottostanti come le azioni, forex, criptovalute, indici e molto altro ancora.

La piattaforma di trading online Markets è inoltre molto rinomata per offrire le migliori lezioni di trading online mai esistite prima d’ora. La piattaforma di Markets.com mette a disposizione tutto questo materiale per tutti gli iscritti che vogliono imparare a fare trading online con soldi veri. Tuttavia, è disponibile anche un conto di trading online demo.

VAI AL SITO UFFICIALE DEL BROKER >>> WWW.MARKETS.COM